L'amore a tutti i costi

Un filo diretto con la direzione delle Pagine Blu degli Psicologi e degli Psicoterapeuti

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
panorama
Messaggi: 744
Iscritto il: 17 maggio 2008, 16:23
Località: Roma

Re: L'amore a tutti i costi

Messaggio da panorama » 29 aprile 2013, 10:07

L’amore tra l’uomo e la donna è un’esperienza umana universale.

Le caratteristiche dell’amore sono individuali ma i connotati permangono nel tempo. A mutare sono soltanto i tratti esteriori, perché sono soggetti all’influenza culturale e sociale, che li rendono conformi alle modalità d’agire nelle diverse epoche.

Poeti e narratori tentano di descrivere l’amore. Fra gli autori antichi pensa ad Ovidio, Catullo, Saffo e tanti altri. L'amore "romantico" è caratterizzato da struggimento, passione, come nei medievali romanzi cavallereschi. Questa espressione amorosa attraversa i secoli e coinvolge i soggetti con indole poetica. E’ un’esperienza antica e sempre nuova.

L’amore indirizza l’individuo alla formazione della coppia, al noi, alla condivisione, alla reciprocità che si arricchisce della diversità.

panorama
Messaggi: 744
Iscritto il: 17 maggio 2008, 16:23
Località: Roma

Re: L'amore a tutti i costi

Messaggio da panorama » 29 aprile 2013, 13:01

amore ha scritto:Belle parole, ma non si è risposto alla mia domanda: come mai oggi sono molto più desiderosi di un legame sentimentale gli uomini quando fino a non troppi anni fa erano le donne che si distruggevano se non avevano un uomo? In parole povere, mi sembrano più fragili gli uomini di oggi che senza un legame amoroso cadono proprio in depressione; desiderano il matrimonio a ogni costo perché l'idea della solitudine fa loro paura: ma che razza di uomini sono? Un tempo non era così
Non confondere il microcosmo con il macrocosmo. Non generalizzare. Ci vogliono indagini sistematiche di psicologia sociale per trarre indicazioni. Non ci sono dati statistici probanti. Non puoi limitarti alle congetture basate su degli individui che conosci. :D :evil:

Se contraddici quanto affermo lo sai che poi mi viene il "bruciore di stomaco" :P

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: L'amore a tutti i costi

Messaggio da francesca » 29 aprile 2013, 14:32

Il legame serio lo cercano tutti, uomini e donne, prima non cercava un legame serio perchè già ce l'aveva, era garantito, quasi.

Era la donna che si doveva cercare il legame serio per non essere considerata una puttana,siamo in epoca vittoriana.

Ma due o trecento anni di storia non sono pochi.

Il legame serio è stato sempre cercato, non possiamo accorgercene adesso solo perchè le donne sono cambiate.

Gli uomini non sono cambiati ma scontano il passaggio al cambiamento, e le donne beh, non sono più interessanti, neanche, perchè inaffidabili.

sono "usatrici", perchè considerano gli uomini degli "usa e getta", è un cambiamento da un estremo all'altro.

Avatar utente
Eddd
Messaggi: 644
Iscritto il: 11 agosto 2007, 16:26

Re: L'amore a tutti i costi

Messaggio da Eddd » 29 aprile 2013, 15:09

amore ha scritto:Ultimamente mi chiedo come mai, innanzitutto gli uomini, sono sempre alla ricerca di un amore, anche di tipo romantico ?
Mi sorprende molto e mi spaventa al contempo, poiché si presenta così un tipo di uomo che non immaginavo minimamente che esistesse e che spezza, frantuma la complementarietà uomo/donna.
Una volta erano solo le donne che sognavano l’amore, il principe azzurro, il matrimonio; oggi invece, sto constatando, che sono di più i maschietti a sognare e struggersi per l’amore.

A cosa è dovuto tale ribaltamento di sensibilità? Al fatto che l’uomo sia ormai diventato più fragile della donna?

E’ giusto, è normale, rincorrere l’amore a tutti i costi? Il matrimonio o la convivenza, nonostante i molti problemi che oggi presentano, perché vengono sentiti dagli uomini quasi come un’esperienza obbligatoria ?
Ma se per una donna in passato hanno fatto scoppiare una guerra, da cosa deduci che gli uomini prima non avevano tanto bisogno dell'altro sesso? L'amore è sempre stato perseguito a tutti i costi!

L'amore, in ogni caso, non lo cerca di certo chi già ce l'ha o lo ha appagato per bene, ovviamente è chi becca poco o nulla che lo ricerca...

Poi uomo e donna sognano comunque sempre forme d'amore diverse, la donna sogna l'uomo che la sposi e la protegga o quanto meno che sia capace di farla sentire sicura, l'uomo una donna dolce che sia abbastanza accondiscendente e innamorata :mrgreen:. Le differenze ci sono sempre anche se forse oggi sono cambiate.

Io non ho mai sognato il matrimonio come un coronamento del sogno d'amore ma più come una rottura di scatole che si deve attraversare per far contente voi donne, non sogno di certo di ricevere un mazzo di fiori e cose del genere, e penso che quasi nessun uomo ami tutte queste cose qua coi cuoricini...

Se per romanticismo amore intendi esser coccolati fisicamente allora io sono romantico all'ennesima potenza :mrgreen:, se invece intendi tutta 'sta roba qua con cenette a lume di candela, ristoranti, vacanze ai tropici e via dicendo, ecco io farei tutto questo (se avessi una maggiore disponibilità economica s'intende) solo per far più contenta una donna che mi piace e non perché lo desidero direttamente io.

La principessa rosa per noi non ha di certo le stesse caratteristiche che c'avete in mente voi donne per il principe azzurro. La nostra donna ideale probabilmente non è nemmeno principessa :D.
La nostra vita contiene tutti i mali della tragedia, mentre noi non riusciamo neppure a conservare la gravità di personaggi tragici, e siamo invece inevitabilmente, nei molti casi particolari della vita, goffi tipi da commedia.

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Re: L'amore a tutti i costi

Messaggio da francesca » 29 aprile 2013, 15:59

se, eddd pensa che la donna sia sempre quella dell'epoca vittoriana, che tristezza... :(

Rispondi

Torna a “Un nuovo spazio”