LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 28 febbraio 2012, 20:42

Ciao. Ora scrivo per lei! Questa ragazza, che frequento da un mesetto, mi ha confessato parecchie cose della sua vita! é stata sincera e onesta fin da subito con me. Mi ha conquistato per avere i piedi per terra, anche se a volte un pò di sano ''lasciarsi andare'' non guasterebbe. Partiamo dall'inizio: Mi dice che in famiglia erano in 4, il padre poco presente, tradiva la moglie. Alcune volte le alzò le mani, alla mia morosa, facendole veramente male. Lei subì un tentativo di stupro all età di 17 anni. Il tipo era ubriaco (e da lì ha il terrore se bevo), il padre non fece nulla. Poi uscì di casa presto e andò a lavorare in giro per l'italia e fece diversi lavori: (hostess, centralinista, impiegata di banca, promoter etc... inviando centinaia di curriculum e facendo svariati colloqui all'anno). Nel mentre usciva con ragazzi anche senza amarli, solo dice, per non restare sola. Era + facile per lei dare il corpo che la mente. Ebbe alcune storie di sentimento, ma finirono perchè fù lasciata. La madre intanto dovette aprire un mutuo per una casa, che poi il padre si fece intestare, e sbattè fuori di casa madre e sorella. Lei conobbe un personaggio pilota di aerei, e si dichiarava single (poi scoprì essere sposato e non pilota). Ebbero una relazione di 2 anni, dovevano sposarsi, poi lei scoprì la cosa e finì. (fù, a mio avviso, molto ingenua a non capire il tutto). Alla fine per colpa sua perse un occasione di lavoro all'estero molto allettante. Si stabilì dalle mie parti vicino alla madre, e ha trovato un lavoro stabile. Capisco che la mancanza di esperienza e di aiuto, l'abbiano indotta a commettere errori, ma all'inizio sono rimasto abbastanza così, nel senso che una persona che cambia partner così facilmente.... Però poi ho capito che lei ha bisogno solo di amore e di stabilità. Ora non riesce ad essere neanche romantica e ad esprimere i suoi sentimenti, mi dice che le piciio, che mi vuole bene etc... ma la vedo sempre frenata e malinconica! Colpa della sua ultima storia dove il tizio le scriveva lettere d'aMORE e regali, salvo poi sparire per giorni e alla fine si è rivelato tutto falso. Da allora ha sviluppato, a suo dire, una specie di repulsione verso queste cose che a lei paiono false. Vuole solo cose tangibili e vere, ma secondo me, in un rapporto a due, serve anche lasciarsi andare e ''sognare'' un pò, almeno all'inizio ci deve essere quella ''magia''. Usa troppa ragione e poco istinto. Che ne pensate? Grazie

sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 9 marzo 2012, 20:55

nessun commento???

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da francesca » 10 marzo 2012, 16:39

Ma sei il suo ragazzo o il suo psicologo?

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 17 marzo 2012, 0:10

in effetti non è chiara la sua domanda: qual è il problema? Nessuno può risolvere i problemi di un altro, un terapeuta può aiutare se ci sono richieste in merito, ma non è questo il suo ruolo. Non so se sta facendo l'errore di volerla "cambiare" o "risolvere", magari a sua insaputa e senza aver ricevuto richieste in merito...
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 1 maggio 2012, 15:43

ciao. La mia ragazza ha una strana patologia. Ha l'umore molto ballerino, ha crisi di personalità, passa dall essere contenta al deprimersi molto rapidamente. é una depressione cronica che ha fin dalla nascita. Dovrebbe prendere un medicinale che però le causerebbe sterilità e la farebbe ingrassare. Solo che io non riesco a sopportare le sue continue altalene. Come posso aiutarla, oggi ad esempio voleva lasciarmi perchè diceva di non provare + niente, poi si contraddice e dice che mi vuole bene e non è giusto che stia con lei che è cosi altalenante. Che non mi merita, che non sà neanche lei cosa vuole. Poi mi chiede di vederci stasera... Che fare, andando avanti di questo passo, credo che alla lunga la storia si logori definitivamente.

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 maggio 2012, 20:02

una diagnosi molto strana... una depressione dalla nascita? Con la storia che ci ha raccontato forse ci sono motivi sui quali sarebbe bene lavorare. ha provato a fare un percorso psicoterapeutico?
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 2 maggio 2012, 13:34

si. è in cura da uno psicologo da ben 13 anni. infatti dice di aver avuto molti miglioramenti. Ma stà cosa non è superabile se non con la pastiglia.

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 2 maggio 2012, 15:37

quindi è già seguita, ma evidentemente ci sono ferite molto profonde che si porta dietro. Va tenuto conto di questo, perchè è molto difficile stare vicino alle persone che hanno dei problemi così cristallizzati. Trattandosi di una patologia così specifica sarebbe bene farsi consigliare di persona da un esperto sui modi migliori di affrontare la relazione. Di certo non si possono usare gli stessi parametri che si userebbero normalmente.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da francesca » 2 maggio 2012, 17:18

Ah, ecco.
Beh, certo stare con una persona quando è in un momento di difficoltà psicologica richiede tanta pazienza e tanto amore.
A volte capita pure che siamo noi partner i responsabili,figurati.
Però d'altronde comunque sia noi non gli possiamo fare da psicologi, siamo troppo coinvolti e potremmo fare pasticci più che mai, a me è capitato di far fare al partner il ruolo del sostegno, della stampella e di scaricargli addosso tutte le mie tensioni, come mi è capitato di fare io la consulente esistenziale improvvisata.
L'importante è parlare, va beh, ehm, basta non gli aggraviamo i sintomi.. :?
comunque a volte sono pure brava... :? :? e anche lui. :roll: :roll:

sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 4 maggio 2012, 17:53

comunque, è e rimane una persona dolcissima e attenta. Diciamo che non mi vede neanche tutto...

sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 21 giugno 2012, 22:02

allora come potrei fare in questa situazione? é già successo due volte che abbia momenti nei quali mi dice che non prova + niente verso di me etc... che le dispiace e poi dopo un ora, dopo che le parlo, cambia idea e torna lei. Sembra Dr. Jekill e Mr. Hide. Come fare???

sgumma3
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 ottobre 2010, 10:49

Re: LA mia attuale ragazza: come capirla e sostenerla....

Messaggio da sgumma3 » 22 agosto 2012, 19:53

è da metà luglio che mi HA LASCIATO... dice di non amarmi più e che non sente più il fuoco dell'inizio. Dice che non è portata alla vita di coppia e penso che purtroppo non riesca a reggere gli impegni e la ''tensione'' che una relazione a due comporta. Dice che ora stà bene da sola perchè può fare quello che vuole... Io ho già provato a farla ragionare ma lei è ferma sulla sua posisione, preferisce dimenticarmi, al posto di tornare sui suoi passi, tanto è convinta che sarebbe solo un tira e molla. Ha deciso di non incontrarmi per questo motivo. Ed ha cambiato completamente ambiente, non viene più a ballare e preferisce vedere le vecchie compagnie e stare un pò sola. Io vorrei andare da lei, vederla, ma sò che peggiorerei solo le cose, perchè se ha deciso di stare sola bisogna rispettare la sua idea. Ma sono altrettanto convinto che se mi vedesse, riceverebbe una ''scossa'' in quanto se effettivamente non mi ama più ok, non ho speranze, ma se, la sua decisione deriva dalla sua patologia ( che l'ha portata a ripensarci tempo fà in occasione di un altra crisi, quando le lasciai a casa sua una rosa e le chiavi riprendendomi la mia roba e dandole un addio, e lei mi chiamò dicendo di tornare che si era sbagliata, salvo poi dirmi che non poteva funzionare...), che la porta a dire oggi una cosa e domani il contrario, in quanto punta sempre in alto e non si accontenta di ciò che ha, secondo me rivedendomi qualcosa potrebbe cambiare. Perchè io sono convinto che sia combattuta tra il volermi bene (infatti ci siamo lasciati in amicizia e non vuole perdere l'amico), e il fatto che stare con me per varie ragioni (una delle quali è che la consiglio sulle cose e magari sono pesante a volte) per lei è difficile in quanto non riesce a sopportare neanche se stessa. l'unico problema che questo incontro che vorrei far capitare eve avvenire per caso, o meglio, deve almeno apparire tale. Perchè se sospetta che l'ho fatto di proposito (vedi andare da lei e suonare il citofono, ad esempio) scapperà ancora. Se fatto casuale potrei giocarmi le mie ultime carte e darle dell'amico e magari chissà che non si blocchi, magari potrei apparirle diverso e cambito rispetto a come ero prima! ''Purtroppo'' sono legato a lei, sento che sarebbe la donna della mia vita, non riesco a dimenticarla... COSA NE PENSATE???? GRAZIE MILLE A TUTTI/E

CIAO.

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”