Insistere in una coppia o lasciarsi definitivamente

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
lucano
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 febbraio 2013, 15:51

Insistere in una coppia o lasciarsi definitivamente

Messaggio da lucano » 27 febbraio 2013, 15:53

Buongiorno vi racconto brevemente la mia storia...
Sono stato felicemente fidanzato fino a ottobre 2012 con una ragazza con cui mi trovavo benissimo... Dopo 4anni abbiamo iniziato a parlare di convivenza e li in lei è scattato qualcosa ha iniziato ad avere quasi una doppia personalità... Un giorno mi allontanava perchè non vedeva piu futuro ed il successivo mi implorava di tornare... E' andata avanti cosi un mesetto quasi ha iniziato a farsi seguire da uno psicologo con 4-5 sedute ma poi ha mollato.
Questi ripetuti tira e molla hanno causato in me un distaccamento da lei perchè mi ha portato davvero molti dubbi che non mi amasse piu...

Ci siamo lasciati per 3mesi dove dice che è stata malissimo ma ha continuato a cercarmi ed io la evitavo per non farla stare male ma dopo 3 mesi quando lei dice che piano piano se n'era fatta una ragione mi ha nuovamente scritto e ci siamo visti... Subito la passione tra di noi è stata molta la voglia di telefonarsi di parlare di vedersi... Tutto sembra ok tra di noi lei non vedeva l'ora di riavermi, però da quando ci siamo rivisti (1mese fa) lei continua ad avere un freno e continua a pensarmi ma non sa se mi ama... Se non la cerco mi cerca ha bisogno di me, se la cerco ci vediamo e stiamo bene insieme ma se parliamo di futuro o se metterci nuovamente insieme diventa di ghiaccio e cambia comportamento dice che non sa... Non è come ad ottobre però ha un freno che non so da cosa provenga, se non ci pensiamo siamo spensierati, mi abbraccia mi bacia vuole stare in mia compagnia, ma se si parla di determinate cose cambia subito... Ha molti sintomi della depressione...

Tutto questo secondo me può essere anche portata dalla sua infanzia difficile perchè era quello che gli aveva detto in quelle sedute lo psicologo ma non è andata a fondo, ieri sera l'ho convinta a riprendere le sedute dopo 2h che ne abbiamo parlato, si opponeva, ma poi stamattina mi ha scritto "ciao amore, apprezzo tanto quello che fai per me te ne sono davvero grata"

Poi magari dopo è nuovamente fredda....


Da cosa dipende tutto cio?
Io se posso dato che tengo molto a lei sono disposto a starle vicino fino alla fine di questo percorso, ma lei tiene a me o è meglio che la lasci stare e trovi da se la sua via d'uscita?

Ho bisogno di un vostro consiglio per sapere come comportarmi
Grazie mille

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: Insistere in una coppia o lasciarsi definitivamente

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 marzo 2013, 19:07

E' la ragazza che deve lavorare su queste sue incertezze. Non è possibile sapere da cosa dipendano.
Lei può verificare se quando state insieme è davvero così bello, pieno e completo, sia a livello emotivo che sentimentale, che passionale/fisico.
Perchè a volte ci diciamo che va tutto bene , ma poi... se non andasse davvero tutto così bene, allora potrebbe trattarsi di una caduta di interesse che però si scontra con l'indubbio affetto e desiderio di continuità, creando un conflitto che rimane latente finchè si sta sul presente, ma si scatena quando si progetta un futuro.
Ovviamente questa è una possibile ipotesi, per il resto non resta che affidarsi all'opera della psicoterapia - non dello psicologo... cioè bisogna accettare di lavorarci davvero fino in fondo.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”