mi sento inferiore al mio partner

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
marika.torino
Messaggi: 1
Iscritto il: 25 settembre 2012, 2:10

mi sento inferiore al mio partner

Messaggio da marika.torino » 25 settembre 2012, 2:22

Buonasera.Le scrivo perchè avrei tanto bisogno di una mano.
Sto con un ragazzo da un po di anni per il quale credo di nutrire un senso di inferiorità molto forte.Non so se sia il termine giusto da utilizzare,ma le spiego cosa provo:
Perchè credo che la sua vita sia migliore della mia?perchè mi sembra che per lui sia tutto più facile?lo vedo sereno a differenza mia e nonostante cerchi di "emularlo" mi sento sempre insoddiafatta e triste...lui riesce a fare ciò che io non riesco.È stato con molte più donne di quanto io sia stata con uomini...perch mi sento così in competizione con lui?da sempre!e più va avanti la nistra relazione e più è frustrante.lui non lo sa e mi ama alla follia..

noemival
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 ottobre 2012, 19:18

Re: mi sento inferiore al mio partner

Messaggio da noemival » 5 novembre 2012, 1:10

Cara Marika,
succede anche a me sai? il mio ragazzo è sempre allegro, estroverso, fa amicizia con tutti e soprattutto sta simpatico a tutti..
io invece sono un pò riservata e non mi apro subito.. lo invidio molto,nel senso buono.. ma poi penso che son fortunatissima ad avere un ragazzo così, lo ammiro!
perciò magari se ti fa stare un pò meglio parlane con lui magari dicendogli in modo carino che invidi il suo modo di fare e vedrai che sicuramente ti rassicurerà..
ognuno ha i propri pregi e i propri difetti..

Just me
Messaggi: 20
Iscritto il: 2 marzo 2012, 0:18

Re: mi sento inferiore al mio partner

Messaggio da Just me » 19 maggio 2013, 1:35

Non so se sia definibile senso di inferiorità o invidia....
E soprattutto credo sia normale... possiamo esser le xsn piu belle, intelligenti o simpatiche del mondo; ma cmq avremo sempr dei modelli a cui aspirare.
E' nella natura umana tentare di completarsi. A volte è sufficiente trovare un partener per sentirsi completi, altre volte scegliamo un partener che rappresenta ciò che noi vogliamo essere.
Sai dov è la linea di confine tr vivere bene o nel disagio questa situazione? La prospettiva che adottiamo. Se l'altro lo vediamo come "un passo avati a noi sempr" staremo male.
Se prendiamo laltro come mezzo di riflessione pr capire cm migliorarci, allora di sicuro la vivi meglio! In tono più positivo. Magari parla cn il tuo partener e chiedigli cosa lui ammira di te e sotto quali punti di vista vorrebbe essere cm te. Scoprirai che i suoi stati d'anim nn sn poi tnt diversi dai tuoi

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”