CORSO ONLINE PER LAVORARE NELLE RESIDENZE PER ANZIANI

Il nostro futuro

Moderatore: Cristina Zanella

Rispondi
Eloisa Boasso
Messaggi: 3
Iscritto il: 5 gennaio 2016, 23:15

CORSO ONLINE PER LAVORARE NELLE RESIDENZE PER ANZIANI

Messaggio da Eloisa Boasso » 5 gennaio 2016, 23:52

LO PSICOLOGO NELLE RESIDENZE PER ANZIANI


GRUPPI DI FORMAZIONE ONLINE

Dott.ssa Eloisa Boasso, psicologa


A CHI SI RIVOLGE:
psicologi e studenti di psicologia che intendono lavorare nelle strutture per anziani o che già vi lavorano.


PRIMO LIVELLO (CONTENUTI)

L’anziano in struttura, tra psicopatologia e psicologia delle risorse.

L’accoglienza in struttura, esempi di protocollo, uso di test e tecniche del colloquio con l’anziano.

Strutturazione di una cartella psicologica e sostegno psicologico all’anziano, materiali operativi e tecniche.

Attività di grande gruppo (esempi pratici), tecniche psicologiche materiali applicativi.

La formazione di volontari, esperienze pratiche e schede operative.

Il sostegno psicologico dei famigliari, tecniche e strumenti operativi.

La consulenza psicologica per operatori.

Il burnout e lo stress lavoro-correlato. Strumenti di diagnosi, di formazione e di prevenzione.

La struttura aperta, in rete col territorio, esempi pratici, esperienze, materiali.


SECONDO LIVELLO (CONTENUTI)

Attività di allenamento mentale per l’anziano, metodologie e materiali utili

Lo psicologo di struttura e l’uso del tempo, esempio di progetto.

Tecniche di comunicazione con l’anziano e con il demente

Stimolazione globale, attività per demenze gravi. Esempi pratici e materiali operativi.

Le emozioni e i ricordi dell’ anziano… tra contenimento ed espressione. Attività pratiche possibili.

Il Pai come lavoro di équipe e il ruolo dello psicologo. Aspetti pratici ed operativi.


TERZO LIVELLO (CONTENUTI)

La libera pittura con l’anziano, tecniche di narrazione e di espressione. Visione di materiali. Come verificare il raggiungimento di obiettivi.


Lavorare per progetti. Materiali, strumenti, tecniche. Documentare e valorizzare il lavoro psicologico.

La comunicazione assertiva nella gestione dei gruppi.

Lavorare sul ciclo di vita: come? Strumenti e tecniche possibili. Esempi pratici e visione di materiali.

L’anziano e la tecnologia…progetti sperimentabili…

La ricerca-azione. Lo psicologo scienziato che non smette di imparare. Fare ricerca in struttura.


INFORMAZIONI GENERALI


TEMPI:
il corso, essendo online, si modella sui tempi del singolo corsista. Dopo l’invio in casella di posta del primo materiale verrà richiesto un breve elaborato, sempre volto alla creazione di sussidi pratici di lavoro, direttamente utilizzabili in struttura. Una volta valutato e condiviso questo aspetto, si provvederà all’invio del secondo materiale e così via, in un’ottica di progressione graduale e ragionata del corso.
L’utilizzo di una piattaforma comune consentirà inoltre ai corsisti di condividere agevolmente schede, progetti, esperienze, fotografie e quanto altro desiderino, al fine di arricchire e facilitare il lavoro sul campo.

RICONOSCIMENTO:
al termine del corso verrà inviato un attestato di partecipazione che riporterà il livello superato. Non vengono riconosciuti crediti ECM.

COSTO:
ogni livello prevede il versamento di euro 120 tramite bonifico bancario sul seguente IBAN:
IT10Z0690646480000000031224
Intestato a Eloisa Boasso
Si chiede di indicare, nella causale, il nome e cognome del corsista e il livello del corso al quale intende iscriversi (es. Laura Rossi, livello 3).

COME ISCRIVERSI:
effettuare il bonifico bancario e inviare una mail con i propri dati personali e il livello del corso che si intende seguire a:
eloisa.alberto@libero.it
Appena ricevuto il bonifico provvederò a inviare il primo materiale del corso e l’indirizzo della piattaforma online.

Per info e chiarimenti:
ELOISA BOASSO: cell 3470189226
Eloisa Boasso:
psicologa che lavora dal 2003 nelle residenze per anziani, svolge da anni corsi di formazione nel campo della metacognizione e della psicologia gerontologica in provincia di Cuneo.

Rispondi

Torna a “Forum per laureandi e giovani psicologi”