Nevrosi maniaco depressiva e voci, come sopportare tutto questo ?

In questa sezione del forum puoi parlare dei tuoi problemi e ricevere risposte e consigli da persone che, come te, stanno vivendo o hanno sperimentato lo stesso disagio

Moderatore: Dott.ssaVeneziani

Rispondi
Arkham22
Messaggi: 1
Iscritto il: 30 luglio 2018, 13:03

Nevrosi maniaco depressiva e voci, come sopportare tutto questo ?

Messaggio da Arkham22 » 30 luglio 2018, 13:13

È difficile descrivere la mia situazione è la mia vita, non solo perché è complessa ma soprattutto perché ultimamente non riesco a collegare i pensieri e fare frasi di senso compiuto. Ho 27 anni e Fin da bambino la mia vita è stata mediocre, abusato all’asilo fisicamente (mi rinchiudevano nell’armadio o quando mi facevo la pipì addosso mi costringevano stare nudo per diverse ore), e a scuola dove subivo sevizie dai bulli il che mi ha impedito una corretta socializzazione con i miei coetanei, soprattutto ragazze che mi stavano alla larga. Allora mi masturbavo con i video hard, già dall’età di 12 anni. Più crescevo più la depressione cresceva assumendo diverse forme, e ora a detta dei psicologi che ho seguito, ho una sorta di nevrosi maniaco depressiva. Siccome i sintomi sono diventati insopportabili cerco almeno di renderli più deboli ma non ci riesco. Avverto voci nella mia testa, a volte mi sento chiamato o avverto discorsi. Questi pensieri mi dicono di andare a escort, di andare in discoteca e fottere le ragazze ubriache, nonostante io sia sposato e amo da impazzire mia moglie. Oltre alle voci avverto sempre emicrania il che mi impedisce di avere una sessualità serena, non ho problemi di erezione ma non riesco ad avere orgasmo( tranne se immagino situazioni di stupro di cui io non mi vergogno o almeno una parte di me non si vergogna). Per non sentire continuamente ste voci, ascolto musica anche la notte ma questo reca fastidio a mia moglie e non so come fare. Oltre ovviamente continua oscillazioni di libido, momenti che mi eccito quando vedo una ragazza o donna, e momenti invece che sono morto. Gli psicologi dicono che solo con le medicine si può guarire ma io non le voglio prendere, e mi continuano a dire che potrei essere un pericolo per me stesso e per gli altri. Perché non posso avere una vita come gli altri ?

Rispondi

Torna a “Forum di auto aiuto”