Pagina 8 di 8

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Inviato: 29 ottobre 2012, 0:07
da blackbird
E poi... per me è giusto che qualcuno si re-iscriva... Che ne sappiamo noi di come ha attraversato quei giorni? Possiamo, almeno noi, essere diversi da tutto il resto del mondo (troppo) giudicante?

Se poi rompe ancora le balle...c'è sempre la doc Arduino che gliele suona! :wink:

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Inviato: 29 ottobre 2012, 0:11
da blackbird
Poi, secondo me, Francesca fai bene a fare un excursus su tutte le possibilità giuridiche che avrebbe eventualmente chi accusato (ma anche chi accusa).. In questo mondo dove la legge e le "regole" sono costruite sulla persona, è sempre meglio tenere in considerazione tutte le possibilità!
Arriviamo sempre al dunque..quindi..dove vogliamo arrivare (ancor più)?!

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Inviato: 29 ottobre 2012, 15:51
da francesca
Infatti noi dovremmo imparare ad affibbiare i giudizi al moderatore, roba sua, il lavoro sarebbe tutto suo, e sospendere i nostri.

si durerebbe meno fatica.

mi insultano? No comment, segnalo in pm. No risposta? aricopio e incollo in pm, non duro neanche la fatica di riscriverlo.

Per quanto riguarda il prendersela, beh, si potrebbe chiedere ogni volta la consulenza psicologica alla Arduino, tanto lei c'è, però questa la chiediamo in pubblico, tipo: "Guardi un po' che Tizio mi ha detto questo e a me mi dà noia."" Secondo lei come mai?" A lei non darebbe noia?"

Così è utile a tutti.

Consulenze sulla partecipazione al forum, sempre che non abbiamo altri problemi quotidiani più urgenti. :mrgreen:
Magari la Dottoressa ci suggerisce come comunicare al meglio, anche, nelle varie circostanze.

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Inviato: 30 ottobre 2012, 1:15
da blackbird
non saprei se "affibbiare" al moderatore questo compito gravoso sia la soluzione..
A me personalmente piace il confronto,il dibattito..e se poi questo dovesse sfociare nell'insulto non credo mi provocherebbe tanta noia..
La cosa che temo di più è entrare in un vortice di malintesi che non ti fanno più vedere l'origine e la fine. Lo scopo per cui stai dibattendo.
Temo le situazioni in cui tutti hanno un assunto che si può considerare vero. Ma questo contrasta con quello degli altri. E allora la soluzione diventa sempre più distante..La terza possibilità non esiste.
Per questo avevo parlato dell'esperimento che ha provocato l'arenarsi di questo 3d. Era una cosa che chiedevo a me stessa, prima degli altri.. Alla fine sono soltanto ipotesi. Delle quali è molto meglio far senza. Come avete detto nel post sulla comunicazione: discussioni su nulla!

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Inviato: 30 ottobre 2012, 15:02
da francesca
quale esperimento?
Ho perso il filo, pardon.

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Inviato: 5 novembre 2012, 2:48
da leo
Infine: è vietato re-isriversi se bananti, sì. Ma se una persona cambia tono e modalità (mai visto fare, ma non si sa mai) e si re-iscrive con un altro nick, e un bel giorno dice: "sai, quel nick ed io siamo la stessa persona" che fai, lo banni?
E se una persona cambia tono e modalità iscrivendosi dopo qualche giorno con lo stesso nick? Io eviterei di bannarla....


D'altronde se proprio volessimo seguire le regole del forum in maniera intransigente io sarei da bannare per almeno due motivi diversi.... (se decidete di farlo per favore avvertitemi vorrei fare in tempo a salvare due o tre post), ma insieme a me andrebbero bannate una marea di persone....

Da questo punto di vista amore ha ragione. Il regolamento (secondo me) non è stato scritto benissimo, ed emergono molti margini d'errore ed il tutto si rivela come calderone d'arbitrarietà spicciola...
Difatti lei che ha violato 4 o 5 regole del forum dice: Perché bannate me e non bannate (altri)?....

Ha perfettamente ragione.... Le cose andrebbero fatte con ordine...