Il disagio della monogamia

In questa sezione puoi parlare di tutto cio' che desideri, a ruota libera.

Post Reply
panorama
Posts: 744
Joined: 17 May 2008, 16:23
Location: Roma

Il disagio della monogamia

Post by panorama »

Lo scrittore svizzero Alain de Botton ha pubblicato un altro libro dal titolo ammiccante: “Come pensare (di più) al sesso”.

Il filo conduttore dell’opus di de Botton è quello di offrire il sostegno morale alle tribolazioni mondane causate dal sesso, l’istinto che secondo la biologia evolutiva condiziona la nostra vita.

Questo scrittore dice che staremmo molto meglio se non provassimo impulsi sessuali; per gran parte della nostra vita ci provocano soltanto problemi e tensioni. … Adulterio, eccitazione, orgoglio, inadeguatezza, impotenza, censura, pornografia, il ruolo della religione e dell’arte nell'erotismo.

Egli afferma che dall’attività sessuale abbiamo aspettative troppo alte per essere soddisfatte, perciò spesso conseguono disagio e malinconia.

Ed il matrimonio “riuscito”, felicemente monogamo e sessualmente attivo anche dopo anni, è riservato a pochi eroi che mantengono fede a questo impegno.

De Botton consiglia alle coppie che non vogliono “scivolare” nella nebbia della routine e psicologicamente desessualizzare il/la partner di concedersi insieme dei week end, di andare al teatro, al cinema quando è possibile.
User avatar
tersite
Posts: 573
Joined: 16 December 2005, 12:25
Location: pianeta terra

Re: Il disagio della monogamia

Post by tersite »

panorama wrote:Lo scrittore svizzero Alain de Botton ha pubblicato un altro libro dal titolo ammiccante: “Come pensare (di più) al sesso”.


De Botton consiglia alle coppie che non vogliono “scivolare” nella nebbia della routine e psicologicamente desessualizzare il/la partner di concedersi insieme dei week end, di andare al teatro, al cinema quando è possibile.
:roll: a me pare sto Botton uno in cerca di pubblicità , certo sarebbe più semplice la vita senza la sessualità
non dico senza sesso , perché io il sesso non lo pratico, si soffrirebbe di meno ma saremmo dei morti...
Post Reply

Return to “Libera/Mente, Inaspettatamente”