Disturbo che accuso da una vita

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
Robertello
Messaggi: 1
Iscritto il: 9 dicembre 2019, 23:15

Disturbo che accuso da una vita

Messaggio da Robertello » 9 dicembre 2019, 23:19

Buonasera a tutti. Premetto che non so se sono nella sezione giusta. Vorrei condividere con il forum la mia esperienza e la mia curiosità riguardante alcuni sintomi che accuso da quando ero piccolissimo. Ho 40 anni esatti. la ma esperienza è la seguente.

A volte, con una frequenza variabile da due, tre volte al mese a una volta all'anno, vivo la seguente sensazione che tuttavia è difficilissima da spiegare.

Ad un tratto, soprattutto quando cammino per strada o cmq percorro un corridoio comincio a vedere i miei gesti e quelli delle altre persone estremamente velocizzati, in un modo che è altamente coinvolgente e pervasivo. Sottolineo che tale esperienza non interferisce in nulla con alcuna attività e non mi causa nessun deficit né problema di nessun tipo. Addirittura ho notato che quando mi succede non sento la fatica e potrei camminare a ritmo sostenuto per km. LA cosa che tuttavia mi impensierisce è il fatto che dura da quando avevo circa sei anni e soprattutto il fatto che oggi mi è successo in una forma veramente forte e assurda e per la durata di circa mezz'ora, tantoché ho temuto che non finisse più. E' un fenomeno che avviene sistematicamente in corrispondenza di movimenti ciclici o cmq ritmici e ricorrenti, preferibilmente movimenti legati al passo e alla camminata, ma talvolta anche a gesti con gli arti superiori ma che abbiano un ritmo, una cilcicità, come per esempio colorare un disegno con la matita, o anche cancellare un segno con la gomma. Non so perché ma io associo questo stato ad una condizione febbrile, poiché ricordo che da piccolo ebbi questa cosa per la prima volta durante una fortissima febbre che raggiunse i 40 gradi e mezzo. Sottolineo infine che quando provo questa esperienza posso fare tutto senza problemi, finanche guidare l'automobile.



Gradirei davvero avere un confronto e un parere da parte vostra.

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”