Insoddisfazione, inferiorità

In questa sezione del forum puoi parlare dei tuoi problemi e ricevere risposte e consigli da persone che, come te, stanno vivendo o hanno sperimentato lo stesso disagio

Moderatore: Dott.ssaVeneziani

Rispondi
Darkon
Messaggi: 1
Iscritto il: 31 agosto 2008, 0:06

Insoddisfazione, inferiorità

Messaggio da Darkon » 31 agosto 2008, 0:23

Ciao a tutti,
Ho 17 anni e da un pò a questa parte mi accade sempre più di essere insoddisfatto con me stesso. La vita nn sta andando come volevo che andasse, mi isolo sempre di più da tutti e se sto in compagnia di altri sto in uno stato di serietà e autocontrollo che piano piano mi stanca e non mi fa godere i momenti in compagnia.
L'insoddisfazione è anche dovuta a un piccolo senso di inferiorità che ho nei confronti degli altri, cosa che però smentisco subito pensando che se mi impegno in qualcosa riesco a avere ottimi risultati.
Mi rinchiudo cosi in un guscio. Evito, spesso anche involontriamente, tutte le possibilità di rapporti sociali con i miei coetani (ai quali mi sento completamente estraniato, loro vivono in un mondo di sesso e alchol, dove sono finiti i valori che tanto andiamo a cercare? forse sono all'antica ma lo preferisco ad un presente cosi degradato).
Perciò spesso mi sento incompreso e non gradito alle mie compagnie essendo che mi sento profondamente diverso. Eppure non conosco nessuno che la pensi come me....
A tutto ciò si aggiunge un ansia pazzesca che mi prende in ogni piccola cosa che affronto nella vita.

Vi chiedo dunque come posso risollevarmi da questa situazione alla quale resisto a denti stretti ma dalla quale mi sentò cosi oppresso che finirò per cedere?

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 1 settembre 2008, 16:49

è difficile dire ad un adolescente che quello che pensano gli altri di te è da non considerare...si sa che essere parte di un gruppo e avere amicizie e frequentazioni stabili è molto più semplice.
mi sento di dire che tu sei diverso dagli altri, e che questa cosa non è certo negativa. mi spiace che ti faccia soffrire, ma se tu hai altri valori diversi dal solo sesso e alchol non vedo cosa ci sia di male.
ma in realtà qual'è la cosa che ti fa soffrire? non trovare nessuno che la pensa come te?
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Rispondi

Torna a “Forum di auto aiuto”