fatture,diagnosi e dintorni

In questa sezione puoi ottenere informazioni generali di carattere psicologico dal moderatore o da membri autorizzati, psicologi o psicoterapeuti, dalle Pagine Blu. Gli psicologi possono fornirti tutte le informazioni necessarie per offrire un contributo in merito alla prevenzione del disagio mentale, familiare e sociale ma in nessun caso possono fornire diagnosi o indicazioni sui trattamenti da effettuare.

Moderatore: Dr.ssa Eleonora Arduino

Avatar utente
Batik
Messaggi: 111
Iscritto il: 8 dicembre 2005, 18:04

Messaggio da Batik » 29 febbraio 2008, 2:06

Si ma la storia che gli psicologi hanno rovinato molte persone e che la maggioranza di loro non fa la fattura per ladrare il fisco è storia vecchia. Lo sanno tutti anche i muri quindi è inutile che ti danni l'anima. Piuttosto esci fuori dalla gabbia e comincia a lottare. Sei un uomo? E allora tira fuori le palle anziche piagnucolare di essere stato illuso da un coglione che spettegola di tutti e si approfitta dei soldi di tuo padre.

Innaig
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 febbraio 2008, 21:54

Messaggio da Innaig » 29 febbraio 2008, 19:19

Batik ha scritto:Si ma la storia che gli psicologi hanno rovinato molte persone e che la maggioranza di loro non fa la fattura per ladrare il fisco è storia vecchia. Lo sanno tutti anche i muri quindi è inutile che ti danni l'anima. Piuttosto esci fuori dalla gabbia e comincia a lottare. Sei un uomo? E allora tira fuori le palle anziche piagnucolare di essere stato illuso da un coglione che spettegola di tutti e si approfitta dei soldi di tuo padre.
Ti ringrazio...lo dico senza ironia,riconosco una "strigliata" educativa quando la vedo ed il consiglio che mi dai è veramente ottimo.Proverò a metterlo in pratica

Avatar utente
Giulia
Messaggi: 583
Iscritto il: 1 febbraio 2005, 22:51

Messaggio da Giulia » 29 febbraio 2008, 22:08

Ciao Gianni , ti riporto un commento che ho lasciato anche in un altro topic. A proposito di quanto dura, dei risultati e del terapeuta...
Marito porta la moglie a Forum perchè desidera che ella cambi analista dopo 8 anni e lamenta gi scarsi risultati oltre che i soldi spesi finora. Accusa inoltre la moglie di essere stata plagiata dal terapeuta... Divertente da seguire, ma soprattutto occhio e orecchie alla sentenza del giudice :wink: .
http://www.video.mediaset.it/video.html ... from=email

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Messaggio da tersite » 29 febbraio 2008, 23:23

Batik ha scritto:Si ma la storia che gli psicologi hanno rovinato molte persone e che la maggioranza di loro non fa la fattura per ladrare il fisco è storia vecchia. Lo sanno tutti anche i muri quindi è inutile che ti danni l'anima. Piuttosto esci fuori dalla gabbia e comincia a lottare. Sei un uomo? E allora tira fuori le palle anziche piagnucolare di essere stato illuso da un coglione che spettegola di tutti e si approfitta dei soldi di tuo padre.
sei divertente !
ma non ti pare di generalizzare? se uno lattaio ti vende del latte scaduto
dici che tutti i commercianti sono disonesti?
se scopri che il benzinaio annacqua la benzina ... pensi che tutti i benzinai siano ladri ... e cosi' via
non capisco poi quel "esci dalla gabbia e comincia a lottare "
a prescindere dal fatto che oggi si tende a relativizzare tutto e a deresponsabilizzare le persone , che ne puoi sapere dei prob di questo ragazzo? a volte mi pare che spari... sentenze :lol:

Innaig
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 febbraio 2008, 21:54

Messaggio da Innaig » 1 marzo 2008, 0:38

Giulia ha scritto:Ciao Gianni , ti riporto un commento che ho lasciato anche in un altro topic. A proposito di quanto dura, dei risultati e del terapeuta...
Marito porta la moglie a Forum perchè desidera che ella cambi analista dopo 8 anni e lamenta gi scarsi risultati oltre che i soldi spesi finora. Accusa inoltre la moglie di essere stata plagiata dal terapeuta... Divertente da seguire, ma soprattutto occhio e orecchie alla sentenza del giudice :wink: .
http://www.video.mediaset.it/video.html ... from=email
Divertente si :D .Poco attinente ma spassoso.Magari il mio ex terapeuta mi porterà a forum perchè mio padre mi ha plagiato e rivendicherà tutti i soldi che non ha potuto intascare.Magari elencherà tutti i benefici "inconsci" che ho tratto dall'analisi,perchè quando IO dicevo a lui che l'analisi non mi stava facendo niente lui diceva che in realtà ne stavo traendo un grande giovamento.E' giusto che io passi per il passivo della situazione, ma non mi sembra di aver dato informazioni a sufficienza per giocare con i ruoli.
Magari mio padre mi avesse accusato di essere stato plagiato e avesse insistito perchè io cambiassi analista,p comunque si fosse opposto a qualche mia scelta,ti assicuro che ad ascoltarlo avrei avuto solo da guadagnarne.R poi ci sarebbe stato anche ben poco da ascoltare,bastava chiudere i rubinetti,l'analisi è un lusso e grazie a Dio non sto tanto male da rivendicare il diritto ad essa.Si è permesso ad intromettersi sul fatto delle sedute solo perchè poco me ne fotteva.
Capisco che il mio terapeuta goda dell'"Immunità diplomatica" su questo forum,è giusto che sia così.
Ma discorsi del tipo "gianni ti prego,fatti curare da me,se tu te ne andassi sarebbe una ferita narcisistica troppo grossa" li ho sentiti fare al mio analista e non a mio padre.
Fermo restando che io non ho nulla contro gli analisti.
Ultima modifica di Innaig il 1 marzo 2008, 1:15, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Giulia
Messaggi: 583
Iscritto il: 1 febbraio 2005, 22:51

Messaggio da Giulia » 1 marzo 2008, 1:13

Al di là delle rivendicazioni che il marito faceva nei confronti della moglie, il giudice però ha detto tre cose fondamentali, e in parte sono attinenti con il tuo caso:
1. ci si può tranquillamente rivolgere a terapeuti pubblici che offrono comunque un buon servizio e sono pressocchè gratuiti. Non è vero che solo il terapeuta che esercita la propria professione privatamente è in grado di darci il massimo del suo impegno o quello che stiamo esattamente cercando;
2. se dopo tanti anni non si vedono risultati... Si cambia e si consulta un altro terapeuta per avere quanto meno un'altra opinione;
3. può darsi che il tuo attuale terapeuta non risponda più alle tue esigenze e allora forse è il caso di rivolgersi a un altro terapeuta che adotta un altro tipo di orientamento. Nella realtà attuale delle cose, all'interno della psicologia clinica esistono vari tipi di psicoterapia e tutte sono volte alla risoluzione dei nostri problemi però ciò che fa la differenza tra esse è il metodo e i diversi strumenti terapeutici utilizzati per giungere all'obiettivo finale.

Innaig
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 febbraio 2008, 21:54

Messaggio da Innaig » 1 marzo 2008, 1:20

Giulia ha scritto:Al di là delle rivendicazioni che il marito faceva nei confronti della moglie, il giudice però ha detto tre cose fondamentali, e in parte sono attinenti con il tuo caso:
1. ci si può tranquillamente rivolgere a terapeuti pubblici che offrono comunque un buon servizio e sono pressocchè gratuiti. Non è vero che solo il terapeuta che esercita la propria professione privatamente è in grado di darci il massimo del suo impegno o quello che stiamo esattamente cercando;
2. se dopo tanti anni non si vedono risultati... Si cambia e si consulta un altro terapeuta per avere quanto meno un'altra opinione;
3. può darsi che il tuo attuale terapeuta non risponda più alle tue esigenze e allora forse è il caso di rivolgersi a un altro terapeuta che adotta un altro tipo di orientamento. Nella realtà attuale delle cose, all'interno della psicologia clinica esistono vari tipi di psicoterapia e tutte sono volte alla risoluzione dei nostri problemi però ciò che fa la differenza tra esse è il metodo e i diversi strumenti terapeutici utilizzati per giungere all'obiettivo finale.
1 ahimè,è una posizione legittima,ma è poco praticabile dove vivo io.
Terra bruciata,non abbiamo nemmeno un consultorio.
Ci stanno gli psicologi dell'ospedale,ma il mio ex analista me ne diceva sempre peste e corna,sostenendo che tutti quelli che passavano di li poi finivano da lui, e ho sempre avuto paura di contattarli.
Lui giocava molto sulla sua presunta "superiorità in zona" e questi tipi di discorsi devono avermi suggestionato,tant'è che ho scelto la nuova psicologa solo perchè il fratello di un mio amico mi ha assicurato che ci è andato ed è in gamba.
Quando idealizzi una persona che ha un concetto ipertrofico di se, non navighi in ottime acque.
Una volta sai che mi disse?"Puoi pure lasciare l'analisi,ma poi tempo qualche mese e cercheresti un altro psicologo...e tempo un annetto torneresti di nuovo qui".Me lo disse con il sorriso,ma non basta sorridere per scherzare.All'epoca,gli credetti pure.
Solo ultimamente mi sto accorgendo di tutte i ricatti psicologici a cui mi ha sottoposto.
Sai cos'è?Gli ho voluto bene per tanto tempo come se fosse un secondo padre,forse gliene voglio ancora,e una parte di me si rifiutava di pesare le cose in modo obiettivo.Quando lui mi diceva che avevo bisogno di lui perchè gli altri non mi avrebbero saputo curare,una parte di me voleva credere che lui fosse più in gamba degli altri.L'aver aperto gli occhi mi ha ferito,tanto è vero che preferisco ancora tenerli socchiusi.Dov'è la persona che adoravo?Non è mai esistita...avevo solo bisogno di credergli.
Lui ringalluzziva il suo narcisismo passandosi per il William Wallace della categoria,forte,indomito,ribelle,di gran cuore,poco incline ai compromessi,in gamba...ed io assorbivo perchè avevo bisogno di credere che una persona del genere esistesse.Crescendo,lo spirito critico si è fatto sentire."Gianni,io ho il dsm VI"...."come?Ma non siamo fermi al IV?"..."vedi che ti sbagli"...."Ok..."."il dottor x è invidioso di me perchè lui ha provato ad aprire uno studio e non ha funzionato"...quando incontrai il dottor x "dottor x,ma lei ha mai avuto uno studio?" "Io?no"."Gianni io sono laureato in psicologia e sociologia" e poi scopri che è laureato "solo" in sociologia...come se avere 10 lauree renda una persona migliore.Moltiplica per mille....
2 qui ci siamo,ho fissato un incontro per mercoledì prox
3 dalle mie parti non c'è proprio tantissima scelta,quella da cui andrò a breve ha un orientamento "psicodinamico", potrei sbagliarmi ma credo sia un concetto abbastanza vasto
Ultima modifica di Innaig il 1 marzo 2008, 2:12, modificato 1 volta in totale.

Innaig
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 febbraio 2008, 21:54

Messaggio da Innaig » 1 marzo 2008, 2:00

tersite ha scritto:
Batik ha scritto:Si ma la storia che gli psicologi hanno rovinato molte persone e che la maggioranza di loro non fa la fattura per ladrare il fisco è storia vecchia. Lo sanno tutti anche i muri quindi è inutile che ti danni l'anima. Piuttosto esci fuori dalla gabbia e comincia a lottare. Sei un uomo? E allora tira fuori le palle anziche piagnucolare di essere stato illuso da un coglione che spettegola di tutti e si approfitta dei soldi di tuo padre.
sei divertente !
ma non ti pare di generalizzare? se uno lattaio ti vende del latte scaduto
dici che tutti i commercianti sono disonesti?
se scopri che il benzinaio annacqua la benzina ... pensi che tutti i benzinai siano ladri ... e cosi' via
non capisco poi quel "esci dalla gabbia e comincia a lottare "
a prescindere dal fatto che oggi si tende a relativizzare tutto e a deresponsabilizzare le persone , che ne puoi sapere dei prob di questo ragazzo? a volte mi pare che spari... sentenze :lol:
Tersik,io ti ringrazio per avermi difeso,ma ha proprio ragione lui..tranne sulle generalizzazioni,ma credo che non volesse generalizzare nemmeno lui,si è lasciato prendere dalla foga del discorso.Del resto gli psicologi hanno rovinato molte persone,non è un mistero,anzi.A volte sono gli stessi psicologi a scrivere libri su questo argomento,come Luciano Mecacci.E spesso in effetti non fatturano.
Questo non esclude che gli psicologi abbiano aiutato anche molte persone a vivere una vita degna di essere vissuta,e che spesso fatturino :D.
Ci stanno professionisti in gamba e professionisti meno in gamba,bisogna solo avere fortuna :D.
Spero di non essermi intromesso in un clima di tensione di vecchia data,sono arrivato da poco qui e non so niente di nessuno.In tal caso mi scuso.Non posso non apprezzare un utente che mi da un buon consiglio usando dei toni forti,con il rischio di essere frainteso.E non posso non apprezzare chi prende le mie difese,quindi spero che mi si consideri neutrale :D

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 marzo 2008, 2:05

Giulia ha scritto:Al di là delle rivendicazioni che il marito faceva nei confronti della moglie, il giudice però ha detto tre cose fondamentali, e in parte sono attinenti con il tuo caso:.
riporto anch'io la mia risposta all'altro topic:
molto, molto interessante! ho visto il video e ho notato alcune cose:
- la signora dichiare di avere invece tratto beneficio tant'è che ha superato alcune fobie
- la giudice invita la signora a rivolgersi alle strutture pubbliche che danno gratuitamento o con poco esborso lo stesso trattamento: non è vero, ahimè. Non a caso c'è un progetto di legge per la psicoterapia convenzionata. E' noto che il pubblico non riesce a fornire una psicoterapia vera e propria, ma (quando va bene) alcune sedute di sostegno e focalizzazione del problema (c'è sempre qualche eccezione, è vero)
- 8 anni, a tre (e poi due) sedute settimanali (ma così è l'analisi) sembrano tanti pure a me... :) e tuttavia ci sono disturbi davvero difficili da trattare, quali l'ansia e gli attacchi di panico che comportano la necessità di una vera e propria rivoluzione nel modo di pensare e di vedere la vita e se stessi."

in quanto alle ulteriori notizie che ci riporta Innaig, direi che questa storia indica un terapeuta da denuncia. Ci sono molti estremi: violazione del segreto professionale ed evasione del fisco, sono i due più gravi, credo potrebbero portare all'esclusione dall'albo. Altri "minori" non sono però meno gravi. In effetti credo che un "terapeuta" del genere andrebbe fermato. Penso che per un adolescente non sia facile districarsi in questo, ed ora che è adulto invece è possibile. Tuttavia mi chiedo: ma se lei non aveva desiderio di questa "analisi" perchè ha seguitato? Al di là degli episodi molto gravi che ha raccontato, un'analisi senza motivazione del paziente non ha il minimo senso, direi che non esiste neppure.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Innaig
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 febbraio 2008, 21:54

Messaggio da Innaig » 1 marzo 2008, 2:16

Dr.ssa Eleonora Arduino ha scritto:
Giulia ha scritto:Al di là delle rivendicazioni che il marito faceva nei confronti della moglie, il giudice però ha detto tre cose fondamentali, e in parte sono attinenti con il tuo caso:.
riporto anch'io la mia risposta all'altro topic:
molto, molto interessante! ho visto il video e ho notato alcune cose:
- la signora dichiare di avere invece tratto beneficio tant'è che ha superato alcune fobie
- la giudice invita la signora a rivolgersi alle strutture pubbliche che danno gratuitamento o con poco esborso lo stesso trattamento: non è vero, ahimè. Non a caso c'è un progetto di legge per la psicoterapia convenzionata. E' noto che il pubblico non riesce a fornire una psicoterapia vera e propria, ma (quando va bene) alcune sedute di sostegno e focalizzazione del problema (c'è sempre qualche eccezione, è vero)
- 8 anni, a tre (e poi due) sedute settimanali (ma così è l'analisi) sembrano tanti pure a me... :) e tuttavia ci sono disturbi davvero difficili da trattare, quali l'ansia e gli attacchi di panico che comportano la necessità di una vera e propria rivoluzione nel modo di pensare e di vedere la vita e se stessi."

in quanto alle ulteriori notizie che ci riporta Innaig, direi che questa storia indica un terapeuta da denuncia. Ci sono molti estremi: violazione del segreto professionale ed evasione del fisco, sono i due più gravi, credo potrebbero portare all'esclusione dall'albo. Altri "minori" non sono però meno gravi. In effetti credo che un "terapeuta" del genere andrebbe fermato. Penso che per un adolescente non sia facile districarsi in questo, ed ora che è adulto invece è possibile. Tuttavia mi chiedo: ma se lei non aveva desiderio di questa "analisi" perchè ha seguitato? Al di là degli episodi molto gravi che ha raccontato, un'analisi senza motivazione del paziente non ha il minimo senso, direi che non esiste neppure.
è difficile da spiegare dottoressa....credo che sia subentrato un fattore emotivo che poco aveva a che vedere con l'analisi.Lo diceva anche lei...esistono uomini coglioni...mio malgrado mi tocca alzare la mano e dire "presente"! :oops:.
Lui è stata una delle poche persone ad avermi dato qualcosa nella mia adolescenza,i miei sono brave persone ma poco espansive e sono dovuto crescere per capire che è sbagliato pretendere che gli altri ci voglino bene come vorremmo noi,ma che l'importante è capire il loro modo di volerci bene.Amici manco l'ombra,ne avevo uno fraterno ma l'adolescenza ci ha separati,parenti a parte i miei non ne ho...l'unica persona che mi diceva una parola buona era lui...
Ultima modifica di Innaig il 1 marzo 2008, 2:22, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 marzo 2008, 2:19

tersite ha scritto:
Batik ha scritto:Si ma la storia che gli psicologi hanno rovinato molte persone e che la maggioranza di loro non fa la fattura per ladrare il fisco è storia vecchia. Lo sanno tutti anche i muri quindi è inutile che ti danni l'anima. Piuttosto esci fuori dalla gabbia e comincia a lottare. Sei un uomo? E allora tira fuori le palle anziche piagnucolare di essere stato illuso da un coglione che spettegola di tutti e si approfitta dei soldi di tuo padre.
sei divertente !
ma non ti pare di generalizzare? se uno lattaio ti vende del latte scaduto
dici che tutti i commercianti sono disonesti?
se scopri che il benzinaio annacqua la benzina ... pensi che tutti i benzinai siano ladri ... e cosi' via
non capisco poi quel "esci dalla gabbia e comincia a lottare "
a prescindere dal fatto che oggi si tende a relativizzare tutto e a deresponsabilizzare le persone , che ne puoi sapere dei prob di questo ragazzo? a volte mi pare che spari... sentenze :lol:
Tersite, se getta benzina sul fuoco ricominciamo e mi tocca correre ai ripari
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Messaggio da tersite » 1 marzo 2008, 2:24

Innaig ha scritto:
Tersik,io ti ringrazio per avermi difeso,ma ha proprio ragione lui..tranne sulle generalizzazioni,ma credo che non volesse generalizzare nemmeno lui,si è lasciato prendere dalla foga del discorso.Del resto gli psicologi hanno rovinato molte persone,non è un mistero,anzi.A volte sono gli stessi psicologi a scrivere libri su questo argomento,come Luciano Mecacci.E spesso in effetti non fatturano.
Questo non esclude che gli psicologi abbiano aiutato anche molte persone a vivere una vita degna di essere vissuta,e che spesso fatturino Very Happy.
Ci stanno professionisti in gamba e professionisti meno in gamba,bisogna solo avere fortuna Very Happy.
Spero di non essermi intromesso in un clima di tensione di vecchia data,sono arrivato da poco qui e non so niente di nessuno.In tal caso mi scuso.Non posso non apprezzare un utente che mi da un buon consiglio usando dei toni forti,con il rischio di essere frainteso.E non posso non apprezzare chi prende le mie difese,quindi spero che mi si consideri neutrale Very Happy
credo di essere stato frainteso ... penso anch'io che di simili terapeuti ci si debba liberare ed al + presto pure!
ma mi sembrava di leggere in batik una sfiducia generalizzata sugli psic
nessuna tensione da parte mia... ti diro' ke apprezzo batik
xche' e' bello il confronto delle idee e lei (penso sia una lei ) e' sincera non si nasconde dietro a schermi ... non allude , ma parla schietto
solo che NON sono d'accordo con le sue opinioni e' permesso?
credo cmq che tu debba prendere il toro per le corna... trovati un altro psic se e' possibile... ma xche' tutti questi anni di terapia?
questo mi preoccupa...

Innaig
Messaggi: 16
Iscritto il: 26 febbraio 2008, 21:54

Messaggio da Innaig » 1 marzo 2008, 2:28

tersite ha scritto:
Innaig ha scritto: Tersik,io ti ringrazio per avermi difeso,ma ha proprio ragione lui..tranne sulle generalizzazioni,ma credo che non volesse generalizzare nemmeno lui,si è lasciato prendere dalla foga del discorso.Del resto gli psicologi hanno rovinato molte persone,non è un mistero,anzi.A volte sono gli stessi psicologi a scrivere libri su questo argomento,come Luciano Mecacci.E spesso in effetti non fatturano.
Questo non esclude che gli psicologi abbiano aiutato anche molte persone a vivere una vita degna di essere vissuta,e che spesso fatturino :D.
Ci stanno professionisti in gamba e professionisti meno in gamba,bisogna solo avere fortuna :D.
Spero di non essermi intromesso in un clima di tensione di vecchia data,sono arrivato da poco qui e non so niente di nessuno.In tal caso mi scuso.Non posso non apprezzare un utente che mi da un buon consiglio usando dei toni forti,con il rischio di essere frainteso.E non posso non apprezzare chi prende le mie difese,quindi spero che mi si consideri neutrale :D
credo di essere stato frainteso ... penso anch'io che di simili terapeuti ci si debba liberare ed al + presto pure!
ma mi sembrava di leggere in batik una sfiducia generalizzata sugli psic
nessuna tensione da parte mia... ti diro' ke apprezzo batik
xche' e' bello il confronto delle idee e lei (penso sia una lei ) e' sincera non si nasconde dietro a schermi ... non allude , ma parla schietto
solo che NON sono d'accordo con le sue opinioni e' permesso?
credo cmq che tu debba prendere il toro per le corna... trovati un altro psic se e' possibile... ma xche' tutti questi anni di terapia?
questo mi preoccupa...
Onestamente mi manca il punto in cui dico da quanti anni sono in analisi,o anche quanti anni ho(un dato fondamentale,per orientarsi nel discorso).Visto che dubito che tu sia un veggente ti vengo incontro.Ho 23 anni ed ho fatto 5 anni di analisi,con una pausa di 3 anni.5 anni non credo siano tanti.2 in adolescenza e 3 adesso,percui spero che tu smetta di preoccuparti,non mi piace che la gente stia in pensiero per me,mi dispiace.
per il resto.. per carità,ti è permesso non essere d'accordo con chi vuoi,si discuteva.Con permesso...
Uff,che rispostaccia che ho dato.Perchè tutti questi anni?Problemi a relazionarmi con gli altri,in particolar modo con l'altro sesso.Nulla di serio.
.Aspetto pareri più autorevoli per aggiornarti,magari scavando scavando esce fuori qualcosa di più impegnativo
Ultima modifica di Innaig il 1 marzo 2008, 3:03, modificato 8 volte in totale.

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 marzo 2008, 2:40

tersite ha scritto:ti diro' ke apprezzo batik
xche' e' bello il confronto delle idee e lei (penso sia una lei ) e' sincera non si nasconde dietro a schermi ... non allude , ma parla schietto
solo che NON sono d'accordo con le sue opinioni e' permesso?
naturalmente è permesso, ma lo schema di reciproche litigiosità si è già visto e dobbiamo evitarlo. ricordo un passo del regolamento sul trolling:
"non è consentito ...
apertura di thread (discussioni) e/o post (messaggi) i cui toni siano provocatori o polemici, al fine di causare liti e/o di inasprire il clima ed il tono della discussione;
offendere e attaccare personalmente altri utenti: non è consentito postare messaggi pubblici di attacco ed offesa ad altri partecipanti della comunità, così come non è gradita una risposta del medesimo tono all’attacco ricevuto."
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Avatar utente
Dr.ssa Eleonora Arduino
Messaggi: 1880
Iscritto il: 2 novembre 2005, 0:28
Località: Torino

Messaggio da Dr.ssa Eleonora Arduino » 1 marzo 2008, 2:59

Innaig ha scritto: Lui è stata una delle poche persone ad avermi dato qualcosa nella mia adolescenza,i miei sono brave persone ma poco espansive e sono dovuto crescere per capire che è sbagliato pretendere che gli altri ci voglino bene come vorremmo noi,ma che l'importante è capire il loro modo di volerci bene.Amici manco l'ombra,ne avevo uno fraterno ma l'adolescenza ci ha separati,parenti a parte i miei non ne ho...l'unica persona che mi diceva una parola buona era lui...
ecco... meno male che viene fuori anche il buono. Ed è importante salvarlo. quello che racconta del suo terapeuta è davvero grave, ed ancora più grave penso possa essere la delusione che ha accompagnato questa nuova visione di lui. e quindi forse è una difesa questo dichiarare disinteresse per la terapia che spesso compare nei suoi post, forse è più realistico sentire dolore, rabbia, smarrimento... non so. A volte si sentono così le persone che hanno avuto un padre affettuoso ma poi scoprono le brutte azioni che ha compiuto. E quindi questo è uno stato d'animo che è bene guardare e considerare, senza volerlo soffocare, perchè la delusione verso coloro che ci sono stati amici e che abbiamo amato è dolorosissisima e tutta da elaborare.
Dr.ssa Eleonora Arduino - psicologa e psicoterapeuta - Torino
moderatore dei forum "consulenza psicologica"
www.eleonoraarduino.it

Rispondi

Torna a “Forum di consulenza psicologica”