non voglio ricominciare da capo!!

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

sfigato
Messaggi: 539
Iscritto il: 26 settembre 2007, 13:53

non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da sfigato » 28 agosto 2011, 14:17

Di nuovo a terra, si alcune cose sono cambiate e da quando ho interrotto la terapia sono sicuramente più autonomo, ma dirvi se è merito del terapeuta o merito mio è dura... sono e resto decisamente scettico.
Per questa ragione non voglio tornare in terapia nonostante il mio malessere odierno e anche per altri motivi non meno importanti:

1 sono grande tosto e cattivo e posso farcela da solo, sono in grado di sopravvivere senza dio, figuriamoci senza terapia.

2 i soldi mi servono e mi servono veramente.

3 i tempi della terapia sono troppo lunghi ed io ho bisogno di risultati immediati e detesto sentirmi dire "ma lei si deve dare tempo" ... si si ... come no...

Dopo un anno e mezzo di terpia non penso che nulla è servito, ma credo che avrei potuto fare tutto da solo ottendo lo stesso risultato e forse anche migliore: basta solo imparare ad ottimizzare il proprio pensiero affinchè questo duri il meno possibile: una mente libera non pensa mai, bensi agisce e questo purtroppo non lo dice nessun terapeuta (altrimenti smetterebbero di lavorare)
Se ogni volta che si ha un problema (o si crede di averlo) si iniziasse a correre a piedi per 10 km, il problema sparisce e allora questo che cosa vuol dire? che possiamo fare a meno di tutto: soldi, amici, religione, terapia... l'unica cosa che ci serve è cibo e acqua... il resto non conta! i legami affettivi danno più problemi che altro... allora si tagliano, VIA! almeno fino a quando se ne trovino di sani! il lavoro da problemi? VIA!! si cambia. Il terapeuta ti dice che devi darti tempo? VIA! ... dio non ti ascolta? VIA... alla fine rimani solo tu e scopri che solo tu sei il tuo unico amico/nemico e il resto è solo ... il resto!
Il Nichilismo Attivo come risposta a tutti i mali! vi posso garantire che funziona più di qualsiasi terapia e più di qualsiasi agnello di dio che toglie i pecc... bla bla bla... e funziona perchè non da false speranze, è gratis e nessuno ve lo tocca! La merda esiste e fa parte i questo stato, il dolore non si cancella, non si può! stai male? te lo tieni!! cosa puoi fare allora? puoi diventare l'eroe di te stesso! puoi soffrire o stare bene ... puoi fare tutto quello che vuoi! Oggi sto male, domani anche dopo domani pure... magari un giorno starò bene!

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da Marta » 28 agosto 2011, 17:30

secondo il mio ex terapeuta in 1 anno sarebbe dovuto rientrare tutto, perchè come ho già scritto 500 volte tutto dipendeva da me che ero fobica sociale...quindi una volta diventata più spigliata sciolta e disinvolta sarebbero venuti gli amici, e poichè non avevo difetti, ero giovane e carina, e innamorarsi è fisiologico, avrei trovato l'innamorato....per un certo periodo la parte di malata psicologica l'ho pure fatta, ho pensato che chissà quale grave problema mi impediva di avere amici...alla fine dopo ben 3 anni dalla terapia ho allargato il mio giro ma tutto è partito da conoscenze fatte un po di anni fa, da persone che hanno fatto questa semplice cosa che aspettavo da anni : invito! il terapeuta non c'entra nulla e non è lui che devo ringraziare, ma le persone che mi hanno invitata....per me la psicoterapia è stata inutile e superflua, tanto quelle persone le avrei incontrate lo stesso, amicizia con loro l'avrei fatta lo stesso! e incontrare i loro amici e allargare il mio cerchio di conoscenze sarebbe stata una naturale evoluzione susseguente al semplice gesto dell'invito. mi manca sempre un po di spirito di inziativa e intraprendenza ma ormai sono così socievole e spigliata che non ho e non avrò nessun problema....eppure tutto questo è avvenuto dopo 3 anni e solo perchè qualche anima pia mi ha invitata! anche a me fu detto che ci voleva tempo, che non ero ancora pronta per avere amici ecc... pensa che quando una volta uscii di nuovo con un ragazzo che avevo frequentato qualche tempo prima il terapeuta sperava che mi accasassi, così avrei risolto la metà dei problemi e magari lui si sarebbe preso il merito! visto che il ragazzo era un deficiente e quindi per forza di cose dovetti allontanarlo ci rimase male! e allora ricominciò a dire le solite cose, di nuovo e ancora, "iscriviti di qua e di là", "invita di qua e di là", "fai questo e fai quello", e se non volevo farlo diceva che le mie erano scuse pretestuose! quello che non ho ancora capito è come poteva assicurarmi amici o il fidanzato! mi raccontava di una signora che era venuta x un po da lui e aveva trovato qualche amica e un uomo! non trovo il nesso tra psicoterapia e nuova comitiva di amici! in un rapporto di amicizia ci sono 2 persone che hanno una relazione reciproca e bidirezionale....che c'entra il terapeuta in questa cosa che dipende soprattutto dal feeling? e poi il mio problema non era proprio fare amicizia, ma avere amici stretti e fissi, o anche uno solo, con cui condividere qualcosa, dall'uscita alla telefonata, alla giornata al mare. ovvio che potevo fare amicizia con il compagno di classe, di università, di lavoro ecc... e visto che socializzavo tranquillamente non era questo il problema! avevo bisogno di un rapporto stabile, solido e duraturo!
TAEDIUM VITAE

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 29 agosto 2011, 18:03

sfigato ha scritto:
Dopo un anno e mezzo di terpia non penso che nulla è servito, ma credo che avrei potuto fare tutto da solo ottendo lo stesso risultato e forse anche migliore: basta solo imparare ad ottimizzare il proprio pensiero affinchè questo duri il meno possibile: una mente libera non pensa mai, bensi agisce e questo purtroppo non lo dice nessun terapeuta (altrimenti smetterebbero di lavorare)
le cose semplici sono sempre le più difficii da realizzare, si sa....

Il suo post è curioso: scrive su un forum di consulenza psicologia (cioè dove si scrive per avere sostanzialmente il parere di uno psicologo, spesso psicoterapeuta) per dire che sta malissimo ma può farcela da solo e la terapia può essere superflua seppure non inutile. Non le sembra che ci sia qualcosa di strano in questo?
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

sfigato
Messaggi: 539
Iscritto il: 26 settembre 2007, 13:53

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da sfigato » 29 agosto 2011, 20:44

Dr.ssa Eleonora Arduino ha scritto: le cose semplici sono sempre le più difficii da realizzare, si sa....

Il suo post è curioso: scrive su un forum di consulenza psicologia (cioè dove si scrive per avere sostanzialmente il parere di uno psicologo, spesso psicoterapeuta) per dire che sta malissimo ma può farcela da solo e la terapia può essere superflua seppure non inutile. Non le sembra che ci sia qualcosa di strano in questo?
1 nel momento in cui sono difficili da realizzare smettono di essere semplici!

2 nient'affatto, questo è un luogo in cui molti pensieri si incontrano o si scontrano, perchè rimanerne fuori? ci sono molte altre persone che potrebbero avere esperienze simili alle mie terapeuti compresi, anche voi siete umani ... avrete di che soffrire o mi sbaglio? conducente una vita perennemente in analisi, dev'essere allucinante... credo che allora abbiate bisogno di ascoltare i vostri pazienti per poter finalmente evadere dalla vostra psiche, forse non per tutti, ma credo che per molti sia così!
Curiosa la vostra professione ... più del mio post oserei dire!

Perchè tante facce tristi qui dentro? non avete trovato ancora l'antidoto? e se esistesse da sempre ? e se fosse una di quelle cose semplici... talmente semplici da rasentare la Banalità assoluta? secondo la sua affermazione allora siamo rovinati poichè sono proprio le cose semplici ad essere difficili giusto?

Allora perchè tante facce tristi? forse l'antidoto l'avreste anche trovato ma è irrealizzabile perchè ci vogliono troppi ingredienti? coda di lucertola albina, ala di pipistrello diurno, una goccia di vergine partoriente e tanta tanta fede...

Dunque, perchè tante facce tristi? L'ANTIDOTO NON ESISTE! problema risolto! ora siete liberi e che la pace sia con voi!

Avatar utente
Aikiko
Messaggi: 198
Iscritto il: 12 giugno 2008, 21:52

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da Aikiko » 30 agosto 2011, 22:50

sfigato ha scritto: Perchè tante facce tristi qui dentro? non avete trovato ancora l'antidoto? e se esistesse da sempre ? e se fosse una di quelle cose semplici... talmente semplici da rasentare la Banalità assoluta? secondo la sua affermazione allora siamo rovinati poichè sono proprio le cose semplici ad essere difficili giusto?

Allora perchè tante facce tristi? forse l'antidoto l'avreste anche trovato ma è irrealizzabile perchè ci vogliono troppi ingredienti? coda di lucertola albina, ala di pipistrello diurno, una goccia di vergine partoriente e tanta tanta fede...

Dunque, perchè tante facce tristi? L'ANTIDOTO NON ESISTE! problema risolto! ora siete liberi e che la pace sia con voi!
L'antidoto, per me, è nella "relazione". Stabilire delle relazioni soddisfacenti è il senso della mia vita. E' un pensiero semplice ma non è semplice la sua realizzazione.
Ciao

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 settembre 2011, 1:32

sfigato ha scritto:
1 nel momento in cui sono difficili da realizzare smettono di essere semplici!
No, restano semplici, siamo noi a complicarle rendendone difficoltosa la realizzazione
sfigato ha scritto: Perchè tante facce tristi qui dentro?....
perchè tanta aggressività?
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da francesca » 1 settembre 2011, 12:13

ma quel discorso che una mente libera non pensa mai, ma agisce, è valido?

( e che i terapeuti non te lo dicono, altrimenti smetterebbero di lavorare)

non lo approfondite?

sfigato
Messaggi: 539
Iscritto il: 26 settembre 2007, 13:53

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da sfigato » 2 settembre 2011, 0:48

Dr.ssa Eleonora Arduino ha scritto: No, restano semplici, siamo noi a complicarle rendendone difficoltosa la realizzazione
non mi pare che differisca poi molto...soprattutto l'effetto resta identico.
Dr.ssa Eleonora Arduino ha scritto: perchè tanta aggressività?
Non credo di essere aggressivo, sono sicuramente provocatorio e lo sono perchè mi piace. mi diverte...
Non provoco solo per il puro gusto di provocare, ritengo infatti che le mie argomentazioni siano molto più importanti del mio tono.


sono felice che almeno un' idea non sia passata inosservata, grazie Francesca.
Ovviamente si tratta di un' idea espressa in tono provocatorio (tanto per cambiare)
Ritengo, e non credo di essere il solo, che durante una psicoterapia non si faccia altro che pensare, pensare e pensare.
Se si pensa al proprio disagio ci si chiede come è nato e da dove cominciare per sbrogliare questa matassa di nodi senza forma, ma per quanto ci sforziamo i nodi crescono e pare che le cose peggiorino invece che migliorare e intanto ogni azione viene rimandata perchè tutta l'attenzione è concentrata sul nodo diventando una vera e propria ossessione.
Si entra molto presto in un circolo vizioso dal quale è difficilissimo uscirne se non in barella.... e sono sicuro che molti qui sanno di che cosa si parla... fino a quando ad un certo punto non abbiamo un lampo di genio: buttare via il filo! (che spavento! e adesso???) ovvero lasciar perdere e passare all'azione... come dicevo NON ESISTE L'ANTIDOTO! ma questa è una cosa talmente semplice e talmente banale da essere davvero davvero difficile da realizzare perchè come dice la dottoressa, siamo noi a renderla complicata.
Perchè non provate a smettere di pensare ed AGIRE e vediamo quanti ci riescono! (io non ci riesco)
La libertà da sempre è legata alla mobilità, come fate ad essere liberi se i vostri pensieri vi tengono in trappola? come fate ad uscire dal labirinto?
per questo credo di non aver bisogno di alcuna terapia: a che serve ficcarmi in un labirinto di pensieri? devo agire perchè è l'unica soluzione possibile e nel momento in cui penso entro immediatamente in CRISI ovvero ho un opportunità di scelta e di cambiamento, però questo cambiamento lo devo accogliere ed andare avanti altrimeti la CRISI persiste e diventa un nodo.
E' questa la semplice ragione per cui una mente libera agisce! mentre una mente in crisi pensa... non è èpoi così difficile da comprendere: se siamo in moto non faicciamo altro che agire, significa che abbiamo deciso e stiamo andando verso una direzione senza avere incertezze... se incontriamo una difficoltà abbiamo 3 possibilità

1 affrontarla

2 pensare a come affrontarla

3 progettare un azione per affrontarla

la prima la escludiamo perchè è avventata, ne restano due cosa scegliete? ma soprattutto qual'è la differenza tra pensare a come affrontare la difficoltà e invece progettare un azione per affrontarla?

La progettazione è già un'azione, mentre il fermarsi a pensare assolutamente NO!
e cosa si fa in seduta dal terapeuta? si pensa o si agisce? ... sinceramente io ho pensato tanto, troppo finchè ad un certo punto non mi sono rotto le palle ed ho iniziato ad agire e in quell'esatto momento ho scelto di terminare la terapia.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da francesca » 2 settembre 2011, 13:35

Questo ragionamento è interessantissimo!

L'ho sempre pensato anch'io: aggiungerei che pensare è fermarsi, e in letteratura è stato rappresentato con i famosi labirinti, le "nebbie", le calme tropicali, l'immobilità che rappresenta una "morte in vita", l'arrestarsi del fluire della vita in un fluire della coscienza, io l'ho vissuto, lo conosco bene.

L'unica obiezione è che noi stiamo: agendo o pensando? in questo momento?
Ultima modifica di francesca il 2 settembre 2011, 13:43, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da francesca » 2 settembre 2011, 13:36

C'è però un altro discorso: certo che se decido di uccidere qualcuno e non ne sono cosciente, non sono libero, ma agisco in preda a un impulso!

Ora, io posso agire anche in stato di trance, che so, investo un passante perchè sto guidando pensando ad altro: ne sono comunque responsabile.

Oppure: i miei comportamenti aggressivi non mi danno problemi, resto aggressiva come sono, agisco in un certo modo, ma solo se so che lo sono, POSSO SCEGLIERE di non esserlo, altrimenti sono in balia di me, anche se sono in pace con me stessa.

Ora, si tratta di scegliere una via: voglio indagare su di me o non mi interessa!

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da CC » 2 settembre 2011, 14:56

Io ho avuto una prima fase della psicoterapia in cui mi sono dovuta fermare completamente, dopo era la psicoterapeuta stessa ad esortarmi ad agire perchè l'analisi da sola non basta.

Nella prima fase io ero così confusa ed ansiosa che qualunque cosa facessi veniva fuori un disastro, lei mi consigliò di non passare all'atto per un pò, di guardare soltanto come stavano le cose in terapia, di rendermi conto, di diventare consapevole.

C'è un tempo per ogni cosa e lo psicoterapeuta capisce quando uno è pronto ed è il caso di passare alla fase successiva.
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da francesca » 2 settembre 2011, 15:45

La tua fiducia nel terapeuta "capisce-tutto" pare infinita CC, :) ( scherzo)

Anche la mia sul fatto che un terapeuta possa rimandarti un'immagine corretta di un te aggressivo, è infinita :D

sentiamo sfigato che ne pensa, mi sembra infinitamente più logico di noi.

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da Marta » 2 settembre 2011, 20:19

a me disse che non ero ancora pronta x avere amici e quindi avrei dovuto aspettare...così ho aspettato e sperato x mesi! conseguenza : situazione immutata, confusione mentale e blocco totale dell'azione!!!
"tutta l'attenzione è concentrata sul nodo diventando una vera e propria ossessione" è successo anche a me...infatti la solitudine era diventata una mia appendice, una cosa fissa e immobile che faceva parte di me, e così invece di sbarazzarmene mi si è chiusa completamente la visione delle cose, come se non riuscissi a vedere altro a 360 gradi che non la solitudine!!!
TAEDIUM VITAE

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da francesca » 2 settembre 2011, 21:06

bisognava chiedergli cosa intendesse dire col "non sei pronta".

Quando uno è "pronto" per qualunque cosa?

In teoria mai, non si è mai pronti!

La trovo una cosa abbastanza ridicola, detta così.

Come dire, non sei pronto per mangiare, bere , dormire e quant'altro.

Cosa bisogna essere per avere amici?

sfigato
Messaggi: 539
Iscritto il: 26 settembre 2007, 13:53

Re: non voglio ricominciare da capo!!

Messaggio da sfigato » 3 settembre 2011, 20:12

state confondendo l'atteggiamento aggressivo con quello attivo, il primo è passionale mentre il secondo è consapevole.
Agire mossi da passioni significa più che altro REAGIRE, di fatto si tratta di una reazione, mentre agire consapevolmente è tutt'altra cosa!

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”