Troll , OT e metodiche di disturbo

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

blackbird
Messaggi: 171
Iscritto il: 16 febbraio 2007, 22:39

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da blackbird » 26 ottobre 2012, 21:28

francesca, perchè difendi la doc.Arduino? E' stata per caso attaccata da un troll??
Sono d'accordo con te per quel che riguarda la sua autorevolezza. Non lo sono per quanto riguarda la conquista dell'uditorio.
Siamo in un forum di psicologia e se siamo qui è perchè qua(là) fuori le cose non vanno come dovrebbero andare.
Questo dovrebbe essere considerato, un pò da tutti veramente, me compresa.
Molto spesso, però, questo non avviene. Anzi, le attitudini negative dell'essere umano vengono enfatizzate qui.
Per cui l'uditorio è come ipnotizzato quando c'è pane per i suoi denti.. Si trova a suo agio. E se un moderatore è sempre pronto a sfornare spunti, consigli, idee, allora la tavola imbandita è grande. Si deve soltanto aggiungere un posto!

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 26 ottobre 2012, 21:34

blackbird ha scritto:francesca, perchè difendi la doc.Arduino? E' stata per caso attaccata da un troll??
Sono d'accordo con te per quel che riguarda la sua autorevolezza. Non lo sono per quanto riguarda la conquista dell'uditorio.
Siamo in un forum di psicologia e se siamo qui è perchè qua(là) fuori le cose non vanno come dovrebbero andare.
Questo dovrebbe essere considerato, un pò da tutti veramente, me compresa.
Molto spesso, però, questo non avviene. Anzi, le attitudini negative dell'essere umano vengono enfatizzate qui.
Per cui l'uditorio è come ipnotizzato quando c'è pane per i suoi denti.. Si trova a suo agio. E se un moderatore è sempre pronto a sfornare spunti, consigli, idee, allora la tavola imbandita è grande. Si deve soltanto aggiungere un posto!

Hai ragione, mi è sembrata attaccata, e per me quando uno mi sembra attaccato, lo difendo, automaticamente :mrgreen:

non ha nessun bisogno di difesa, ma alle volte, se avesse bisogno, io ci sono, ahahah :mrgreen:

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 27 ottobre 2012, 21:40

blackbird ha scritto: Tuttavia ancora non si spiega la repentina velocità con cui è stato messo tutto a tacere in liberamente.. Ad esempio non ho fatto in tempo a leggere le prime "giustificazioni" di Leo che già era sparito l'intero 3d..mah (le regole sono regole!)

Occhio,comunque, dottoressa..dare dell'ottuso a qualcuno, anche se non apertamente..potrebbe essere interpretato come insulto epunibile con il ban! Nel suo forum! :D
Cancellare una discussione non è una punizione, è eliminare proprio la possibilità di leggerla in quanto offensiva per qualcuno, quindi meno male che è stato fatto rapidamente! Non lo è così spesso perchè su questa vicenda l'ammnistrazione è già allertata e quindi procede più spedita.

Un sordo che non vuol sentire non è ottuso, anzi... :)

Grazie Francesca per l'intenzione solidale :)
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da leo » 28 ottobre 2012, 3:20

Apprezzo Davide e Francesca che cercano di sedare gli animi, ma paradossalmente si continua ad aizzarli. Se volete aprire un post su amore/love2/ ecc. ecc. fatelo, seppure io lo trovi scorretto, possibilmente non in questo forum dove non sarebbe tollerato. Diversamente dovrò chiudere tutti i 3D simili, come faccio con questo.

Si potrebbe chiudere dicendo che di coerenza non ce n'è stata neanche un po'... anziché tentare d'indovinare... anzi no dare per scontato di conoscere esattamente i miei intenti e difendersi dicendo che è stato tutto eseguito a regola d'arte....

Oppure si potrebbe dire che lei il 3d l'ha segnalato. Che la decisione di chiuderlo non è stata sua. E' se fosse dipeso da lei seppur a malincuore l'avrebbe lasciato lì....

Tanto per dimostrare che non faccio il finto sordo le chiedo: Se il mio 3d ha violato il regolamento, in che modo un qualsiasi 3d su amore non avrebbe potuto violarlo?

Credo che qua si sconfini veramente nelle sensibilità individuali..... non avrebbe più senso eliminare un 3d del genere solo su richiesta del diretto interessato (e non dica che amore in quanto bannata non avrebbe potuto dare la sua opinione) ?
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 28 ottobre 2012, 14:24

E' giusto sconfinare nelle sensibilità individuali, io quando sono stata bannata e ho letto a posteriori insulti rivolti alla mia persona, ho scritto una mail con riserva di azione legale per danni a mio carico rivolta agli amministratori, in quanto non potevo rispondere, e li hanno tolti subito.

Se non sono bannata tutto bene,posso rispondere da me, ma se sono bannata, mi insultano, e dichiaro chi sono e dove mi hanno insultata,il discorso cambia.

Se mi butti fuori da casa tua, però posso assistere agli insulti che in casa tua mi vengono rivolti, e questi insulti vengono divulgati, alt.

E' come scattare fotografie di una persona e mandarle su facebook coi commenti a sua insaputa e senza autorizzazione sua. :mrgreen:
Tu mi puoi fotografare, basta che non pubblichi.

Come quando i ragazzi ti mandano in onda su facebook. :) Lì posso intervenire personalmente, nel caso di un forum, chiamo i responsabili:))

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da leo » 28 ottobre 2012, 15:16

Vabbe' calma...

Se non vedi un minimo d'incoerenza tra quello che è stato scritto e quello che è stato fatto nessun problema.
Ma quel che hai scritto nel tuo messaggio non c'entra molto ...
Se non sono bannata tutto bene,posso rispondere da me, ma se sono bannata, mi insultano, e dichiaro chi sono e dove mi hanno insultata,il discorso cambia.
Allora abbiamo appurato che nessuno può insultare in quanto scritto dal regolamento...
E seppur in maniera empirica, che il ban (l'ha detto la dott.ssa) non prevede l'espulsione dal forum... un eventuale ritorno dell'interessato - se cambia toni - è tollerato...

Di conseguenza non capisco il senso di questa frase... almeno applicata a ciò che è successo.


E poi se è vero che le leggi vanno interpretate è altrettanto vero che la sensibilità personale deve avere dei limiti, sennò tutti potrebbero offendersi, minacciare querele e via dicendo....


PS: non m'importa niente dell'azione in se'... mi sembrano assurdi i discorsi che son stati fatti dopo....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 28 ottobre 2012, 20:04

No, il ritorno è vietato, credo, non è tollerato dal regolamento.

Dunque, è un nickname, non ha nessuna protezione legale, però nessuno mi impedisce di mandare una lettera all'amministratore, minacciando una richiesta di risarcimento danni, per insulti e diffamazione del nickname che uno usa, perchè dietro al nickname c'è la mia persona fisica, per cui se dichiari che usi quel nick e sei tu, sei tu responsabile, ma anche loro :mrgreen:

Comunque anche col nick è dubbio che uno non sia perseguibile per insulti, basta riuscire a trovarlo.

L'insulto vale dal momento stesso in cui diventa pubblico.

Se siamo io e te e ti insulto e non ci sono testimoni ok, ma se lo facciamo su un forum pubblico e un certo numero di persone lo vede, c'è già una lesione. :mrgreen:

Metti che io mi metta a insultare la Arduino, la Arduino che fa?

Primo, si rivolge all'amministratore chiedendogli di operare, come?

Chiedendogli di dare i dati dell'utente che insulta oppure provvedere, con la propria attività, a impedire il ripetersi del fatto.

Se non lo fa, ha il diritto di rivalersi nei confronti dell'amministratore del sito, fino a chiederne la chiusura giudiziaria :mrgreen:

c'è una richiesta di normativa nei confronti dei siti.

Il nick ti protegge anche dall'offesa, però però, è sempre espressione di una persona viva, e, se questa decide di rivelarsi, va a cercare chi la insulta.

Ma la prima azione è contro chi gestisce lo strumento che viene usato per insultare.

Nel mio salotto, posso fare entrare chiunque, anche senza conoscerlo: Ma dal momento stesso che uno dei miei ospiti ne insulta un altro, io sono responsabile primo nei confronti degli altri ospiti, secondo nei confronti di chi viene insultato, perchè è entrato con invito non è entrato a forza.

Terzo, se poi metto alla porta uno e, dopo, l'altro continua a insultarlo in modo che lui lo sappia, ho il dovere di impedirlo.

Il semplice obbligo di mantenimento dell'armonia nella gestione di un incontro, mi obbliga, altrimenti perchè ci sarebbe bisogno della netiquette e bla bla?

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 28 ottobre 2012, 21:01

Allora. Capisco perchè leo mi tacci di incoerenza, per quanto ho scritto e lui ha citato, ma un post su Amore si poteva scrivere in modo ben diverso, evitanto i giudizi e i dileggi e utilizzando la situazione per riflettere più in generale. In questo modo per me era inaccettabile, e per l'amministrazione anche, evidentemente.
In realtà Amore mi ha scritto in privato chiedendo l'eliminazione di quella discussione e io l'ho segnalata all'Amministrazione, diversamente non me ne sarei neppure accorta. Quindi, i termini ci sono tutti.
Non mi nascondo dietro un dito: l'avrei cancellata io se avessi potuto e per quanto sia difficile ammetterlo, credo che nessuno concorderebbe ad essere trattato così. Che poi Amore abbia fatto anche di peggio, ok, è stata infatti bannata, Leo no.
Infine: è vietato re-isriversi se bananti, sì. Ma se una persona cambia tono e modalità (mai visto fare, ma non si sa mai) e si re-iscrive con un altro nick, e un bel giorno dice: "sai, quel nick ed io siamo la stessa persona" che fai, lo banni?
Quindi, stavo suggerendo una via d'uscita ad Amore che sembrava troppo affezionata a questo forum, e molte persone a lei nella sua parte migliore.

Osservazione: trovo molto utile, davvero, questa conversazione. Mi chiedo: è possibile cercare di vedere le leggi come un binario in cui moversi? avendo chiara la direzione, al di là dei modi per arrivarci che possono cambiare di volta in volta? Perchè diversamente si diventa o troppo rigidi o troppo lassisti.
Credo sia possibile se ciascuno - o almeno la maggioranza - sono in grado di fare queste distinzioni e lo riconoscono sinceramente.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 28 ottobre 2012, 21:36

Ma se una persona cambia tono e modalità (mai visto fare, ma non si sa mai) e si re-iscrive con un altro nick, e un bel giorno dice: "sai, quel nick ed io siamo la stessa persona" che fai, lo banni?

Beh, lo ammonite, però è una pregiudiziale, diventa una pregiudiziale per voi, come ti muovi, ti fulmino, a quel punto.

E' molto difficile per voi mantenere l'imparzialità, perchè essendo il doppio di uno che rompeva sempre, è un pregiudicato :mrgreen:

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 28 ottobre 2012, 21:38

mah, affrontiamola dal punto di vista psicologico o dell'educazione, o soggettivo, allora, perchè si dovrebbe entrare a provocare o a insultare?

booooh?

O se c'è gente che se la piglia se gli dici ciao, e lo piglia come insulto, come si fa?

E' notorio che esistono persone che sono fragilissime, e non tollerano niente, limite tollerabilità zero, io ce li ho a scuola bimbi così, proprio non reggono nulla, sono permalosissimi! Poverini, è difficile anche difenderli, perchè come li sfiorano sentono male, io li chiamo "i grandi ustionati".

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 28 ottobre 2012, 22:32

francesca ha scritto:mah, affrontiamola dal punto di vista psicologico o dell'educazione, o soggettivo, allora, perchè si dovrebbe entrare a provocare o a insultare?

booooh?

O se c'è gente che se la piglia se gli dici ciao, e lo piglia come insulto, come si fa?

E' notorio che esistono persone che sono fragilissime, e non tollerano niente, limite tollerabilità zero, io ce li ho a scuola bimbi così, proprio non reggono nulla, sono permalosissimi! Poverini, è difficile anche difenderli, perchè come li sfiorano sentono male, io li chiamo "i grandi ustionati".
era proprio su questo che avevamo iniziato a discutere, non in questo 3D, ma poi il discorso si è incagliato, eppure era interessante:
"perchè si dovrebbe entrare a provocare o a insultare?"
rilanciamolo, con la seconda parte: come si fa quando qualcuno se la piglia troppo?
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 28 ottobre 2012, 22:36

francesca ha scritto:Ma se una persona cambia tono e modalità (mai visto fare, ma non si sa mai) e si re-iscrive con un altro nick, e un bel giorno dice: "sai, quel nick ed io siamo la stessa persona" che fai, lo banni?

Beh, lo ammonite, però è una pregiudiziale, diventa una pregiudiziale per voi, come ti muovi, ti fulmino, a quel punto.

E' molto difficile per voi mantenere l'imparzialità, perchè essendo il doppio di uno che rompeva sempre, è un pregiudicato :mrgreen:
certo, ci mancherebbe: non solo si tollera la re-iscrizione, ma si dovrebbe tollerare il comportamento scorretto come se non fosse successo nulla? non è così per tutti noi nelle varie circostanze della vita e delle relazioni? E vero che un pregiudicato viene tenuto d'occhio maggiormente, non è corretto tener conto dei precedenti nel bene e nel male?
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 28 ottobre 2012, 23:27

Dr.ssa Eleonora Arduino ha scritto:
francesca ha scritto:Ma se una persona cambia tono e modalità (mai visto fare, ma non si sa mai) e si re-iscrive con un altro nick, e un bel giorno dice: "sai, quel nick ed io siamo la stessa persona" che fai, lo banni?

Beh, lo ammonite, però è una pregiudiziale, diventa una pregiudiziale per voi, come ti muovi, ti fulmino, a quel punto.

E' molto difficile per voi mantenere l'imparzialità, perchè essendo il doppio di uno che rompeva sempre, è un pregiudicato :mrgreen:
certo, ci mancherebbe: non solo si tollera la re-iscrizione, ma si dovrebbe tollerare il comportamento scorretto come se non fosse successo nulla? non è così per tutti noi nelle varie circostanze della vita e delle relazioni? E vero che un pregiudicato viene tenuto d'occhio maggiormente, non è corretto tener conto dei precedenti nel bene e nel male?
sì, c'è un atteggiamento più attento, si sa che ha commesso per cui viene giudicato in modo meno indulgente tutto ciò che fa.

E' imparziale solo nel senso che non influisce niente di personale, però un pregiudicato è svantaggiato.

Paga il fio della colpa precedente, è un semplice cumulo, sarà imparziale il criterio, ma non riparte da zero.

Esiste la "non menzione della pena"," lo so ma non lo dico", passato un certo termine, ehee.

però se uno si reiscrive, non vedo perchè ve lo dovrebbe dire, ora che ci penso,essendo lo stesso utente dovreste avere un sistema che lo banni automaticamente, sennò è ridicolo :mrgreen: .

Ho sbagliato a dire un "doppio" dello stesso utente, ahah :D è lo stesso utente, stop :D e così mi dò la zappa sui piedi, non me l9 bannate tutti i miei sette nick. :P

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da francesca » 28 ottobre 2012, 23:30

quando qualcuno se la piglia troppo, siete psichi, quindi convincetelo che non è il caso oh, il gioco non vale la candela.

Ma che psichi siamo sennò, ahaha :mrgreen:

io no, eh, non mi impegno in sta cosa, è troppo :D

blackbird
Messaggi: 171
Iscritto il: 16 febbraio 2007, 22:39

Re: Troll , OT e metodiche di disturbo

Messaggio da blackbird » 29 ottobre 2012, 0:03

rilancio: Perchè qualcuno se la dovrebbe prendere troppo?..E' la vostra idea!
E poi...dov'erano tutti 'sti insulti?..Non ricordo benissimo;ma non ricordo di averne letti!

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”