Perchè ho paura di non dormire?

In questa sezione puoi parlare di tutto cio' che desideri, a ruota libera.

Rispondi
Avatar utente
Ranma
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2012, 17:58

Perchè ho paura di non dormire?

Messaggio da Ranma » 3 settembre 2015, 20:27

Buona sera a tutti,

sono una ragazza di 30 anni e da sempre soffro di ansia. Sono sempre stata una persona precisa a scuola/lavoro e molto disorganizzata nella vita reale. Tendo a dimenticarmi gli appuntamenti e le scadenze in generale, per questo mi appunto tutto. L'unico campo dove sono "puntuale" è stato quello della scuola e quello del lavoro. Mi è sempre piaciuto andare bene a scuola, volevo sempre eccellere e quando non ci riuscivo la prendevo molto male. Diventavo seria e triste, mi rovinavo la giornata.
Al lavoro è un po' diverso perché non ci sono compiti in classe che ti giudicano direttamente, ma si viene comunque giudicati. Inconsciamente vorrei essere la più brava, eccellere in tutto, fare sempre tutto perfetto. Ed ovviamente non è possibile.
Dopo questa breve premessa passo a dirvi dove e come si scatena la mia ansia. Al momento di andare a dormire. Quando la mattina devo alzarmi presto (prima delle 9) spesso ho il panico...durante la giornata sono triste perché so già che non dormirò e ovviamente una volta che si innesca questo circolo vizioso si sa che la notte in bianco è assicurata.
So per certo che la mia insonnia è causata dall'ansia perché in altre situazioni sono una persona che dorme bene (e tanto!) a casa o fuori casa.
Sto cercando di elaborare questa mia ansia e da tempo ho iniziato una terapia con una psicologa, però nel mentre mi piacerebbe capire se questo mio disturbo è condiviso da altre persone e come fanno a conviverci o quale è, secondo loro, la causa.
Attualmente lavoro come commessa, spesso quindi ho i turni di pomeriggio e questo mi aiuta ad avere solo pochi episodi (quando ho i turni la mattina) però mi piacerebbe fare altro nella vita e non voglio bruciarmi delle occasioni lavorative (rifiutando proposte) solo perché ho "paura di non dormire".
Come mai la routine, che include dover andare a letto ad un certo orario perché "il giorno dopo si lavora" mi fa' tanta tristezza e mi crea ansia quando il giorno dopo devo alzarmi presto?
A qualcuno è mai capitato?

Auguro a tutti/e una buona serata!

Avatar utente
Ranma
Messaggi: 6
Iscritto il: 14 gennaio 2012, 17:58

Re: Perchè ho paura di non dormire?

Messaggio da Ranma » 10 settembre 2015, 10:51

Buongiorno,

grazie per la tua risposta, mi ha dato molto su cui riflettere. E' vero ciò che dici, e cioè che sto "troppo" attenta alle regole e che ho sempre cercato di "conformarmi al sistema" per avere una vita di successo, perché è così che mi hanno insegnato. Probabilmente ho fatto tante cose non perché volevo ma perché dovevo.
Studiare e apprendere nuove nozioni però mi ha sempre appassionata e ho un bel ricordo dei miei anni universitari perché ho seguito (forse per la prima volta) una mia passione, mi sono rimasti anche nuovi amici che sono con me ancora adesso e perché è stato un campo dove me la sono cavata totalmente da sola.
Forse dovrei cercare di ripetere quello che feci al tempo...fregarmene di chi diceva che con la mia laurea non avrei trovato lavoro e seguire ugualmente la mia passione. Il problema è che dopo una vita di condizionamenti non è facile per me capire cosa mi piace davvero e cosa mi piace perché "secondo gli altri è giusto".

Avatar utente
Haries Cavalier
Messaggi: 304
Iscritto il: 30 agosto 2011, 17:24

Re: Perchè ho paura di non dormire?

Messaggio da Haries Cavalier » 30 gennaio 2016, 12:54

L' ansia fa bloccare in molte decisioni che si vorrebbero prendere e talvolta diventa la nostra paura...
Forse il fatto di essere al vertice di ogni cosa é una forma per controllare l' Ansia, per non farla scatenare?
Tutte le nostre frustrazioni si ripercuotono poi nelle ore di sonno. Anch' io faccio fatica ad addormentarmi, vado a nanna tardi poi però dormo nel pomeriggio. Solitamente quando mi prende troppo l' ansia, agitazione allora prendo un po' di The o, tisana oppure gocce orali per rilassarmi in pochino, funziona? Non sempre.. Difficile da darle consigli in quanto ogni soggetto é diverso l' uno dall' altro come lo é speciale.
Soffre anche di mal di testa? Se si, allora é tutta la tensione accumulata che poi potrà farci sentire stanchi, e ci crea ancora di piú meno tolleranza nei confronti della vita ma crea anche una sorte di aumento dell' adrenalina che rende il nostro corpo teso come se dovesse essere pronto a reagire in ogni circostanza di pericolo. Un po' di adrenalina va bene, anzi ci può aiutare nei momenti di difficoltà ma se tanta e duratura crea ansia troppa e non fa bene al nostro corpo ne alla nostra mente, diventiamo come corde di violino sempre tese e cosa succede quando una corda di violino é sempre tesa e man mano si tende sempre di piú..
Questo agevola anche la difficoltà di dormire.
Nessuno é perfetto, pretendere di avere tutto sotto controllo non giova alla nostra salute e il giudizio? Si é una brutta spina nel fianco ma se fossimo noi a pensare di essere sempre criticati?

Non so, spero che queste parole le siano di aiuto o, comunque a farla sentire meno triste, almeno un pochino.
Io parlo solo dal mio punto di vista e non sono una persona esperta, mi esprimono in base alla mia esperienza.

Un saluto sincero,

En H. C
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...

Rispondi

Torna a “Libera/Mente, Inaspettatamente”