non riesco a vedere chiara una situazione

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
annika
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 marzo 2013, 11:11

non riesco a vedere chiara una situazione

Messaggio da annika » 19 marzo 2013, 12:14

Buon giorno sono una ragazza di quasi 40 anni e ho una figlia di 5 anni. Il suo papà si è tolto la vita da quando ne aveva 3. Penso di essere stata molto fortunata, perché contrariamente ad ogni voglia e speranza ho incontrato un altro uomo della mia età che ci vuole molto bene e da un po' abbiamo iniziato a convivere.
Il nostro rapporto è subito stato messo alla prova da una sua collega di ufficio, fidanzata da13 anni che ha fatto in modo di mettersi subito in mostra... con mi piace su fb, battutine che mi sminuivano fino ad arrivare a telefonate anonimi ( che poi anonime non sono rimaste..) insomma: atti eleganti di gelosia da parte sua .. per un "amico" che doveva considerarla più importante di me, parole sue, visto che si conoscono da 6 anni..io non mi sono mai presentata in studio,, ma ho pianto ogni giorno sapendo il mio uomo quotidianamente con quella gattamorta, che oltretutto fa danza classica da bambina e non le sembra vero mettersi in"mostra" in ogni modo, battutina simpatiche e piccanti,, fino a prestargli un telefonino dove per "sbaglio" vi era un video : lei col suo fidanzato facevano sesso . Nello studio il mio ragazzo è socio, è arrivato un periodo di crisi e l' altra socia vuole mandare via la gattamorta.. lui la diffende, lei rimane! Continua ad andare ogni giorno,, anche se quasi non pagata..Ora arrivo al dunque del mio problema, io e il mio uomo stiamo veramente bene assieme, parliamo tanto, progettato per il futuro, ci confidiamo ma non facciamo Mai l' amore!! È vero che ogni giorno io ho pianto e litigato, lui continua a dirmi che lei non gli interessa, che non vorrebbe mai essere al posto del ragazzo di una " troietta " ma non vuole fare l' amore con me perché io non mi fido di lui..però più fa così e più la mia ansia aumenta e non riesco a vivere la mia vita e questa storia serenamente. Ho sempre il magone e la mattina quando mi sveglio sono tanto arrabbiata anche con mia figlia che poverina subisce le nostre liti e il mio modo troppo severo nel rivolgermi a lei. ( spero si capisca che non passiamo solo il tempo litigando, se non fosse stato per questo sono rare le volte che abbiamo avuto discussioni. E mia figlia lo adora, perché veramente è tolto adorabile ).. oggi siamo al posto19 marzo, abbiamo fatto l' amore a capodanno e l' 8 marzo.. mi sento schifata dal mio uomo. Dormiamo sempre abbracciati ma se provo a parlargli di sesso si arrabbia ancora di più e nemmeno mi abbraccia. Dice che sono troppo stressante.. perché gli controllo il telefono e mi accorgo che lui cancella i loro sms.. Ma io mi chiedo sarà vero che non mi tradisce non si sfoghi in altro modo?
La mia paura oscilla tra il sentirmi un ingenua che crede alle bugie ad aver rovinato un bel rapporto per la mia insicurezza e la mia gelosia.. certe volte credo di impazzire e non riuscire più ad uscire da questa situazione se non separandoci. Ma sarebbe un vero peccato, perché nonostante tutto io ci credo che non sia un traditore. Cosa posso fare??

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: non riesco a vedere chiara una situazione

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 11 aprile 2013, 0:17

scusi, annika, ma perchè questo signore non vuole fare l'amore con lei? e perchè difende tanto quest'altra ragazza?
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”