Paura di essere omosessuale o reale omosessualità?

In questa sezione del forum puoi parlare dei tuoi problemi e ricevere risposte e consigli da persone che, come te, stanno vivendo o hanno sperimentato lo stesso disagio

Moderatore: Dott.ssaVeneziani

Rispondi
Chiarins
Messaggi: 1
Iscritto il: 24 giugno 2017, 8:50

Paura di essere omosessuale o reale omosessualità?

Messaggio da Chiarins » 24 giugno 2017, 9:18

Ciao! Sono Chiara e ho 24 anni. Penso (perché ormai non lo so più) di essere stata etero nella mia vita. Non ho praticamente mai avuto storie serie con uomini (a parte dischi mesi fa con un ragazzo che poi ho lasciato). Non ho mai avuto molto possibilità negli anni di medie e superiori di frequentare o conoscere ragazze complice il carattere chiuso e la mia poca voglia di uscire! Sono onesta ho iniziato a guardare qualche "filmino" e in alcune ricerche anche se non tutte ricercavo quelle con due donne anche se all'inizio non mi pesava molto non mi sentivo omosessuale! Poi però poco prima dell'esame di maturità il panico più assoluto. La paura di essere omosessuale con pensieri che mi prendevano tutto il giorno, un paio di quelli che penso siano stati attacchi di panico e la spossatezza di stare sempre li a pensarci con la testa. Poi, con l'aiuto della mamma, sono riuscita un pò ad uscirne andavo a fare ginnastica in un palestra vicino casa dove mi ero presa una cotta per il ragazzo che insegnava. Quel panico si è dissolto. Passano gli anni di università faccio esperienze (per lo più sessuali sfortunatamente di cui ora un pò me ne pento perché avrei voluto essere un pò più "seria") con ragazzi, cotta astronomica per un compagno di università per ben tre non andata a buon fine (cercava solo sesso, che mannaggia a me gli ho dato per poi averci provato spudoratamente davanti a me con una mia amica). Comunque dopo qualche mese incontro Andrea. 30 anni disoccupato e sbagliato (una persona un pò falsa su cui non ci si poteva fidare granché, molto bravo a parole ma che non sembrava raccontarla giusta). Dopo 7 mesi lo lascio prese da un'ansia che li per li non avevo interpretato bene ma che poi ho capito essere un malessere che non avevo percepito perché innamorata. Appena lo mollo ho un mese per dare l'ultimo esame e fare un'intera tesi. Il delirio! (Ho scelto di mollarlo nel momento sbagliato :lol: perché non avevo la testa da mettere per l'università ma nemmeno tempo da perdere per pensare a lui!). E di nuovo quel panico! Lo stesso della quinta superiore! Ora sto facendo psicoterapia. Ma s9no molto altalenante nei pensieri. A volte sto meglio e mi sento una "etero presa da fobia omo" altre volte mi sento "semi etero con tendenze/fantasie omo" altre volte ho il terrore di essere omosessualè e basta! Non mi ci vedo molto a condividere una vita o un pomeriggio da omosessuale ma a volte ho come l'impressione però che ci sia una parte di me che lo voglia. E non capisco come affrontare il tutto. Mi butto e provo a fare l'omosessuale. Perché questa paura ha preso quasi tutti gli ambiti della mia vita. Quando esco con le amiche nel lavoro. Anche nella paura di trovare un ragazzo e non essere sicura di voler stare con lui perché non so se sono omo sessuale!

Rispondi

Torna a “Forum di auto aiuto”