Troll , OT e metodiche di disturbo

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 20 ottobre 2012, 22:33

Davide49 ha scritto:
Dr.ssa Eleonora Arduino ha scritto: esigenza di essere liberi, e quindi ciascuno fa l'uso che crede di questo termine così poco compreso, anche con l'insulto
non concordo assolutamente
ho specificato che l'insulto è in realtà un segnale di grande costrizione, non di libertà. Perchè è " la prigione delle proprie reazioni incontrollabili", cioè la prigione di se stessi. Tuttavia spesso si sente invocare il principio di libertà quando si viene censurati o limitati nelle scorrettezze compiute a danni altrui.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

gufo
Messaggi: 186
Iscritto il: 26 aprile 2012, 10:49

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da gufo » 21 ottobre 2012, 3:36

Amore ha scritto:
gufo ha scritto:Infatti leo meglio così com'è.
Mi sa che spesso non si rifletta molto prima di dire si è liberi di far ciò che si vuole.
E a che conseguenze si può andare incontro.
Spesso si da per scontato che tutti si sappiano e/o siano in grado di darsi delle regole di buon senso, da soli.
Ma la realtà è parecchio diversa.
Credo che non ci si renda conto, se non ci si trova nella situazione e ci si sbatta il muso, quanto le persone possano esagerare se lasciate totalmente libere.
Non so agli altri ma a me questi interventi, oltre a farmi capire l'antifona, mi fanno venire il voltastomaco per il tradimento e la falsità che sprizzano. Questo mi stava scrivendo fino a ieri tramite email per tendermi la mano con la sua "sincera" e cara amicizia ...
Ora giudicate solo da questo se vale la pena di bannare qualcuno per le proteste di questa categoria di persone.
Scusa ma... che c'entravi tu nel mio discorso?
E comunque eri tu che scrivevi, io al massimo rispondevo.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da leo » 21 ottobre 2012, 7:35

Certo, anch'io ho letto di post inneggianti la libertà di un utente che in questo topic si ribella all'esigenza di libertà
Parla chiaro, non si capisce se ti riferisci a me, a Gufo o a Davide..... E visto che hai scritto post tremendi su tutti e tre non è facile capirlo.....

X la dottoressa: Se non vuole che si crei una polemica con Amore le consiglio di bannare tutti gli altri...
probabilmente noi (io sicuramente) avremmo il pudore di evitare di iscriverci nuovamente (col proprio nick o usandone un'altro)

PS: cmquesia la vivace per nulla costruttiva ed epica polemica con amore la continuo su liberamente... visto che da quel che si è scritto può essere usato anche per questo....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da leo » 21 ottobre 2012, 8:47

Leo, finalmente l'hai detto che dovrebbero essere bannati altri utenti, ma io mi sono iscritta per dirvi queste cose in faccia, non per altro, non so se lo capisci.
Si perché ero serissimo quando l'ho detto .....

Dirci le cose in faccia? Dire COSA a CHI?

No, che non ti capisco... sarebbe più facile risolvere un sudoku immersi a testa in giù nell'acido che capirti...
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Davide49 » 21 ottobre 2012, 10:57

Amore ha scritto:Questi miei cari amici utenti che mi scrivono in privato e poi qualcuno cancella il messaggio

se ti riferisci a me, chiarisco subito con molta serenità.
avevo scritto un mp x dire che fra i tuoi interventi mi dispiaceva che fosse stata cancellata la discussione sulla questione su etica natica e difesa degli animali, l'unica tua discussione (una cosa che ti avevo già detto un mese fa) che mi sia davvero piaciuta.
tutto qui. era un mp di tre righe, forse due, solo per dire questo. l'ho cancellato perché mi sono detto che non c'era motivo di dire questo in mp, ma lo potevo dire in pubblico, poi me ne sono scordato. l'ho fatto adesso.
ciao

gufo
Messaggi: 186
Iscritto il: 26 aprile 2012, 10:49

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da gufo » 21 ottobre 2012, 11:27

leo ha scritto: PS: cmquesia la vivace per nulla costruttiva ed epica polemica con amore la continuo su liberamente... visto che da quel che si è scritto può essere usato anche per questo....
E si continuiamo su liberamente va, o si finisce OT, anche se essendo rispuntata certa gente proprio OT non saremmo.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 21 ottobre 2012, 13:55

Con mia suocera, che considero un troll, adopero se mi riesce la tecnica del paradosso.

Cioè conoscendo ormai a menadito dove va a parare per provocare il litigio, la smonto assecondandola, a volte funziona.
Naturalmente lei non lo sa, è in posizione più debole, quindi capitola facilmente.

Metodiche di disturbo, dunque, bisogna conoscere come funzionano i social network dal punto di vista psicologico, ho letto or ora un articolo, ve lo linko, è interessante
http://www.igorvitale.org/2012/10/21/ps ... confronto/

Perchè alcuni psicologi giustamente affermano "Noi dovremmo essere buoni comunicatori, cioè dovremmo essere in grado di gestire qualsiasi tipo di troll, contenendolo?" Perchè il troll, secondo me, non è come lo stalker, in cui si instaura un rapporto di dipendenza vittima carnefice, ma è semplicemente un messaggio scritto anonimo, quindi si può aggirare in mille modi, non è che ce lo hai all'uscio, ecco.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Davide49 » 21 ottobre 2012, 14:18

Amore ha scritto:sono stati non pochi i miei interventi a sostegno e ad aiuto di utenti che stavano male
vero

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Davide49 » 21 ottobre 2012, 14:19

Amore ha scritto: Io invece, se ti ricordi i miei primi post, non è che ne ho ricevuto tanto né di aiuto né di comprensione
invece su questo lo sai che non sono d'accordo

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Davide49 » 21 ottobre 2012, 14:24

Amore ha scritto: sono rimasti invece nelle varie citazioni gli interventi più brutti

un anno fa forse non lo avresti scritto.
per me è importante che tu lo abbia scritto

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 21 ottobre 2012, 14:32

Davide, si sta parlando di trolliiiiing, no di amore, se amore si vuol fare la terapia se la fa col suo psyyyyyy- :mrgreen:

E' trolling ogni volta che ti riferisci a una persona incolpandola di quel che ha scrittoooooo :roll:

Perchè il trolling è una provocazione volta a provocare reazioni, emotive.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 21 ottobre 2012, 14:41

Esempio, se io mi metto qui e ti dico che il tono dei tuoi messaggi è provocatorio, come è successo a me con gli psichi, faccio trolling, secondo me.

Siamo tutti troll al momento in cui non siamo asettici, ma si va a toccare la sfera emotiva di un altro che scrive, e siccome proiettiamo un casino,eh.. le conseguenze sono quelle che sono.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 21 ottobre 2012, 14:54

Amore ha scritto:Ma che stai a dire pure tu, Francesca: Davide sta facendo trolling? Stiamo impazzendo con sta storia del troll. Allora il vero troll è leo che è sin dal suo primo intervento sui miei topic (quindi fatto di proposito,quindi trolling) non ha fatto altro che provocare, offendere e andare in OT, e mi chiedo come mai non è mai stato redarguito, e bannato ultimamente in quanto troll. Solo nella sezione sulla depressione è stato ripreso ed è stato cancellato un suo messaggio.
eh beh, se si guarda cosa è e cosa non è trolling, trolling è tutto ciò che infastidisce chi lo riceve, perchè va a toccare le corde dolenti, mentre non è trolling il perfetto messaggio imparziale e asettico, una lista di link, parlare del tempo che fa, parlare di una questione generale.

Se Davide avesse detto a me "Per me è importante che tu lo dica" lo avrei rifatto novo, solo il mio psy si può permettere osservazioni del genere.

Sai cosa significa per me quella frase? Riconosci che sei colpevole, fallo per me, per me è importante che tu ti riconosca colpevole.
Un anno fa eri anche peggio. :mrgreen:

Questo era solo per dire, naturalmente, come ciascuno legga diversamente gli accadimenti, Davide non c'entra niente.

gufo
Messaggi: 186
Iscritto il: 26 aprile 2012, 10:49

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da gufo » 21 ottobre 2012, 16:21

Amore ha scritto:X Davide e Francesca. Comunque, l'avrei detto pure un anno fa, magari non subito, ma l'avrei detto. Per interventi brutti intendo tutti quelli fatti e ricevuti, siano essi giustificati dalla situazione o meno. Ma ll fatto è che bisogna riconoscere che in ognuno di noi emerge il bambino specie nei momenti più difficoltosi o dolorosi della vita o quando siamo toccati nei lati più deboli della nostra personalità. Per me invece è più grave colui che in qualche modo accetta o dice di accettare o donare una certa amicizia e poi parla male di te in pubblico quando lo si può fare benissimo in privato, se lo scopo è veramente quello di aiutare o almeno di voler capire l'altra persona.
Questa volta, aimè, mi tocca concordare con Amore.
Proprio da evitare le persone che in privato mostrano una faccia ed in pubblico un altra, solo per convincere altri della sua presunta buonafede. :lol:

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Davide49 » 21 ottobre 2012, 16:22

francesca ha scritto: Se Davide avesse detto a me "Per me è importante che tu lo dica" lo avrei rifatto novo, solo il mio psy si può permettere osservazioni del genere.
.
allora pure questo può essere
"trolling è una provocazione volta a provocare reazioni, emotive"

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”