le notti insonni e la pianura d'inferno

In questa sezione puoi aprire un tuo diario per presentarti scrivendo in modo libero quello che ti ha portato qui e, se ti va, cosa fai nella vita, di dove sei, che passioni/hobby hai, cosa ti attira o ti impaurisce dell'introspezione e della psicoterapia..
Sei comunque libero di sbizzarrirti e presentarti come meglio credi.

Moderatore: Elisa Iaffaldano

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 24 agosto 2012, 0:44

- Lei è qui per il colloquio?
-Sono qui per non morire di fame....
-Capisco, vedo dal suo curriculum ha già esperienza nella mansione.
-in effetti si..
-Bene, quindi lei sarebbe un potenziale candidato. Vedo qui che ha delle buone referenze. Ha citato anche la conoscenza dell'inglese e l'uso di software specifici..
-si..
-Purtroppo le devo comunicare che nonostante il suo profilo combaci con quello ricercato l'azienda ha deciso di sospendere le selezioni, almeno per il momento. Ne riparleremo, forse, tra 6 mesi...
-Tra sei mesi potrei essere morto
-Bene, capisco. Allora la saluto. Le faremo sapere se dovessimo trovare altre offerte lavorative compatibili col suo profilo.....

Un mio amico ha consegnato ad un'agenzia interinale un curriculum nel quale dichiarava di conoscere 3 lingue, di aver lavorato come direttore di reparto, addetto vendita, barista, magazziniere, impiegato e addetto alla reception. Ha inoltre dichiarato di avere competenze informatiche di alto livello, di aver svolto corsi da web designer e di avere ottime conoscenze nel campo amministrativo e legale. Ha inoltre aggiunto di avere una laurea in ingegneria ed un master.
L'impiegata gli ha fatto i complimenti, ha archiviato i dati ed ha aggiunto: purtroppo al momento non sono richieste, tra le aziende con le quali siamo i contatto, figure compatibili col suo profilo.Le faremo sapere.
C'è anche chi si sente dire - questa è un'anomalia tutta italiana - d'esser troppo specializzato.

Ma niente paura, rimangono i lavori di fatica, quelli che nessuno vuole fare.
Il problema è che in realtà molti li vorrebbero fare, ma le aziende (che spesso assumono in nero) hanno in mente target specifici.
Abbiamo fatto domande a società che si occupano di facchinaggio, pulizie e volantinaggio.
La risposta? Al momento non cercano personale (forse avrebbero voluto dire che non cercano personale italiano). Ma i colpevoli rimaniamo noi, che siamo sfaticati e non riusciamo a trovar lavoro perché vogliamo la pappa pronta, vogliamo il posto fisso ed i benefits... vogliamo faticare poco e guadagnare molto.
Certo, dev'essere così. In fondo in Italia i sussidi di disoccupazione (pari a zero euro per ogni giorno in cui si resta a casa) sono così allettanti che la gente non ha nemmeno più la voglia di cercarsi un lavoro.

In Spagna un ragazzo su due è disoccupato. In Italia uno su tre. La disoccupazione è aumentata molto anche tra gli stranieri regolari, e questo è un segnale preoccupante.. davvero preoccupante.

Dialogo con un imprenditore del settore terziario:
-Insomma, c'è chi dice che il lavoro c'è ma siamo noi a non saperlo trovare.. a me sembra una caccia al tesoro truccata, lei che dice?
-Guarda, giovane, ..tu sei di Bologna vero?
-si, son nato a Bologna, son bolognese da almeno 4 generazioni...
-Ah, un bolognese doc, come me... guarda figliolo la situazione è questa. Le aziende assumono sempre meno.. anzi la maggior parte delle aziende fallisce oppure si trova a dover licenziare parte del personale, per evitare la bancarotta.. credimi, per un vero imprenditore non è affatto facile...
-Si, lo immagino..
-Siamo sempre stati una regione abbastanza florida, per via del settore manifatturiero, ma adesso... le micro e piccole imprese che han contribuito a reggere l'economia d'Italia sono in gravissima difficoltà...
Quelli raccontano solo balle... io sono un uomo pratico. Questa è matematica basilare; 100 persone cercano lavoro, ci sono 30 posti disponibili, e nel frattempo altre 10 o 15 persone perdono il loro, di posto....è così che funziona. Ragazzo mio, semplicemente, non c'è lavoro per tutti... bisogna farsi furbi ed avere molta fortuna.
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 24 agosto 2012, 0:54

"ormai l'arte è così rottamata che nemmeno noi sappiamo bene chi amare..."

La polveriera della pianura d'inferno, dove militi ignoti si preparano all'inevitabile....
Non è poi così male, una volta che ti abitui alle grida soffocate, ai deliri dei carnefici ed all'odore di carne putrefatta....

Il grande inganno è stato convincerci di poter vivere al di sopra delle nostre possibilità, ora a pagarne il prezzo sono le generazioni XYZ, che vedono solo una massa informe di debiti pubblici e pubblicità colorate, pubblicazioni irresistibili, e verdi goblin che succhiano l'ossigeno rendendo l'aria più nefasta che mai.

-Che progetti hai per il futuro bel bambino..?
-Quale futuro, signore?
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 29 agosto 2012, 2:02

<<HAi Mai Fatto GLi occhi dolci a dIo?>>

Una pausa può essere salutare , ogni tanto. Se l'abuso (di qualsiasi genere) è deleterio allora talvolta rimanere immobile è indispensabile per rimanere ostaggi dei buoni ascendenti....

Volevo qualcosa, oggi. E mi son chiesto subito quale sarebbe stato il prezzo. Ogni azione, persino ogni pensiero ne ha uno.

Tu a dio chiederesti: "perché?.. perché donarci consapevolezza, quando tutt'attorno a noi sembra esistere il dolore?"

Lui risponderebbe: "No parlo tua lingue... " e ti laverebbe il parabrezza, per poi allungare le mani....

E' facile inventare una religione, un governo, una politica d'invasione... è facile fare quello che facciamo.
Difficile sarebbe mettere tutto in discussione, mantener vivo lo scetticismo e l'autoironia che solo pochi colgono.... difficile sarebbe capire di non essere affatto più intelligenti o creativi, di aver semplicemente premuto i tasti giusti.....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 31 agosto 2012, 4:26

Loro dicono di poter cambiare il mondo....
Chi ha distribuito così malamente denaro e talenti, amore e dolore, solitudine ed euforia.....
Il disegno di cui parlano i cattolici, uomini la cui religione di riferimento è a dir poco ridicola, è un quadro astratto, come una di quelle merdate che faceva J.Pollock... non si capisce non cazzo.
La malora è nel mio amico che si ubriaca e s'ammazza. La disgrazia è nella tempesta che ci segue, come le nuvolette scure negli stupidi cartoni animati. La maledizione si chiama America del Nord. Se solo la scossa avesse completato la sua opera, a quest'ora avremmo qualcosa su cui riflettere.....5,8, robetta da italioti. Come al solito ci sputiamo in faccia e ci ammazziamo di seghe mentali. Ci odiamo perché vorremmo essere altro.... rinunceremmo al Rinascimento per un po' di west originale... quello dei burini che sparano nel bosco, quello delle meritocrazia che forse c'è e forse no ma sembra funzionare, quello del presidente metà bianco metà nero che non ha avuto le palle per sfidare l'élite finanziaria di Wall Street...

E parlano, parlano. Qualcuno vorrebbe la rivoluzione. La rivoluzione culturale.. o quella armata? Altri due partiti da aggiungere alla lista.... Anzi tre, ci sono anche gli indecisi... un revolver in una mano ed un fiore nell'altra....

Intanto che ci si organizza i corrotti oliano per bene il già rodato meccanismo e si prendono ciò che vogliono.... la rivoluzione ... la rivoluzione....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 4 settembre 2012, 1:13

Mi hanno chiamato. E se mi hanno chiamato va tutto bene. Ma perché?
Potrebbe succedere qualcosa.... altri la definirebbero invidia.. per me è realismo.

Son stato più fortunato. Non vuol dire che sia migliore... e poi, è tutto da vedere.... non ho ancora una risposta definitiva...per cui,

Ma se vogliono prendermi che mi prendano. Si fa fatica per uno stipendio da fame...eppure non sarei l'ultimo anello della catena. Un po' d'orgoglio? No, neanche un po'....

Siamo tutti dissidenti
e siamo clandestini
e siamo sbagliati, e siamo già morti.
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 20 settembre 2012, 1:18

Il mio niente distrugge le campagne brucia la speranza sul filo del /
Rasoio elettrico ma non pensavo che /
l'avresti utilizzato quando penso che si tratta solo /
di un pezzo di metallo rabbrividisco all'idea che tu possa/
metterci le mani sopra /
E' nel nostro tempo che ci si muove/
Storditi ma non morti, non ancora. Avevo creduto/
possibile un'ultima stupida conversazione /
ma hai deciso di averne abbastanza, tra macchine della nebbia ed urlatori biblici /
Voglio farti sapere che non m'importa granché, se non mi hai lasciato detto nulla/
avrai avuto le tue ragioni....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 20 settembre 2012, 2:20

Nella nostra notte mi ritrovo ad ascoltare la tua voce,
e mi sento meglio.
Perché questa è armonia confusa che non vuole creatori, è punk ed è rumore
è una melodia che annulla ogni sentenza perché è rock and roll, di quello autentico...


[url] http://www.youtube.com/watch?v=gQwyTyhMn_U/url]
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 27 settembre 2012, 2:37

"Hai avuto abbastanza occasioni.. o almeno questo è quello che c'è scritto nel tuo fascicolo.. che sia così o meno voglio renderti dotto di un fatto importante.. che dovrai sforzarti di capire.. assimilandolo in quanto non è altro che la verità:
indipendentemente dal fascicolo , indipendentemente da quello che è o non è realmente successo.. indipendentemente dai tuoi sentimenti.. dai suoi sentimenti.. indipendentemente da quello che non avresti mai potuto fare per cambiare le cose.. la colpa rimane tua.. come tua è la responsabilità. E così finisce la tua saga. Non devi lamentarti... Se pensi di non aver più nulla da dire.. be' allora sai anche che cosa devi fare.."
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 28 settembre 2012, 14:39

Per la normativa di riferimento alla legge 68/99 chi soffre di depressione o attacchi di panico è equiparato a chi soffre di schizofrenia o gravi deficit mentali.... CHI E' IL DEMENTE CHE HA SCRITTO QUELL'ARTICOLO DI LEGGE??
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 3 ottobre 2012, 21:31

Ora vogliono privarmi dell'identità.... E la chiamano paranoia.... E' solo colpa dell'avatar di marco.... è lui che prende schiaffi.

Marco però perde qualcosa di se stesso ogni volta che il suo avatar viene violentato... Così come una celebrità perde qualcosa di se' ogni volta che qualche tabloid pubblica menzogne su di lei....

Ascolto questo pezzo per scacciare i cattivi pensieri:

http://www.youtube.com/watch?v=112JC6okcS4
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 4 ottobre 2012, 22:43

Quando hai un attacco di panico ...

Agita le braccia.... Convertiti.

Ed il deista del giorno è:
http://www.youtube.com/watch?v=_40Pl6_oqq8
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 4 ottobre 2012, 23:31

Un mio amico ha consegnato ad un'agenzia interinale un curriculum nel quale dichiarava di conoscere 3 lingue, di aver lavorato come direttore di reparto, addetto vendita, barista, magazziniere, impiegato e addetto alla reception. Ha inoltre dichiarato di avere competenze informatiche di alto livello, di aver svolto corsi da web designer e di avere ottime conoscenze nel campo amministrativo e legale. Ha inoltre aggiunto di avere una laurea in ingegneria ed un master.
L'impiegata gli ha fatto i complimenti, ha archiviato i dati ed ha aggiunto: purtroppo al momento non sono richieste, tra le aziende con le quali siamo i contatto, figure compatibili col suo profilo.Le faremo sapere.
C'è anche chi si sente dire - questa è un'anomalia tutta italiana - d'esser troppo specializzato.
Inutile dire che il CV scritto da questa persona era parzialmente falso.... la cosa divertente è stata la reazione della ragazza dell'agenzia. Io ero lì... ho visto la scena.... Stavo per scoppiare a ridere.... Non ha battuto ciglio.... Forse avrebbe dovuto dichiarare di conoscere alla perfezione 7 lingue e di aver progettato il Golden Gate..... che gente...


Un altro mio amico ha scelto la via più semplice, o più difficile, a seconda dei punti di vista. Di sicuro la più breve. Era sempre nervoso, spesso beveva.. perdeva il controllo... non solo non ho saputo aiutarlo ma nemmeno so come se ne è andato... so che quasi sicuramente non ha sofferto... ma cos'avrà pensato?
... forse son fantasie inutili.. Non è poi così difficile togliersi di mezzo..... E credevo sarebbe stato più traumatico, per me. E' come tutto quanto il resto... un lento stillicidio_ Finché respiri ci sei dentro

Ci sei dentro

Ci sei dentro. Devi solo evitare di (...) prima della fine
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 7 ottobre 2012, 0:36

C.O. , o Comune Ordinamento.

Da quando son nato non ho conosciuto altro che violenza. Ho la colpa di non aver mai veramente sofferto, di non aver mai vissuto la guerra, di non esser stato un bambino soldato, di non aver mai perso un braccio, di non esser mai stato torturato, o privato della libertà, eppure non sono troppo diverso da chi ha visto il male coi propri occhi ed ha vissuto il maligno ZeitGeist sulla propria pelle; perché ...
Da quando sono nato non ho conosciuto altro che violenza, sopraffazione, stupidità.. Ed è questo il volto del male.
Alle elementari, nelle vuote ore d'estate, quando piangevo e per protesta strappavo le banconote, i miei risparmi da bambino, e mi sentivo dare dello stupido per quel gesto insensato, negli altri.. in tutti i più rumorosi i più fastidiosi tra i compagni di classe..
Alle medie, quelli più grandi che si divertivano a pestarmi nei bagni, senza lasciar segni troppo evidenti, ed io che capivo che non aveva senso provare a denunciarli perché avrei fatto la figura dell'idiota, l'insegnante mi avrebbe solo umiliato ulteriormente,
Vedo e vivo e respiro violenza , da quando sono nato, mi bastava osservare i miei genitori, i miei compagni, mi bastava aprire un libro di storia, mi bastava guardarmi dentro, non ho conosciuto altro.
Tra la gente al bar, gli ipocriti che sparlano del proprio miglior amico, la corruzione dilagante... e tutto riassumibile in questo cortometraggio di piccola vita vissuta.
Gli automobilisti che si picchiano per un parcheggio, due tizi che mi aggrediscono per derubarmi, e mi ricordano tanto i bulli di scuola, uno sconosciuto accoltellato in Stazione Centrale.... è tutto collegato...
E poi internet... I nostri Echi virtuali... ancora violenza, ancora sopraffazione..... E così per qualche strana ragione mi ritrovo ad annoiarmi ed a visitare un forum... poi esco dal forum e senza sapere il perché sento il bisogno di riempirmi d'ansiolitici....
Perché tutto questo è illuminante... quasi come potessi scorgere l'abisso dentro di me.... è la natura, ovvero ciò che siamo, ovvero ciò che ogni giorno scegliamo di essere. Ed è semplicemente terrificante.....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 11 ottobre 2012, 10:22

Per ripulire la mente e lo spirito.... un po' di rock'nd roll

http://www.youtube.com/watch?v=Z51od0LHq2E
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: le notti insonni e la pianura d'inferno

Messaggio da leo » 19 ottobre 2012, 9:37

Se mai fossimo interessati a capire meglio come siamo finiti qui.....

http://www.youtube.com/watch?v=v399DFsK ... ure=g-vrec

La domanda è: Ne usciremo?

La disoccupazione è destinata ad aumentare.
La miseria è destinata ad aumentare.
La nostra economia è destinata a disgregarsi.. e noi che faremo?
"Piangeremo" come canta Battisti
O faremo un po' di casino?

Potere al popolo.....ma anche no.
Ultima modifica di leo il 20 ottobre 2012, 3:45, modificato 1 volta in totale.
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Rispondi

Torna a “Il tuo diario”