Strano rapporto fratello-sorella

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
Tormento
Messaggi: 2
Iscritto il: 13 novembre 2012, 2:11

Strano rapporto fratello-sorella

Messaggio da Tormento » 13 novembre 2012, 2:31

Salve, sono una ragazza di 18 anni, ho una sorella di 22 , ma soprattutto un fratello di 19. Io e mio fratello siamo cresciuti insieme: dopo l'asilo, ho fatto la primina, per una serie di vicissitudini ci siamo sempre trovati in classe insieme. Il nostro rapporto è un normale rapporto che si ha tra fratelli, si litiga spesso si urla ma si ha bisogno l'uno dell'altro, sebbene il molto tempo che trascorriamo insieme fa di noi quasi una coppia, avendo più o meno la stessa comitiva.
Arrivo al dunque: un giorno, eravamo piccoli, avevamo 7 forse 8 anni in casa non c'era nessuno e io è mio fratello stavamo guardando la tv in camera dei nostri genitori, fu allora che mio fratello mi disse "facciamo delle prove di sesso" io non potendo capire avallai mio fratello e quello che accadde quel giorno è un ricordo indelebile nella mia memoria. Non ci fu contatto fisico, per dirla volgarmente era come se io stessi giocando a cavalluccio su di lui in corrispondenza del suo "organo" con le mutandine, quindi senza contatto fisico. La cosa che il ricordi capito un'altra, forse altre due volte. Li per li non mi turbava, perché non capivo cosa volesse dire, con il passare del tempo i miei problemi aumentavano, uniti ad un periodo in cui vestivo da maschio e imitavo i comportamenti di un ragazzo provocando quindi negli altri tristi sfottò che mi hanno segnato a lungo. Ho scoperto e praticato'autoerotismo loco dopo questa esperienza non essendomene mai distaccata.Non ne ho mai parlato con nessuno e questo probabilmente ha contribuito a far "gonfiare" questa storia nella mia mente, eccetto l'anno scorso quando presa da un periodo particolarmente triste per disperazione dissi tutto a mia sorella e feci intendere qualcosa a mio fratello che però dice di non ricordare nulla. Vorrei capire quale influenza possa aver avuto questa storia su di me, sulla mia sessualità e a mia personalità, vorrei soprattutto mettermi l'anima in pace e trovare un modo per dimenticare questa storia.Prego di non giudicare e di non rispondere nel caso in cui lo si faccia per dire cretinate, o peggio per offendere. Spero che qualcuno mi aiuti.

dea
Messaggi: 4
Iscritto il: 25 gennaio 2013, 1:58

Re: Strano rapporto fratello-sorella

Messaggio da dea » 25 gennaio 2013, 2:07

secondo me tutto cio che succede quando si è piccoli ci influenza x il resto della vita . anche se non è una cosa tanto normale quello che è successo . secondo me dovresti parlarne con qualche esperto per toglierti questo peso e renderti conto che infondo non è successo nulla quindi devi riprendere la tua vita senza pesi sul cuore

duracell
Messaggi: 1
Iscritto il: 11 aprile 2013, 10:37

Re: Strano rapporto fratello-sorella

Messaggio da duracell » 11 aprile 2013, 12:03

ciao, mi è successo una cosa analoga più o meno alla stessa tua età , ma con cugine. io sono M.
E' chiaro che per cultura l'uomo non porta più di tanto strascichi per questi avvenimenti, mentre voi donne "costituzionalmente " si.
Io ritengo però che sia maschi che femmine possano avere entrambi le stesse esperienze e non vedo perchè l'uomo non debba sentirsi in colpa mentre la donna si.
E' successo: è un fatto.
Eravate piccoli, inesperti, "ignoranti" e ingenui: è u n fatto.
Per quanto imbarazzante si dovrebbe trovare il coraggio addirittura di "riderci su". (dato che se b'è già parlato "in famiglia").
qualsiasi cosa voi aveste potuto fare era dettato dalla curiosità innata dei bambini.
si giri pagina.
Io ad esempio non ne ho più parlato con le mio cugine, ma di tanto in tanto frequentandole no è mai capitato neanche una piccola allusione a quegli episodi.
E mi sembra che da quel punto di vista trascorriamo una vita normale.
Non fartene una malattia: eravate piccoli e non "capivate niente" ed è proprio per quello che "avete giocato a fare le prove": per capire.
ora avete capito: è un fatto.
basta chiuso, si ricomincia.
credo che tuo fratello l'abbia già capito nel momento in cui ti ha detto "che non ricordava nulla"....credi si possano scordare c erte cose?
ti ha levato dall'imbarazzo, fai altrttanto.
quello che è successo significa molto meno di quanto tu stia dicendo che significhi.
..a meno che non ti abbia lasciato "strane idee" o "strani desideri" che tu senti repressi nei confronti di tuo fratello...nel qual caso qui termina il mio parere e comincia la ricerca di uno specialista...e tanti auguri... :shock:

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”