differenza di età

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
Ragazzo
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 gennaio 2017, 20:24

differenza di età

Messaggio da Ragazzo » 1 febbraio 2017, 18:33

Buongiorno a tutti. Non sono molto pratico di forum e quindi spero di non commettere errori con questo messaggio....in caso chiedo scusa e vi prego di indirizzarmi al meglio.
Ho deciso di iscrivermi per avere un consulto, un parere, uno scambio di opinioni su una cosa che mi sta molto a cuore e cioè la mia vita sentimentale.
Ho 42 anni e d quattro mesi sono fidanzato (dopo quasi un anno di conoscenza) con una ragazza di 19 anni. È la prima volta che provo un sentimento del genere per una ragazza così giovane. Ho avuto alcune ragazze in precedenza, tutte più o meno della mia età. Con questa ragazza nessuno ha cercato nulla, anzi. Ci siam conosciuti in sincera amicizia in ambito di volontariato e nessuno ha mai pensato ad altro......è successo e basta. Non ho problemi a relazionarmi coni miei coetanei o con persone più giovani o più vecchie....ma capisco che agli occhi della società possa essere una cosa strana ed anormale. Son preoccupato, più che altro per lei perché osteggiata in maniera feroce da sua madre, che agli inizi mi vedeva in maniera positiva ma ora capendo che tra me e sua figlia c'è un sentimento bello e sincero la tratta malissimo. Qualcuno ha avuto già esperienze del genere? Sono "sbagliato"? Mi son fatto l'esame di coscienza molte volte e non riscontro bisogni particolari da soddisfare. È una storia normalissima, l'unica cosa è la differenza di età.
Scusate se mi son dilungato; chiunque avesse domande, consigli o pareri sarò lieto di leggerlo.
Un saluto.
L.

Avatar utente
*TIZIANA*
Messaggi: 44
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 12:59

Re: differenza di età

Messaggio da *TIZIANA* » 2 febbraio 2017, 12:22

Benvenuto "ragazzo",
da quello che scrivi e da come lo scrivi, mi sembra di capire che i tuoi sentimenti verso questa ragazza siano davvero autentici.
La differenza d'età a volte può essere un problema, ma se non ci sono vincoli di alcun genere (figli, precedente matrimonio) con l'amore e con una sincera voglia di condivisione, tutto si può superare.
Anche tra me e mio marito c'è differenza di età, ma siamo sempre andati d'accordo. Il segreto, oltre all'amore, è sapersi venire incontro
vicendevolmente. Lei dovrà "maturare" per venirti incontro e tu dovrai a volte risvegliare il lato giovanile che c'è in te per comprenderla e sostenerla e per vivacizzare il vostro rapporto.
Un genitore vorrebbe sempre il meglio per un figlio, quindi l'atteggiamento di sua madre è comprensibile. Magari questa differenza di età la sta spaventando. Dovrai essere
tu a dimostrarle di essere veramente innamorato di sua figlia e che vuoi renderla felice. Sono sicura che capirà.

Ragazzo
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 gennaio 2017, 20:24

Re: differenza di età

Messaggio da Ragazzo » 2 febbraio 2017, 13:27

Grazie Tiziana!
Si i sentimenti sono autentici, assolutamente. E le tue parole altro non sono che un augurio per noi ed una convinzione che sia la strada giusta. Non ho figli e tantomeno ex mogli, e già ora ci veniamo incontro....lei è di natura più matura delle sue coetanee e comunque faccio di tutto (mi auguro) per non privarla delle sue esperienze tipiche della sua età; per studio non vive nella mia città ed anche se ne sento la mancanza cerco di non farle pesare questa cosa e lasciarle vivere le sue esperienze da studentessa fuori sede, oppure la appoggio pienamente per l'erasmus o altre iniziative simili... insomma desidero viva i suoi 19 anni. Per quanto riguarda il mio lato giovanile mi sembra già un bel pò sveglio di natura....insomma, è come se ci incontrassimo a metà strada. Il nostro rapporto è talmente bello, vero e sincero che è la storia più bella che abbia mai avuto. Ci compensiamo perfettamente, ci sentiamo noi stessi. Il mio timore è che sua madre non capirà mai.....agli inizi pure io pensavo che un genitore vuole sempre il meglio per i figli.....ma qua è davvero pesante la cosa e non so se il tempo sistemerà le cose. E non so come stare vicino alla mia ragazza in questa situazione, non so che consigli darle. Se vivere come se niente fosse, se dirle di "ribellarsi".....non so proprio. Quando esce con me è terrorizzata, in angoscia, se poi usciamo una volta di più....apriti cielo. Ha provato a dialogare spesso con sua madre, ma risultati zero....

Avatar utente
*TIZIANA*
Messaggi: 44
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 12:59

Re: differenza di età

Messaggio da *TIZIANA* » 2 febbraio 2017, 14:00

La decisione finale e la responsabilità di questa scelta è soltanto della tua ragazza. Io dico spesso che i genitori devono lasciare la possibilità ai propri figli di fare
le proprie scelte e di sbagliare anche. Non mi sembra giusto negare alla propria figlia un sentimento prezioso come quello che tu sembri provare per lei. Già il fatto che tu
sia libero da vincoli e che quindi puoi dedicarti a lei con tutto l'amore e la dedizione che provi è un motivo che dovrebbe tranquillizzare i suoi genitori. E penso che prima o poi ti accetteranno.
Suo padre cosa ne pensa? Quanti anni hanno i suoi genitori? Ti consiglierei di pazientare ancora con la sua famiglia. Magari hanno bisogno di un po' di tempo per metabolizzare la cosa.
Molti genitori sono troppo "idealisti", ma se le aspettative sono troppo alte, si rischia una caduta rovinosa. Intanto vi faccio i miei migliori auguri. E' bello tutto quello che scrivi del vostro rapporto;
è giusto che rispetti la sua libertà e che ti preoccupi per la sua famiglia.

Ragazzo
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 gennaio 2017, 20:24

Re: differenza di età

Messaggio da Ragazzo » 2 febbraio 2017, 14:34

Eh lo so purtroppo che qualsiasi cosa dovrà partire dalla mia ragazza e non posso essere io a teleguidarla. Certo, le sto vicino e spero realmente e praticamente di mettere in atto tutto ciò che provo, cioè il rispetto, non influenzarla eccessivamente, lasciarla libera di fare errori, ecc.
Suo padre non le dice molto, anzi niente. Magari anche a lui non piaccio, ma sembra accettare che sua figlia possa fare errori. Al di là del fatto che non dica nulla lo stimo molto. Non parla ma i gesti di amore che fa verso le proprie figlie dicono tutto e solo per questo fatto mi piace e lo ammiro. Poi magari pensa come strozzarmi, ma sicuramente ha un atteggiamento da padre. Lui dovrebbe avere sui 65 anni e la madre sui 50.
Si si per forza "paziento"....non voglio perderla!!
Grazie mille per gli auguri ed i consigli!!!!!

Avatar utente
*TIZIANA*
Messaggi: 44
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 12:59

Re: differenza di età

Messaggio da *TIZIANA* » 2 febbraio 2017, 19:46

Il fatto che suo padre non si intrometta, è una cosa molto positiva. Io penso che stiano cercando solo di proteggere la loro
figlia. Magari la considerano ancora la loro "bambina". Per adesso, godetevi questo bel sentimento che vi unisce e usate questo momento per conoscervi
di più e approfondire gli aspetti che vi uniscono. In fondo, differenza d'età sì o no, state insieme ancora da troppo poco tempo e il tempo vi darà tutte le risposte che cercate. Anche se ci sono questi dissapori con genitori, tu hai trovato la donna della tua vita, quindi non ti arrendere mai... Tienici aggiornati, se vuoi!

Ragazzo
Messaggi: 4
Iscritto il: 27 gennaio 2017, 20:24

Re: differenza di età

Messaggio da Ragazzo » 2 febbraio 2017, 20:04

Lo farò volentieri, spero con news positive. Grazie mille!

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”