desideri persistenti

Un filo diretto con la direzione delle Pagine Blu degli Psicologi e degli Psicoterapeuti

Moderatore: Dr. Adriano Legacci

Rispondi
vortice
Messaggi: 1
Iscritto il: 16 marzo 2018, 17:16

desideri persistenti

Messaggio da vortice » 16 marzo 2018, 17:20

Salve, mi tocca confessare una situazione imbarazzante ma che rischia di compromettere la mia serenità e la mia vita: ho dei desideri sessuali un po' troppo spinti. Provengo da una storia lunghissima con la mia partner e negli ultimi anni ho manifestato il desiderio di provare qualcosa di sempre più spinto con lei iniziando dall'invitarla a vestire in modo provocante o a praticare esibizionismo dapprima soft (ad es. topless a mare), fino ad arrivare a delle forme più esplicite davanti a sconosciuti ed in posti insoliti. Lei dapprima era scettica, poi ha provato finché le mie fantasie hanno iniziato a prendere sempre più il largo fino a voler coinvolgere gradualmente nei nostri giochi sessuali anche altre persone (donne, coppie, uomini). Al che lei ha posto un limite. Solo che io non riuscivo più ad eccitarmi da solo con lei nelle forme tradizionali e mi serviva immaginare che ci fosse qualcun altro con noi o che fossimo all'aperto: ciò mi ha fatto riflettere sul fatto che ormai la passione "sana" con lei fosse irrimediabilmente compromessa e ho provato a conoscere altre donne per capire. Finché non ho incontrato una ragazza più giovane di me che mi attrae tantissimo e mi ha fatto recuperare e sentire tutta la mia virilità che temevo perduta. Tuttavia dopo poco tempo ho chiesto anche a questa nuova partner di sperimentare certe fantasie (e si è dimostrata più aperta e disposta della prima ad accontentarmi). Ora però ho paura che il mio non sia soltanto un problema derivante dal calo della passione dopo tanti anni con la medesima partner ma una patologia vera e propria che non mi consentirà di avere più storie normali... non so che fare in considerazione anche del fatto che vivo col senso di colpa per aver lasciato la mia donna storica con la quale avevo un profondo equilibrio nella quotidianità anche per affrancarla da certe dinamiche e dal farla vivere accanto a me che la ritengo tuttora la persona più importante della mia vita ma che non la desidero più fisicamente. Nel mezzo c'è questa nuova ragazza alla quale pure tengo tanto ma alla quale non vorrei far fare la stessa fine... non so cosa sia meglio per me e per loro... che fare?

Avatar utente
lavinia loss
Messaggi: 9
Iscritto il: 12 ottobre 2017, 17:36

Re: desideri persistenti

Messaggio da lavinia loss » 14 aprile 2018, 17:25

La novità all'inizio fa sempre sentire più giovani, più energici, ti viene la voglia di sperimentare.
ma poi chissà...
Non dici nel tuo post se la tua ex donna la ami ancora.
Parli solo di sesso, di fantasie, come se solo questo fosse importante per te.
Dunque se non provi un sentimento per la tua ex allora non tornare da lei ma lasciagli avere un futuro con qualcuno che la ami.
Se tu vuoi vivere le tue fantasie fallo con questa ragazza, fallo con chi vuoi, ma sii sempre chiaro sul fatto che non provi nulla, che per te è solo sesso, altrimenti provochi sofferenze istruttive nelle persone.

Rispondi

Torna a “Un nuovo spazio”