Non riesco ad andare avanti!!!

Conversazioni e pensieri nella stanza dell'analisi. Il blog di Adriano Legacci

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
PalermoMS82
Messaggi: 1
Iscritto il: 10 novembre 2015, 3:14

Non riesco ad andare avanti!!!

Messaggio da PalermoMS82 » 24 novembre 2015, 13:30

Salve, mi chiamo M. ho 33 anni, la mia non è una storia fuori dall'ordinario, o estremamente particolare, però da solo mi accorgo di non riuscire a fare passi avanti, per questo ho pensato di rivolgermi a qualcuno per dei consigli.

Andiamo con ordine, io sono sempre stato una persona molto solare (di lavoro faccio l'animatore turistico), e di sicuro le donne non mi sono mai mancate, soprattutto perché, "non so stare da solo". nel 2007 conosco una ragazza con la quale condivido 4 anni della mia vita, avevamo deciso di sposarci, ma alla fine dopo una separazione durata qualche mese, e circa un anno di unione quasi forzata abbiamo deciso di lasciarci, sicuramente ho sofferto, ma sono sempre stato aperto a nuove esperienze, non ho mai pensato che dopo di lei non avrei più amato, di sicuro era una presenza, ma i miei successivi rapporti, per quanto brevi, sono stati comunque diciamo sinceri, nel senso che sentivo di provare qualcosa per quelle persone.
nel 2013 invece conosco lei, Amore a prima vista, come si suol dire colpo di fulmine, in 5 giorni è nato un amore incredibile, che è durato per quasi 2 anni, unico problema abitavamo in due città lontane. quindi non appena abbiamo condiviso un lungo periodo insieme, la nostra relazione a subito il nuovo distacco in maniera irreparabile almeno per lei. morale della favola a settembre ci salutiamo, a dicembre lei mi lascia.
da qui un periodo di grande crisi che in realtà non è ancora finito, inizialmente con evidenti segni di depressione, che sono riuscito a superare, poi il problema peggiore e per il quale sto scrivendo, ovvero l'incapacità di andare avanti, lei è sempre nei miei pensieri, l'unico desiderio che riesco ad esprimere è quello di ritornare ad essere felice come quando stavo con lei e la mattina mi alzavo felice perché lei era nella mia vita, e tutto solo per questo era perfetto. Nel mio percorso lungo un anno ho capito tante cose di me, appunto che non ho mai saputo stare solo, che non avevo una felicità mia ma mi appoggiavo sull'amore per essere felice, e ho lavorato su questo, creando una mia serenità, nuovi amici, tanti interessi, cura del corpo etc... però a distanza di un anno, non riesco più a provare emozioni, per le donne, ovvero, quando esco con una donna, mi capita di perdere subito interesse per lei di fare credo il paragone su come stavo quando ero fidanzato e come mi fanno sentire le altre, per essere più semplice non mi fanno battere il cuore, non ho sempre voglia di stare sempre con loro, insomma sono interessato a loro solo per il Sesso. e quindi finisco per chiudere le porte.
A questo punto mi sono fatto mille domande per cercare di capire, la risposta ovviamente , sembra quella più scontata ovvero "non ho ancora incontrato quella giusta" ma io sento che c'è di più sento che dentro di me qualcosa si è rotto, o come se una porta tra due vite fosse rimasta aperta, e non mi permettesse ne di andare avanti, ne ovviamente di tornare indietro.
spero di essere stato chiaro nella mia esposiozione grazie in anticipo dell'aiuto cordiali saluti M.

Rispondi

Torna a “La camera dei segreti”