mi piacerebbe risolvere un problema

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
etr
Messaggi: 1
Iscritto il: 8 agosto 2013, 14:50

mi piacerebbe risolvere un problema

Messaggio da etr » 8 agosto 2013, 15:32

Salve, come da titolo sono alla ricerca della soluzione ad un problema, per me naturalmente irrisolvibile: l'intimità sessuale con mia moglie! Per sommi capi, posso dire di avere 50 anni, sono al secondo matrimonio da circa nove anni, amo tanto la mia donna ma vivo una vita sessuale insoddisfacente, tant'è che tale argomento è sovente oggetto di discussioni...e come vuoi che non lo sia? Ritengo di avere normalmente desiderio d'intimità, ma poi sfocia in un disinteresse totale dell'argomento. Il tutto avviene perchè nel momento in cui le fasi dell'intimità accrescono, la mia mente senza controllo va a dei pensieri che poi, come naturale conseguenza, manifestano il mio disinteresse avvertibile da mia moglie. I pensieri incontrollati mi riportano a delle cose vedute ed altre volte sentite da parte della mia donna, ovvero poco dopo l'inizio della nostra convivenza scoprì per caso una video cassetta da lei stessa registrata in cui ella faceva sesso con un suo precedente partner, notandola molto disinibita, ciò che nella nostra intimità non avviene, quindi è naturale la mia considerazione conseguenziale: sono io che non la metto a suo agio da disinibirla e quindi non sono all'altezza delle sue aspettative ed appagamento sessuale oppure la visione di quelle immagini le ho catalogate come un tradimento! Risposta: forse non è l'unione giusta, non siamo fatti sessualmente l'una per l'altro, anche se nella vita siamo concordi su tutto, nel secondo caso quanto visto appartiene al suo passato ed a me non deve interessare, quindi tradimento non vi è...e poi che volevo dalla vita! Ognuno di noi ha avuto una vita precedente, nel caso di una seconda unione! Quindi è fuori luogo. Continuando, nel corso di alcuni nostri confronti, la mia signora mi ha riferito di un'altra sua esperienza in cui il partner del momento per poter fare sesso con lei era costretto a bere alcool, perchè raggiungeva il piacere molto velocemente, ed ancora, mi ha raccontato di particolari raccontatele da alcuni componenti una sua comitiva di amici, che discutevano di perversioni e considerazioni molto spigliate, riferite alla sfera sessuale e non per ultimo quando qualcuno dei nostri amici racconta di un suo problema sessuale, subito assume l'atteggiamento della psicosessuologa che vorrebbe risolvere il problema sessuale appena presentatole. Naturalmente ritenendo che lo strano sia io, ho iniziato dei percorsi da alcuni psicologi in presenza della mia donna, ma anche a loro appena si apre il discorso di cosa a me da fastidio e che ho tutte le intenzioni di volerlo risolvere, perchè per me è un problema serio, gli specialisti del momento scantonano da quanto lamentato ed iniziano a parlarmi di infanzia, che devo essere io a trovare la soluzione e così via con frasi del buon vivere. Dopo 5 o 6 sedute ecco che ho disertato gli appuntamenti. Ora quanto vivo non mi da serenità, vivo a Caserta per tanto chiedo a chiunque possa aiutarmi seriamente anche indicandomi qualcuno che mi possa aiutare, gliene sarei grato. P.S. Ho imparato a recitare la soddisfazione di fine rapporto sessuale, un pò come fanno le donne, per evitare di sentire lamentele, come quella che gallina che non becca è perchè ha già beccato! Dopo mi sento male, ma faccio di tutto perchè non se ne accorga, perchè tra l'altro lei è libera di dire spontaneamente qualsiasi cosa ma non vuole che io possa dire qualcosa, perchè si offende facilmente! Sono coscente di avere un problema e vorrei risolverlo, fosse l'ultima cosa che faccio in questa mia vita! Naturalmente mi hanno proposto di cercare un'altra donna, ho assunto stimolatori come viagra ed altro ma se la mente non è predisposta non è sortito effetto alcuno. Amo tanto mia moglie, per questo chiedo aiuto! Con speranza e cordialità, Mario.

freddy58
Messaggi: 7
Iscritto il: 9 agosto 2013, 12:39

Re: mi piacerebbe risolvere un problema

Messaggio da freddy58 » 9 agosto 2013, 19:38

Ciao Mario, una cosa non l'ho capita, mentre una donna può simulare un orgasmo, non capisco come tu possa fare altrettanto, ma questo ha poca importanza.
Per quanto riguarda il tuo problema, mi chiedo se per te è stato traumatico aver trovato quella cassetta, se così fosse la cosa è un po complicata è normale che ad ogni approccio vedi quelle immagini e probabilmente scatta la gelosia o la paura di non farla disinibire come l'hai vista quindi il confronto con l'altro partner.Mi chiedo perchè l'esigenza di tua moglie a farsi riprendere mentre faceva sesso, evidentemente è una cosa che la eccitava molto, se non ti crea problemi perchè non le proponi la stessa cosa, potrebbe essere quello che in fondo forse vuoi anche tu e non lo sai, vedrai che la sua disinibizione porterà alla tua e tutto andrà bene, anche l'altra esperienza che ti ha raccontato, del partner che assumeva alcol per avere uleriore piacere, mi induce a pensare che sia lei ad avere esigenze particolari ma del tutto accettabili, la sfera sessaule è talmente complicata....un'altra cosa, se non sei astemio perchè non bevi un po di roba prima magari insieme a lei vi " combinate " un po e vi sbizzarrite nelle fantasie più inpensabili, in fondo vi amate e vi piacete quindi dovete solo innescare la disinibizione reciproca. Non ti autocensurare !!! Lei ha bisogno di qualcosa di forte...riesci a farlo ?

Ciao Nino.

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”