Page 1 of 1

conflitto nella comunicazione

Posted: 7 March 2021, 11:36
by Lieser
Salve,
ho deciso di iscrivermi in questo forum, perché sto vivendo un momento piuttosto complesso e la pandemia ha precluso, per il momento, la possibilità che io possa accedere fisicamente ad un consulto e, eventualmente a una terapia (dove vivo questa è la procedura).

Il problema che espongo qui rappresenta una parte dei miei problemi e ha conseguenze piuttosto difficili da prevedere.
Mi capita spesso di incorrere in discussioni in cui l'interlocutore salti alle conclusioni senza che io abbia avuto il tempo di riflettere. Questo mi pone un senso di insicurezza infernale. IL punto è che uno potrebbe pensare che io non sia molto sveglia o che sia lenta.
La realtà, però, è pure un'altra: l'interlocutore nella maggior parte dei casi non ha ragione o ha parzialmente ragione. In quel momento sollevo le mie obiezioni, ma non ho una risposta precisa soprattutto perché questo atteggiamento per me è insopportabile e mi impedisce di riflettere (mi inibisce proprio).

Per riflettere ho bisogno di svincolarmi dalla sua presenza e prendere un foglio e scrivere oppure devo confrontarmi con altri pari.

Ecco, non so bene come difendermi da questo processo.

Come difendersi da una minaccia di perdita di autorità (perché questo è) in maniera garbata, ma che metta in luce la posizione errata dell'interlocutore?

Io non ci riesco.

Cioè a volte passo dal rispondere male (azione che evito e in genere attuo solo dietro una minaccia di scavalcamento) all'essere morbida al limite da sembrare molto limitata.
Vi ringrazio in anticipo per i possibili suggerimenti e/o le possibili delucidazioni.

Re: conflitto nella comunicazione

Posted: 4 May 2021, 14:08
by suggerimento
Attenzione che alcune volte le risposte arrivano tramite messaggi privati, controlla la tua cartella di messaggi privati.