Corso di ALTA formazione NEUROPSICOLOGIA CLINICA e FORENSE

Questa sezione del forum è riservata a comunicazioni di carattere professionale, informativo, culturale e scientifico, tra operatori della salute mentale.

Moderatori: Luca Esposito, Redazione Pagine Blu

Rispondi
Luca Granata
Messaggi: 1
Iscritto il: 21 gennaio 2014, 18:24

Corso di ALTA formazione NEUROPSICOLOGIA CLINICA e FORENSE

Messaggio da Luca Granata » 21 gennaio 2014, 18:33

In collaborazione e con il patrocinio della FONDAZIONE IRCCS CA'GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO e la SOCIETA' ITALIANA DI NEUROPSICOLOGIA.
60 Ore di Formazione + 20 di Tirocinio
50 Crediti E.C.M.

PRESENTAZIONE E OBIETTIVI FORMATIVI
L'obiettivo principale del corso di formazione in Neuropsicologia Clinica e Forense sarà quello di fornire ai partecipanti le competenze pratiche per poter operare professionalmente sulle più diffuse problematiche neuropsicologiche (disturbi della memoria, attenzione, funzioni esecutive etc.) che più frequentemente arrivano all’osservazione negli ambulatori di neuropsicologia.
Dopo una breve ma doverosa panoramica sulle principali impostazioni teoriche della moderna neuropsicologia, verrà fornita un’ampia spiegazione delle fasi essenziali che caratterizzano il percorso di valutazione neuropsicologica, per poi rivolgere tutta l’attenzione al materiale testistico di volta in volta presentato e allo studio delle competenze pratiche per il suo corretto uso in ambito clinico.
Al termine del corso, ciascun partecipante avrà acquisito le competenze necessarie al fine di: somministrare i test cognitivi e comportamentali scelti tra quelli di maggior utilizzo clinico in Italia, eseguire lo scoring e l’interpretazione dei punteggi, stendere referti diagnostici, scegliere protocolli di valutazione neuropsicologica adeguati ai diversi casi clinici, nell’ottica dell’acquisizione delle competenze di base per eseguire diagnosi neuropsicologiche nell’adulto e nell’anziano.
Oltre all’aspetto clinico il corso fornirà ai partecipanti le competenze operative circa l’applicazione delle conoscenze e degli strumenti della neuropsicologia nell’ambito giuridico, al fine di poter rispondere con professionalità alle diverse richieste di intervento che solitamente nel contesto peritale vengono fatte all’esperto neuropsicologo.

DESTINATARI
Il corso è rivolto a Psicologi, Specializzati/specializzandi in Psicoterapia, Psichiatria, Neurologia, Neurofisiopatologia, Neuropsichiatria infantile, Geriatria che intendano acquisire le conoscenze e le competenze nell’ambito della Neuropsicologia.

SEDE DEL CORSO
AULA B – POLO SCIENTIFICO
Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico Mangiagalli, Regina Elena
via F. Sforza 35 – 20122 Milano

PROGRAMMA DEL CORSO
Tutte le lezioni del Corso avranno un taglio operativo-pratico, al fine di consentire l’acquisizione di tecniche e strumenti concretamente applicabili nell’ambito specifico.
I corsisti potranno sperimentare direttamente quanto appreso per mezzo di numerose simulate ed esercitazioni in aula.
Caratteristiche dell’approccio della neuropsicologia clinica
Interpretazione e misurazione del funzionamento cognitivo e comportamentale in seguito a un danno celebrale. Le conoscenze relative all’organizzazione anatomo-funzionale dell’architettura cognitiva; conoscenze relative agli svariati profili cognitivi che si determinano nell’ambito della patologia neurologica e psichiatrica e nel disagio psicologico; conoscenza dei fattori che possono inficiare la performance ai test neuropsicologici.
Ambiti applicativi clinici e riabilitativi. Esemplificazioni con casi clinici e discussione interattiva.
La refertazione neuropsicologica in ambito clinico.

Le caratteristiche dell’assessment neuropsicologico clinico
Aspetti essenziali per la conduzione di un adeguato esame neuropsicologico clinico: sensibilità clinica, conoscenza teorica, competenza psicometrica.
Gli strumenti: tecniche non standardizzate di valutazione cognitiva (paper and pencil tests); brevi scale e questionari standardizzati dello stato cognitivo e comportamentale; batterie preconfezionate composte da più sub-test con possibilità di ottenere un punteggio globale finale; batterie flessibili composte da un insieme di test singoli selezionati in base alle necessità.
Batterie mirate a specifici domini cognitivi. I test per la valutazione dei disturbi attentivi, di analisi visiva e visuospaziale, mnesici, linguistici, prassici, fronto-esecutivi.
Esemplificazioni con casi clinici e discussione interattiva.

Le caratteristiche del’assesment neuropsicologico forense
Settori di applicazione e strumenti di analisi. La valutazione neuropsicologica del danno neurologico in ambito civile e penale: consulenza e perizia. Giudizio di capacità e imputabilità.
Il problema della verifica della simulazione mediante test.
Esemplificazioni con casi forensi in ambito clinico e penale e discussione interattiva. La refertazione neuropsicologica in ambito forense.
Le caratteristiche del’assesment neuropsicologico infantile
Il modulo illustrerà la materia con un approccio che si muove in una prospettiva evolutiva, indicando gli aspetti più interessanti connessi con la prevenzione e la promozione della salute mentale dell’infanzia. Il modulo si propone inoltre di fornire le basi di conoscenza delle malattie neuropsichiatriche infantili e neurologiche ereditarie, la loro modalità di trasmissione ed espressione clinica con particolare riferimento alle malattie in cui è presente ritardo mentale. Di ogni argomento si intende esporre, per quanto possibile, lo stato delle conoscenze esistenti, evidenziando le aree critiche, le questioni rimaste aperte, le prospettive di sviluppo e di studio. Nel porre attenzione ai criteri metodologici propri della specialità, ci si indirizzerà verso un approccio idoneo a incontrare i bisogni dei bambini e delle loro famiglie.
Esemplificazioni con casi in ambito clinico e discussione interattiva. La refertazione neuropsicologica in ambito infantile.

TIROCINIO ESPERENZIALE
Alla fine del percorso formativo, è previsto un tirocinio facoltativo pratico di 20 ore da svolgersi presso l’ambulatorio di Neuropsicologia, Reparto di Neurologia - Padiglione Bertarelli-Rosti dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
Il tirocinio è una valida opportunità per consolidare e sperimentare le conoscenze teoriche e le competenze operative acquisite in aula.
Osservazione di pazienti, somministrazione di una batteria di test standardizzati al fine di indagare le funzioni cognitive compromesse, correzione dei risultati e stesura della relazione finale.
Inoltre, è prevista una supervisione di gruppo che servirà a riflettere sulla propria esperienza pratica e a individuare i propri punti di debolezza e di forza, quindi le aree nelle quali apportare dei correttivi.

MATERIALI UTILIZZATI DURANTE IL CORSO
Ogni lezione sarà consegnato a ciascun corsista una dispensa relativa all’argomentazione trattata oltre che il materiale spendibile nella pratica clinica e forense.

DOCENTI DEL CORSO
Dott. STEFANO ZAGO
Dirigente I Livello, neuropsicologo dell’IRCSS Ospedale Maggiore Policlinico di Milano. Professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano per le materie di Psicometria, Test Neuropsicologici e Riabilitazione Cognitiva nell’Anziano. Professore a contratto presso la Scuola di Specialità di Neurologia dell’Università di Milano.
Autore di diverse pubblicazioni e relazioni nell’ambito della valutazione neuropsicologica clinica e forense.
Socio onorario della SINP (Società Italiana di Neuropsicologia).

Prof. GIUSEPPE SARTORI
Professore di Neuroscienze Cognitive e Neuropsicologia Forense presso l’Università degli Studi di Padova. Direttore della Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia, Direttore del Master di II livello in Psicopatologia e Neuropsicologia Forense.
Collaborazioni con docenti di Università italiane e straniere, tra cui Prof. Mechelli (King’s College, Londra), Prof. Marques (Università di Lisbona), Prof. Laws (Università di Nottingham), Prof. Pietrini (Università di Pisa), Prof.ssa Daum (Università di Bochum).
Referee di diverse riviste internazionali, tra le quali: Cortex, Neuropsychologia, Biological Psychology, Cognitive Neuropsychology, Brain, Giornale Italiano di Psicologia.

Dott. ENRICO PROFUMO
Neuropsicologo, membro del direttivo AID, è responsabile di una equipe che ha compiti prevalentemente diagnostici, formata anche da un neuropsichiatra infantile e da una logopedista, che opera presso l'unità di neuropsicologia dell'età evolutiva dell'Ospedale S. Paolo di Milano.
Responsabile progetti di ricerca. Docente numerosi Master per psicologi e Neuropsichiatri Infantili. Supervisioni in numerose Unità di Neuropsichiatria Infantile del territorio Nazionale ed in Svizzera.

CALENDARIO E ATTESTATO
Il corso ha una durata complessiva di 60 ore, alla fine del quale sarà rilasciato un Attestato di Competenza in “Neuropsicologia Clinica e Forense”.
17 – 18 MAGGIO 2014 9.30 – 18.30
07 – 08 GIUGNO 2014 9.30 – 18.30
21 – 22 GIUGNO 2014 9.30 – 18.30
05 LUGLIO 2014 9.30 – 18,30
06 LUGLIO 2014 9.30 – 13.30

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Per informazioni in ambito didattico e organizzativo, contattare la segreteria dell’Associazione Spazio IRIS allo 02.39.52.32.27 o allo 328.6932472 o scrivere a formazione@spazioiris.it

Soluzione Unica per Personale dipendente della Fondazione Policlinico 780,00 euro - rateizzabile in due rate (400,00 + 380,00)
Soluzione Unica per non dipendenti della Fondazione Policlinico 900,00 euro - rateizzabile in due rate (400,00 + 500,00)

Rispondi

Torna a “Forum per psicologi e psicoterapeuti”