felicità effimera

In questa sezione puoi parlare di tutto cio' che desideri, a ruota libera.

Rispondi
rosa
Messaggi: 52
Iscritto il: 3 maggio 2006, 14:20

felicità effimera

Messaggio da rosa » 19 maggio 2006, 13:54

Non amo che le rose
che non colsi
Non amo che le cose
che potevano essere e non sono state...

G. Gozzano

amelie_
Messaggi: 8
Iscritto il: 6 maggio 2006, 14:48
Località: Puglia

Messaggio da amelie_ » 19 maggio 2006, 14:11

Bellissima....
Purtroppo mi ci riconosco pienamente.

_Giada_
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 luglio 2006, 11:01

Messaggio da _Giada_ » 16 luglio 2006, 16:26

:roll: ...io lo chiamerei "masochismo di inesistenza "!!

.. :idea:

.. è poesia di morte.. :wink:


Ciao!

Giada

cuorenero
Messaggi: 73
Iscritto il: 18 luglio 2006, 12:34

Messaggio da cuorenero » 19 luglio 2006, 1:48

in effetti è una poesia di rimpianti .
ma sono rimpianti vivi..

le rose non colte sono quelle che non hai ucciso .. salvate
cosi' le cose solo sognate o desiderate .. sono ancora vive..

pao
Messaggi: 14
Iscritto il: 18 luglio 2006, 10:35

Messaggio da pao » 19 luglio 2006, 15:38

Sto cercando di fare pace coi miei rimpianti.....chissà se mai ci riuscirò!

Avatar utente
Orsetta
Messaggi: 316
Iscritto il: 27 aprile 2006, 17:40

Messaggio da Orsetta » 19 luglio 2006, 16:41

vorresti dirci quali sono questi rimpianti di cui vorresti liberarti?
potrebbe essere un ottimo inizio :wink:

cuorenero
Messaggi: 73
Iscritto il: 18 luglio 2006, 12:34

Messaggio da cuorenero » 20 luglio 2006, 2:20

i rimpianti sono delle cose che avremo potuto fare e non abbiamo fatto ..
oppure sono dell ecose che avremo voluto fare e non abbiamo provato ?..

Avatar utente
Orsetta
Messaggi: 316
Iscritto il: 27 aprile 2006, 17:40

Messaggio da Orsetta » 20 luglio 2006, 9:51

mhà...se è vero che volere è potere.... credo sia la stessa cosa :)

Avatar utente
Sibilla
Messaggi: 43
Iscritto il: 18 maggio 2006, 18:04

Re: felicità effimera

Messaggio da Sibilla » 22 luglio 2006, 17:17

rosa ha scritto:Non amo che le rose
che non colsi
Non amo che le cose
che potevano essere e non sono state...

G. Gozzano
Be'... è bellissima.

L' essere umano è capace di provare una sorta di piacere pur cullandosi e crogiolandosi un po' nella malinconia e nelle sensazioni negative in generale.

Purchè questo non diventi una abitudine, una condizione stabile...

Avatar utente
Sibilla
Messaggi: 43
Iscritto il: 18 maggio 2006, 18:04

Messaggio da Sibilla » 22 luglio 2006, 17:20

i rimpianti sono delle cose che avremo potuto fare e non abbiamo fatto ..
oppure sono dell ecose che avremo voluto fare e non abbiamo provato ?..


Oppure qualcosa che appartiene al passato, ma non siamo capaci ad accettare che è un ricordo, e vorremmo che fosse ancora presente.

scout
Messaggi: 112
Iscritto il: 8 luglio 2006, 15:00

Messaggio da scout » 22 luglio 2006, 20:08

Sono d'accordo con Sibilla. L'essere umano è capace di provare piacere anche cullandosi nei rimpianti. Ma se ci si pensa bene è un piacere misto alla sofferenza, che rischia di diventare una droga.
"Sotto la spada levata alta c'è l'inferno che ti fa tremare.
Ma vai avanti e troverai la terra della beatitudine"
(Musashi Miyamoto)

wope

Messaggio da wope » 22 luglio 2006, 20:23

Bellissima la poesia proposta da Rosa. Altrettanto bella, secondo me, quella che sto per proporvi, sebbene esprima un concetto e un sentire apparentemente agli antipodi.

Il più bello dei mari

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l'ho ancora detto.

-Nazim Hikmet

Buona vita a tutti! Che il rimpianto per le cose non fatte non sia d'ostacolo alle future realizzazioni!

rosa
Messaggi: 52
Iscritto il: 3 maggio 2006, 14:20

Messaggio da rosa » 22 luglio 2006, 20:41

Bellissimo dar voce alla poesia tra noi... 8)

rosarosa
Messaggi: 102
Iscritto il: 23 giugno 2006, 15:08

Messaggio da rosarosa » 28 luglio 2006, 17:50

In questi giorni questa poesia mi torna spesso in mente. E'piacevole lasciarsi andare al crepuscolarismo in certi momenti, quando non si ha la forza di prendere in mano la propria vita. Non sempre è un male abbandonarsi.

Rispondi

Torna a “Libera/Mente, Inaspettatamente”