confusa

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
franci24
Messaggi: 2
Iscritto il: 9 settembre 2010, 16:08

confusa

Messaggio da franci24 » 9 settembre 2010, 16:18

salve dottoressa..
le espongo questa mia situazione, avrei bisogno di un parere psicologico...
ho un rapporto apparentemente perfetto con il mio ragazzo da due mesi circa, nel senso che mi da tante attenzioni, ci sentiamo sempre, ci vediamo spesso, insomma tutto quello che apparentemente ci dovrebbe essere in una bella coppia.. solo che lui mi ha detto "io non sono innamorato ancora di te, provo tutte le emozioni che si devono provare per una persona e sono certo che mi innamorerò di te, ma non lo sono ancora." io mi chiedo allora, tutti i gesti, le parole e quello che c'è tra noi se non è amore, cos'è? una sorta di "investimento" futuro? del tipo"punto su di te perchè so che hai delle buone potenzialità ed io potrei amarti un giorno? come dovrei leggere questo suo discorso?

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 9 settembre 2010, 18:43

quanti anni avete?
perchè sembra un discorso tipico degli adolescenti: non me la sento di impegnarmi con "paroloni" e quindi mi comporto da innamorato ma non si deve definire così. Ho avuto decine di ore di discussioni con i ragazzi su "noi non stiamo insieme" mentre si comportavano perfettamente da coppia navigata.
A parte questo ci sarebbe una soluzione: se lo faccia spiegare da lui, cosa intende per "innamorato" che non corrisponde a quanto prova e insista perchè sia molto chiaro, anche se potrebbe risultare spiacevole.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

franci24
Messaggi: 2
Iscritto il: 9 settembre 2010, 16:08

Messaggio da franci24 » 9 settembre 2010, 20:05

abbiamo entrambi 24 anni e siamo fidanzati ufficialmente con tanto di proposta ufficiale da parte sua due mesi fa.. (ci conoscevamo da prima)...

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 9 settembre 2010, 23:15

e quindi se siete "fidanzati ufficialmente" non le resta che chiedere spiegazioni più dettagliate a lui: cosa potrà intendere per "innamorato" che ora non prova, essendo che prova "le emozioni dovute"? un altro elemento di comprensione è lo stato dei rapporti sessuali: se c'è passione c'è innamoramento, e di solito la passione dell'altro si sente.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 12 settembre 2010, 18:42

che strano però! Le parole che ti dice io non sono innamorato ancora di te sembrano stridere un pò con il fidanzamento con tanto di proposta ufficiale.

Come se stesse giocando di anticipo, certo che un giorno proverà ciò che si deve provare. Mi chiedo perchè non abbia aspettato di vivere il rapporto con calma, lasciando che il tempo lo facesse maturare, che il fidanzamento ufficiale accadesse con naturalezza e fosse un impegno preso alla luce dei vostri sentimenti e dei progetti futuri.

Si, credo anche io che tu debba chiarire con lui..
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Messaggio da tersite » 12 settembre 2010, 19:26

a me pare che non voglia impegnarsi più di tanto
forse ha paura di esprimere i propri sentimenti
paura di cadere in una trappola dalla quale non uscire più...


P.S: prendi la risp cum grano salis , perché io in effetti di fidanzamenti non so nulla, ma se anche i preti danno consigli prematrimoniali .... :lol:

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 12 settembre 2010, 19:52

tersite ha scritto: paura di cadere in una trappola dalla quale non uscire più...
e si fidanza?
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

claudia_stefania
Messaggi: 2
Iscritto il: 14 settembre 2010, 18:16

Messaggio da claudia_stefania » 14 settembre 2010, 19:16

Magari si è fidanzato perchè costretto dalle aspettative che sua madre e suo padre nutrono su di lui. Ho visto molti amici fidanzarsi e sposarsi per celare alle proprie famiglie il fatto di essere omosessuali. Magari questo ragazzo è spaventato e non sa come gestire i suoi sentimenti, magari vorrebbe amare liberamente qualcun altro ma si sente costretto a forzare i tempi fidanzandosi ufficialmente per provare a se stesso che lui è "normale" e come tutti gli altri suoi amici coetanei.

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”