motivazioni per un piercing

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
iacoposk8
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 settembre 2010, 19:46

motivazioni per un piercing

Messaggio da iacoposk8 » 12 settembre 2010, 19:49

ciao a tutti!! quasta mattina mi sto interrogando sui motivi che possono portare uno/a a farsi un piercing.
banalmente mi vien da pensare che uno che si fa un piercing al naso o sul sopracciglio, lo fa solo perchè gli piace, pe rl'estetica.
Ma quelli che si fanno tutta la faccia?? li credo che un viso peggiori e sicuramente serve ancora per l'estetica, ma non ai fini di migliorarla, ma per dare un immagine agli altri, non trovate?
Quindi volevo sapere le vostre idee su quali possono essere i motivi che possono portare un individuo a farsi un piercing.

secondo me possono essere: per moda, per appartenere au un gruppo, per dare un immagine di "duri" o tipo, non saprei come definirla...

attendo le vostre osservazioni, un saluto!

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 12 settembre 2010, 19:54

http://www.francoangeli.it/Ricerca/Sche ... dolescenti

ho trovato questo testo, potrebbe interessarti
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

iacoposk8
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 settembre 2010, 19:46

Messaggio da iacoposk8 » 14 settembre 2010, 19:56

grazie mille!! sono interessato, ma non così tanto da leggere un libro, però la tua info mi ha aiutato a trovare Questo, a metà pagina parla dei piercing, anche voi la pensate così?

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”