Ex

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
Baba1991
Messaggi: 1
Iscritto il: 6 novembre 2017, 1:27

Ex

Messaggio da Baba1991 » 6 novembre 2017, 1:41

Ciao, volevo parlare con qualcuno della situazione in cui mi trovo in questo periodo. Mi sono fidanzata nel 2015 con un ragazzo. Il primo amore per entrambi, per me l’unico mentre lui era già stato fidanzato prima ma per massimo qualche mese. Noi siamo stati insieme due anni e mezzo. Parlavamo di futuro, di lavoro, nonostante siamo piccoli io ho sempre creduto che la nostra non fosse una relazione adolescenziale come potevano essere quelle dei nostri amici. Poco tempo fa ci siamo lasciati, perché lui stava male con me, nel senso che io lo opprimevo troppo a detta sua perché mi arrabbiavo anche per le cose minime. Mi ha assicurato che non lo stava facendo per un fatto di sentimenti , ne perché aveva un’ altra o gli piaceva un’altra. Io sono stata malissimo e anche lui. Dopo una settimana lui conosce una ragazza, e dopo due settimane e mezzo dalla nostra rottura ci si mette insieme. Mi ha detto del fatto che stava con questa ragazza dicendomi che con lei stava tranquillo e ci si trovava bene. Stanno insieme da quasi un mese. Durante questo mese ci siamo visti e parlati e lui ha anche azzardato a baciarmi e altro e io ci sono cascata in pieno, nonostante fosse fidanzato nel frattempo. Ultimamente lo vedo molto preso da lei, sono sempre abbracciati, lei scrive frasi d’amore sui social è molto spesso escono insieme e addirittura lui ha conosciuto già i suoi amici più stretti e le sue sorelle. Io sinceramente non so come interpretare questo suo comportamento. Come è possibile che si sia innamorato dopo tre settimane? Come è possibile che non gliene frega più nulla di me? Che sia davvero innamorato? O che sia una sorta di svago per il fatto che lei non lo “assilla” come facevo io e quindi gli fa fare ciò che vuole? Vi prego ditemi la vostra, non so più nemmeno come comportarmi con lui visto che lo vedo tutti i giorni.. che ne pensate? Grazie in anticipo

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”