questa vita è assurda.

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
Cobain94
Messaggi: 1
Iscritto il: 17 settembre 2012, 19:37

questa vita è assurda.

Messaggio da Cobain94 » 17 settembre 2012, 20:15

Ciao, sono nuovo, mi chiamo Sebastian e sinceramente non so da dove cominciare.
Forse dicendo che sono un tipo completamente strano.
E questo lo notano anche gli altri. Ma questo porta anche a tanti effetti collaterali. Forse non sono abituato, ancora.
Ho 18 anni, e mi sembra di vivere completamente in un pianeta a me estraneo, e sono circondato da persone secondo me mediocri, che non sanno amare e che soprattutto
non sanno cosa sia il rispetto.
Mi sto riferendo in particolare a delle persone che non fanno altro che ricordarmi costantemente quanto io li odi. Li odio davvero.
Io sono una persona particolare, fuori dai canoni, e sembra che per questo, e per il fatto che invece di interessarmi del cellulare o dell' I-phone, mi interessa la musica, la chitarra, e la poesia, per questo debba essere costantemente ridicolizzato.
Non fanno altro che deridermi qualsiasi mossa io faccia, bevo.. "ahahah guarda beve!!".. vado in bagno "ahahahahah guarda, va in bagno!!" e così via..
Mi sembra di essere un animale da circo in una teca di vetro.
Ogni parere io esprima, devono sempre cercare di dimostrare la loro superiorità, che tra l'altro sono pure ignoranti.
Vesto un pò dimesso, metto quello che ho, ma mi piace, e devo essere preso di mira.
Una volta ho pure osato confidarmi su delle cose per me importanti, che riguardano i motivi di alcuni miei comportamenti, e mi sono sentito dire, poco tempo dopo:
"no, da, mi fa pena..."
E mi ricordano il motivo per cui io sia diventato, tra le altre cose, pure stronzo, apatico, senza voglia di ridere e sociopatico.
Io li odio. Non sanno cosa vuol dire essere me.
L'unica cosa che mi tiene in vita è la musica e la speranza di diventare un bravo chitarrista.
Una volta finita la scuola, partirò e non so dove andrò, per cercare di inseguire questo mio sogno, e fare vedere agli altri che pure quelli come me possono fare tanto.
anni fa, stavano alla larga da me perchè pensavano fossi un drogato, per via dei miei capelli lunghi e la mia faccia non aiuta, e mi trattavano come la merda.. poi mi sono abbassato ai loro livelli, facendo il cretino, e ho fatto di peggio, ora si sentono in diritto di giudicarmi su ogni cosa e mettermi i piedi in testa. Ma rriverà il giorno, VICINO, in cui tirerò fuori tutto il riserbo che ho nei loro confronti, e li seppellirò vivi sotto un mucchio di parole d'odio.
Più che altro è uno sfogo, ma cosa posso fare per alleviare questa croce sociopatica che mi porto appresso?

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: questa vita è assurda.

Messaggio da leo » 20 settembre 2012, 1:35

o sono una persona particolare, fuori dai canoni, e sembra che per questo, e per il fatto che invece di interessarmi del cellulare o dell' I-phone, mi interessa la musica, la chitarra, e la poesia, per questo debba essere costantemente ridicolizzato.
Quel che mi sento di dirti è che di persone sensibili e creative in giro ce ne sono molte più di quante pensi.....
Purtroppo rimangono una minoranza , una piccola percentuale, e spesso non s'incontrano... oppure l'apatia gioca un ruolo fondamentale e c'è chi nel giro di pochi anni finisce col seppellire il proprio lato creativo sotto i format tipici dell'età post-adolescenziale, la routine del lavoro e della vita quotidiana, e la convinzione che remare controcorrente sia una cosa insensata....
E così a volte anche potenziali artisti s'impoveriscono, giorno dopo giorno... e diventano morti che camminano.

Continua a fare quello che ti piace. Cerca altre persone come te.
Lascia stare la vendetta, usa la rabbia e la frustrazione come fonte d'ispirazione (fidati, funziona- ma credo che tu lo sappia già)...

Auguri.
PS: LA vita uccide.
MEntre ce ne andiamo nulla vieta di fare un po' di casino.... altro che spegnersi lentamente...
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Jasminelle
Messaggi: 4
Iscritto il: 22 settembre 2012, 20:59

Re: questa vita è assurda.

Messaggio da Jasminelle » 23 settembre 2012, 13:35

I ragazzi che tu hai descritto non sono tutta la società. Rappresentano solo quella grande fetta che fa solo "rumore". C'è tutta l'altra parte della società colma di persone piene di interessi, di passioni che hanno un animo sensibile.

Non devi cambiare te stesso per farti accettare da un certo "target". Credo sia meglio circondarti di persone ben più interessanti con le quali poter scambiare i tuoi stessi interessi. Fidati, ce ne sono! Concentrati più su te stesso e sulle tue relazioni piuttosto che sull'odio che puoi nutrire per loro.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: questa vita è assurda.

Messaggio da Davide49 » 23 settembre 2012, 14:53

leo ha scritto:
o sono una persona particolare, fuori dai canoni, e sembra che per questo, e per il fatto che invece di interessarmi del cellulare o dell' I-phone, mi interessa la musica, la chitarra, e la poesia, per questo debba essere costantemente ridicolizzato.
Quel che mi sento di dirti è che di persone sensibili e creative in giro ce ne sono molte più di quante pensi.....
Purtroppo rimangono una minoranza , una piccola percentuale, e spesso non s'incontrano... oppure l'apatia gioca un ruolo fondamentale e c'è chi nel giro di pochi anni finisce col seppellire il proprio lato creativo sotto i format tipici dell'età post-adolescenziale, la routine del lavoro e della vita quotidiana, e la convinzione che remare controcorrente sia una cosa insensata....
E così a volte anche potenziali artisti s'impoveriscono, giorno dopo giorno... e diventano morti che camminano.

Continua a fare quello che ti piace. Cerca altre persone come te.
Lascia stare la vendetta, usa la rabbia e la frustrazione come fonte d'ispirazione (fidati, funziona- ma credo che tu lo sappia già)...

Auguri.
PS: LA vita uccide.
MEntre ce ne andiamo nulla vieta di fare un po' di casino.... altro che spegnersi lentamente...
direi che concordo parecchio con questo intervento di Leo.
anche il discorso rabbia.. logora soprattutto chi la coltiva in sè.

aggiungerei una nota immagine: in un mondo di polli che si credono aquile, certi aquilotti non devono sentirsi dei polli (e neanche farsi prendere dalla tentazione/illusione di diventare cupi pipistrelli da film nero, non sono nati per questo)

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: questa vita è assurda.

Messaggio da Davide49 » 23 settembre 2012, 15:07

leo ha scritto: MEntre ce ne andiamo nulla vieta di fare un po' di casino.... altro che spegnersi lentamente...

sante parole.
a volte incasinarsela un po' la vita, senza fare del male a sé e agli altri, è un modo di viverla
(direi che ne so qualcosa)

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”