FRATELLI MISOGENI?

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Rispondi
sorella
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 luglio 2018, 12:36

FRATELLI MISOGENI?

Messaggio da sorella » 27 luglio 2018, 13:05

Buogiorno, volevo sapere che tipo di disturbo psicologico hanno i miei fratelli.
Potrei pensare che sono misogeni, ma non vorrei aver interpretato troppo duramente la loro posizione nei confronti delle donne.
I miei fratelli hanno sempre avuto problemi con mio padre e mia madre.
Mio padre era molto severo (con tutti noi) e mia madre invece cercava di proteggere i miei fratelli o comunque di intervenire per placare la severità di mio padre che pretendeva il rispetto delle regole di casa (ora di rientro, rispetto, disponibilità e aiuto in famiglia)
Quindi mio padre era severo e mia madre nascondeva le malefatte (anche cose pesanti!!) dei miei fratelli.
I miei fratelli hanno sempre trattato mia mamma come una serva, non con durezza ma con moine e sotterfugi avevano favori, soldi e scuse sempre pronte.
Non erano mai a casa ed ogni volta che c'era une ricorrenza avevano scuse (spesso inventate da mia mamma) per essere assenti in famiglia.
Ora hanno 60 e 66 anni e il loro atteggiamento non è cambiato.
Anche nei confronti delle loro "compagne" l'atteggiamento è sempre stato di ricerca di una serva a loro disposizione per poi avere amanti nascoste. Entrambi non si sono costruiti una vita sentimentale duratura. passano da una donna all'altra oppure hanno più donne contemporaneamente.
Cercano donne giovani, che illudono, sfruttano e poi abbandonano o meglio scoperti del tradimento con altre vegono mollati (ma non lo ammettono, dicono sempre che era colpa della "compagna" di turno)
Mia madre li difende e dice, da sempre, che sono vittime di donne non serie.
Parlando di loro dice "poverini".
In questi anni, dopo la morte di mio padre i miei fratelli non hanno mai dedicato attenzione e cure alla mamma. Ma hanno mantenuto un rapporto di "comando" e mia madre di sottomissione.
Io sono diversa da mia madre. Non mi sono mai sottomessa a loro, anche se da sempre hanno cercato di farlo.
Questa mia indipendenza e autonomia ha scatenato da tempo un odio nei miei confronti che ha dell'inverosimile.
Tanto odio nei miei confronti e anche nei confronti della mia famiglia, le mie figlie e mio marito.
Da cosa è nato tutto questo odio nei confronti delle donne? E' colpa di mia madre o di mio padre?
Io sono la più piccola, ho 54 anni, e da quando sono nata ho sempre dovuto o sopportare le loro cattiverie o ribellarmi quando queste erano troppo esagerate.
Questo loro comportamento è misogeno?

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Re: FRATELLI MISOGENI?

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 16 settembre 2018, 12:54

Il loro comportamento è di certo stato influenzato da entrambi i genitori: vostro padre avrà suscitato rabbia e rivalsa, vostra madre ha favorito il loro narcisismo.
Ma ora hanno un bella età... non basta più riferirsi alle influenze dei genitori che tutti abbiamo avuto, nel bene e nel male, ma siamo in grado di superarle sempre più che la vita ci forma a prescindere dai genitori. Certo bisogna averne la volontà...
Non crucciarti, ormai i giochi sono abbastanza fatti, goditi la tua famiglia attuale che certamente ti sarai meritata con fatica, e spera nel un miracolo del ripensamento e dell'autocritica... a volte succede ma non possiamo contarci

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”