Riuscire a conversare con gli altri così come con i parenti

Un filo diretto con la direzione delle Pagine Blu degli Psicologi e degli Psicoterapeuti

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

liga79
Messaggi: 25
Iscritto il: 13 ottobre 2011, 23:20

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da liga79 » 25 ottobre 2012, 23:29

Ciao
Guardare il PRESENTE con tutte le sfumature e non il passato e il futuro !.....dici bene
Con alcune persone ancora balbetto perchè ?.....bella domanda.....ho terrore di essere da loro giudicato ?....non sono ancora abbastanza forte di essere mé stesso fregandomi del giudizio degli altri e tendo a scaricare sulla balbuzie questa mia insicurezza !...ovvero vivo ancora pensando che gli altri mi giudichino ( cosa non vera ) !
Avevo l'idea di avere superato il tutto ......

Ho fatto un passo indietro .....
Alla prossima.....

Avatar utente
Haries Cavalier
Messaggi: 304
Iscritto il: 30 agosto 2011, 17:24

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da Haries Cavalier » 27 ottobre 2012, 17:21

Salve, liga79

Quel che intendevo senza recare malessere psicologico, Emanuele è che tendelzialmente, Ritorniamo troppo spesso sui nostri errori, e sul Passato non capendo che più avanti va questo Pensiero opprimente più, diverrà un' Ossesione facendoci perdere il Colori della Vita ...
Anch' io ritorno "Indietro" capita ma il bello e il difficile è saper imparare dai nostri errori, saper andare avanti ...avanti.
Pensando ai nostri Limiti, Debolezze e Paure ... esse si trasmutano in REALTA' poi, secondo messaggio nascosto nel messaggio mio precedente ...sembrerà strano ma capita spesso questo !
[i]"Scaricare" [/i]( mh, anc' io uso spesso questa parole :o ) è più facile che Affrontare le nostre debolezze, le nostre limitazioni rendendoci conto che le abbiamo e che non siamo esseri Perfetti : io ho tantissimi diffetti e paure, Ema ... ma pur qualchecosa di positvo avremo prima o poi, eh, che ne pensi ?e riusciremo ad affrontare questa vita, mh ?

un saluto affetuoso,

Haries C.
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...

liga79
Messaggi: 25
Iscritto il: 13 ottobre 2011, 23:20

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da liga79 » 29 ottobre 2012, 0:26

Ciao
in questi giorni sto riflettendo molto su mé stesso e sul perchè di alcuni comportamenti assunti nei confronti dei terzi.
Ho trovato delle risposte al meno per ora!
Una persona per stare meglio con sè stessa si deve " Aprire agli altri senza fare confronti " .
Gli altri sono aperti al dialogo però Tu pure devi "fare " la tua parte.....DEVI APRIRTI....
Se ti chiudi l'altro ti vede ostile e prima poi si stanca....
Perora sto intraprendendo questo concetto di APERTURA.....vediamo se funziona....:)
Alla prossima.

Avatar utente
Haries Cavalier
Messaggi: 304
Iscritto il: 30 agosto 2011, 17:24

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da Haries Cavalier » 29 ottobre 2012, 19:20

Ciao liga79,

mh, sì in parte concordo con i passi che stai, cercando di fare così come per me ...sto cercando anch' io di fare altrettanto .
Tuttavia sono un po' contraria con il fatto di "Aprirsi" pensando che gli altri siano aperti ... ( a proposito di questo c'è un compagno di classe che sta cercando di lanciarmi questo tipo di messaggio ...come fai tu ). La gente in generale non si interessa ai nostri problemi, interessi, condizioni ...certo essere Aperti va bene ma capendo anche cosa puoi o non, dire ...
che ne pensi ?

Npn sei obbligato a rispondermi subito, prendtiti tutto lo spazzio per te ...

Haries C.
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...

liga79
Messaggi: 25
Iscritto il: 13 ottobre 2011, 23:20

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da liga79 » 30 ottobre 2012, 20:40

Tu dici " Capire cosa puoi o non puoi dire ".
Se non ti sei aperta ovvero non ti sei " lasciata andare " non hai detto quello che pensi a chi vuoi non potrai capire con chi hai piacere di parlare.
Sembra quasi di porsi un limite alla comunicazione.
Se poi la persona che hai di fronte non si interessa a quello che gli stai dicendo avrai raggiunto due risultati: 1) avrai capito chi hai di fronte, chi ti stà ad ascoltare e chi no e 2) sarà rafforzata anche la tua identità.
Sarai in grado di conoscerti meglio! Bisogna quasi non essere razionale ma buttarsi come viene!
Come ti ho detto nel post precedente voglio iniziare a piccoli passi questo nuovo processo anche a rischio di farmi male o bene ( non sò) convinto del fatto che gli altri sono uguali o peggio di me anzi hanno i miei stessi problemi se non peggiori.

Che pensi ......
Alla prossima
P.s. il tuo compagno di classe che ti" lancia " messaggi di apertura forse lo fà perchè ti vedi ostile ??

Avatar utente
Haries Cavalier
Messaggi: 304
Iscritto il: 30 agosto 2011, 17:24

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da Haries Cavalier » 31 ottobre 2012, 15:32

Ciao liga 79,

liga79 ha scritto:Se non ti sei aperta ovvero non ti sei " lasciata andare " non hai detto quello che pensi a chi vuoi non potrai capire con chi hai piacere di parlare.
Sembra quasi di porsi un limite alla comunicazione.
Esatto, quel che intendo in parte di imporsi dopo che ho osservato che per anni i coetanei se ne fregavano di ciò che esprimevo, di come ero, dei limiti che avevo ...dato anche il mio Passato .
liga79 ha scritto:Sarai in grado di conoscerti meglio! Bisogna quasi non essere razionale ma buttarsi come viene!
scusa in che senso? , certo questo ti fa riflettere per com' la gente è ... per com' è dura, chiusa, menefreghista e certamente non nego che ci siano persone che possano capirti ( seppur sono poche ) e gente che abbia avuto o, ha sofferenze più Vere delle nostre ... Cerco di mettere anche questo nella mia mente ma così capisci come sei maledettamente:
dalle bastonate che si riceve impari molto, capisci ciò che va o non va in te, certo ma diventi anche più chiusa come persona ...
e solamente dopo anni, forse per l eterno ciò che ti ha segnato farà parte di te per tutta la vita :
Le Ferite dell' Anima capita non guariscano mai o solo parzialmente mentre, quelle del Corpo vanno via facilmente ...
ed è per questo che ho deciso di autopunirmi, di trovare un modo per scaricare tutto ciò che sentivo ...per come le gente, anzi i compagni di classe mi hanno sempre preso in giro, emarginandomi ...per come fossi ed tutt' ora in parte rimango, studentessa scarsa La Solitudine è una sofferenza continua,, un incubo completamente buio anche se poi essa diventa Compagna-Nemica della tua esistenza ...
Incominci dopo tutti quegli anni di prese in giro ec.a riflettere, a domandarti cosa c' è che non va in te ...e da allora in poi con magari nel mezzo una specie di Dipendenza ...da cui vuoi uscirne ( e ce la sto facendo ... pian piano ), incominci a essere Aperto verso gli altri, Emanuele, incomincia a farsi strada una certa Sensibilità dalle tue Esperienze che fin ora hai vissuto ed è questo che, mi rende Empatica, in grado per ora di capire almeno in parte il mio interlocutore :
anche un punto debole, un' esperienza negativa possono diventare Punti di Forza ...
questo almeno che sto imparando ed è per questo che son venuta in questo Forum, per Testimoniare semplicemente la mia Storia, ciò che ho vissuto .
Certamente questo i ha segnato e son diventata Introversa almeno per relazionarmi con gli altri, son diventata Sensibile, e mi sono chiusa in me stessa perdendo completamente l' Autostima ...
ma non sarà questo a fermarmi liga79, non sarà questo ...
ed ora sto cercando di andare aventi ma cercando che le cose vadano per la loro Strada senza pretendere chissà che cosa, come ho fatto nel passato ...
Le Lezioni della Vita lasciano qualcosa di potente e distruggente allo stesso tempo , Ema ...ed è questo che a volte mi fa sorridere e continuare a correre, correre ...
liga79 ha scritto:P.s. il tuo compagno di classe che ti" lancia " messaggi di apertura forse lo fà perchè ti vedi ostile ??
scusami ancora, in che senso Ostile?, non capisco il significato delle parole, sono ancora moltoignorante per certe cose ...

Ciao :)

Haries C.
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...

liga79
Messaggi: 25
Iscritto il: 13 ottobre 2011, 23:20

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da liga79 » 4 novembre 2012, 21:14

Ciao
Aprirsi, a mio avviso, significa non avere riserve mentali verso il tuo interlocutore...
L'essere umano la maggiorparte delle volte si dimostra menefregista perché ha un sacco di insicurezza e di complessi.
Segue gli altri solo perchè pensa che in questo modo si sente accettato dagli altri.
E' un concetto difficile da dire ......è facile dire non seguire l'altro è sii te stesso, difficile è applicarlo e metterlo in pratica.
Questo vuol dire aprirsi..lasciarsi andare.....SII tè stessa sempre e con chiunque...
Da quello che scrivi vedo che hai avuto molte " bastonate" dalle persone con le quali sei entrata in contatto....
Una sola domanda : tu vivi in una città ovvero in un paese dell'italia......spesso la cultura di " un paese " descrive i comportamenti delle persone che tu hai fatto ( menefrighista, disinteressata e molto pettegola )...
Mi dicevi che significa " ostile ".....significa non essere introversa, ma accettare e conversare con chi sinceramente vuole parlare con te senza avere pregiudizi!!

Avatar utente
Haries Cavalier
Messaggi: 304
Iscritto il: 30 agosto 2011, 17:24

Re: Riuscire a conversare con gli altri così come con i pare

Messaggio da Haries Cavalier » 10 novembre 2012, 15:24

Ciao liga79,

è sempre un piacere conversare con te ...Quel che hai espresso non posso contrabatterlo, i tuoi pensieri appartengono ai miei ...

Rispondo alla domanda, certamente il luogo ed il tempo in cui vivi ... influenza il tuo modo di essere e la società muta, peggiora, migliora dovuto nei paesi Occidentali dal fatto che possediamo un sacco di cose ma non riusciamo a renderci conto della fortuna in cui siamo ...capitati, vivere in Afirca significa condurre uno stile di vita completamente diverso e per una buona percentuale bene, da quello di uno che vive in Europa ...schiavo di tutto e di tutti ...
liga79 ha scritto:spesso la cultura di " un paese " descrive i comportamenti delle persone che tu hai fatto ( menefrighista, disinteressata e molto pettegola )...
si ma non è la cultura in generale che hanno gli altri che mi fanno una persona che discute allo stesso modo della massa :
lo faccio in base a ciò che osservo, ascolto, conduco ...

Sì, forse hai ragione di quel ragazzo che mi vede "ostile" ( grazie della spiegazione !) ...sarà vero in parte .

A presto,

Haries C.
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...

Rispondi

Torna a “Un nuovo spazio”