mi sento solo, vuoto, triste

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
Avatar utente
Frà79
Messaggi: 185
Iscritto il: 8 settembre 2013, 18:46

mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Frà79 » 14 ottobre 2013, 21:03

mi sento solo, vuoto, triste, perchè io sono solo vuoto e triste, perchè ho allontanato tutti perchè avevo paura, avevo un'immensa paura di tutti... o forse avevo solo paura di rapporti "veri"... il perchè lo sappiamo solo in due persone.
Amati! è alla base di tutto.

MaryNeedsHelp
Messaggi: 85
Iscritto il: 13 ottobre 2012, 20:50

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da MaryNeedsHelp » 15 ottobre 2013, 9:57

Di cosa hai paura? Cosa ti spaventa di un rapporto?

Avatar utente
Frà79
Messaggi: 185
Iscritto il: 8 settembre 2013, 18:46

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Frà79 » 15 ottobre 2013, 12:40

MaryNeedsHelp ha scritto:Di cosa hai paura? Cosa ti spaventa di un rapporto?
il bambino che c'è in me e che è ferito, ho paura che se lo faccio vedere, gli altri se ne approfittino, mi spaventa far vedere le mie debolezze.
Amati! è alla base di tutto.

MaryNeedsHelp
Messaggi: 85
Iscritto il: 13 ottobre 2012, 20:50

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da MaryNeedsHelp » 15 ottobre 2013, 15:16

E' una situazione che comprendo. Non tutte le persone però approfitterebbero di quelle che definisci "debolezze", potresti trovare chi invece le comprende e/o potrebbe darti supporto. Farci vedere per quelli che siamo veramente, esporsi, è un rischio è vero, ma sento sempre dire che la vita è un rischio, bisogna rischiare altrimenti non si va mai avanti. Non possiamo rimanere sempre nel nostro guscio sicuro, finisce per svuotarci l'anima. Finiamo per cercarcela da soli la solitudine, a volte sembra quasi che la preferiamo, la scegliamo...ma non desideriamo altro che avere qualcuno con cui condividere parte di noi stessi. Ma in fondo, che cosa potrebbe accadere di così terribile se ci esponessimo??? E' questo che mi chiedo, alla fine non perderemmo niente, piuttosto potremmo guadagnarci...ma nonostante ciò, si rimane sempre chiusi in sé stessi, senza riuscire a reagire perché immaginiamo chissà quali conseguenze catastrofiche.

Avatar utente
Frà79
Messaggi: 185
Iscritto il: 8 settembre 2013, 18:46

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Frà79 » 15 ottobre 2013, 16:15

hai ragione, io per fortuna ci riesco con la mia ragazza e con la mia psicoanalista, ma nella cultura popolare, non è permesso parlare di problemi intrapersonali, non credi?
Amati! è alla base di tutto.

MaryNeedsHelp
Messaggi: 85
Iscritto il: 13 ottobre 2012, 20:50

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da MaryNeedsHelp » 15 ottobre 2013, 17:45

Figurati che io invece non riesco ad aprirmi completamente neanche con il mio ragazzo! Né con la psicologa, il che è pure peggio (va bene che fino ad ora ho fatto solo 2 visite). Solo con un'amica di infanzia riesco, ma da quando siamo all'università non c'è praticamente mai, va e viene, e questo mi fa male. Ci sono momenti in cui la solitudine si trasforma in pura disperazione. Quello che dici è vero, purtroppo viviamo in una società in cui bisogna guardarsi bene dal parlare di problemi del genere, come se fosse qualcosa che ci sminuisce, o non so, che ci mette al di sotto degli altri (che devono tenersi alla larga). E' difficile pertanto trovare qualcuno che è disposto a condividere tutto questo, soprattutto se si ha così paura di esporsi...diventa un circolo vizioso.

Avatar utente
Frà79
Messaggi: 185
Iscritto il: 8 settembre 2013, 18:46

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Frà79 » 16 ottobre 2013, 0:12

puoi esporti qui, qui nessuno ti giudica
Amati! è alla base di tutto.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Davide49 » 16 ottobre 2013, 12:48

MaryNeedsHelp ha scritto:Figurati che io invece non riesco ad aprirmi completamente neanche con il mio ragazzo! Né con la psicologa
e allora a cosa serve andarci?

MaryNeedsHelp
Messaggi: 85
Iscritto il: 13 ottobre 2012, 20:50

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da MaryNeedsHelp » 16 ottobre 2013, 13:52

Non sono mai stata da una psicologa prima d'ora, ho fatto solo 2 visite e lei si è accorta della mia difficoltà...come professionista, mi aiuterà a sbloccarmi! E io ovviamente mi sforzerò di aprirmi. Andarci mi servirà proprio a questo!

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Davide49 » 16 ottobre 2013, 18:19

MaryNeedsHelp ha scritto:Non sono mai stata da una psicologa prima d'ora, ho fatto solo 2 visite e lei si è accorta della mia difficoltà...come professionista, mi aiuterà a sbloccarmi! E io ovviamente mi sforzerò di aprirmi. Andarci mi servirà proprio a questo!
credo che questa tua disponibilità sia già un passo avanti, e forse non piccolo per te.
io penso che a volte è tanto tanto tanto liberatorio aprirsi, dire, esprimersi.

Avatar utente
Frà79
Messaggi: 185
Iscritto il: 8 settembre 2013, 18:46

Re: mi sento solo, vuoto, triste

Messaggio da Frà79 » 17 ottobre 2013, 5:29

Davide49 ha scritto:
MaryNeedsHelp ha scritto:Non sono mai stata da una psicologa prima d'ora, ho fatto solo 2 visite e lei si è accorta della mia difficoltà...come professionista, mi aiuterà a sbloccarmi! E io ovviamente mi sforzerò di aprirmi. Andarci mi servirà proprio a questo!
credo che questa tua disponibilità sia già un passo avanti, e forse non piccolo per te.
io penso che a volte è tanto tanto tanto liberatorio aprirsi, dire, esprimersi.
sono d'accordo
Amati! è alla base di tutto.

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”