abbraccio

La psicoterapia è un’esperienza alla quale si ripensa quasi sempre con sentimenti di gratitudine ma a volte anche con rabbia e con delusione ma pochi sono i dati reali in nostro possesso. Vuoi collaborare aiutandoci a lavorare sempre meglio e a correggere i nostri eventuali errori? Raccontaci la tua esperienza in questo apposito spazio a tua disposizione.

Moderatore: Dr.ssa Maria Pichi

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

abbraccio

Messaggio da lamiavita » 18 giugno 2011, 18:12

salve a tutti.. avrei una domanda da porvi.avete mai ricevuto un abbraccio dalla vostra psicologa e con questo sia riuscita a trasmettervi delle sensazioni bellissime ?

Avatar utente
Sonia11
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 settembre 2008, 18:39

Re: abbraccio

Messaggio da Sonia11 » 18 giugno 2011, 21:59

Ciao, lamiavita, sarebbe stato bellissimo per me ricevere un abbraccio dalla mia psico, ma purtroppo non ho questo ricordo, la professione di analista credo che sia esente da qualsiasi gesto affettuoso. Di fronte a me ho visto sempre una persona asettica e ancora oggi non conosco il tipo di emozioni che le ho trasmesso, non so nemmeno se mi pensa con affetto e se ha piacere di ricevere i messaggi che saltuariamente le mando. Tu hai ricevuto abbracci dalla tua psico?

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

Re: abbraccio

Messaggio da lamiavita » 19 giugno 2011, 0:16

si.. è stato in realtà in un momemto particolare..anche perchè non ci vedevamo da svariati mesi per motivi di lontananza e avevamo tantissime cose da affrontare e sistemare..e così alla fine della seduta,forse perchè aveva notato il mio sforzo immane a parlare,mi ha abbracciato..è stato uno degli abbracci più belli che io abbia mai ricevuto..
in realtà lo so che forse non è un gesto consueto in psicoterapia.. so che il terapeuta deve sempre mantenere una sorta di distacco per evitare il forte coinvolgimento emotivo del paziente..e in effetti,in tutta sincerità,la sua azione mi ha spiazzato.. perchè non so se l'ha fatto perchè riteneva che fosse giusto il momento e che fosse utile alla malattia,o semplicemente perchè sentiva qualche emozione che mi voleva trasmettere.

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: abbraccio

Messaggio da CC » 19 giugno 2011, 14:46

lamiavita ha scritto:salve a tutti.. avrei una domanda da porvi.avete mai ricevuto un abbraccio dalla vostra psicologa e con questo sia riuscita a trasmettervi delle sensazioni bellissime ?
Non ho mai ricevuto un abbraccio dalla mia psicoterapeuta in quanto le regole del setting analitico non lo permettevano e lei queste regole non le ha mai violate proprio per non disorientarmi. (Io avevo problemi enormi con le regole).
Non oso pensare alle conseguenze imponenti e devastanti di un gesto del genere da parte sua nei miei confronti, avrei passato non so quante sedute a parlare della cosa, a cercare di metabolizzarla e a darle un senso. Ne sarei stata semplicemente sconvolta! (Una volta sono rimasta sconvolta perchè lei si è vestita con i jeans e le scarpe da ginnastica; abitualmente si vestiva in tutt'altro modo e le ho chiesto di non venire mai più alla seduta in quel modo! :))
Voglio dire che nel mio personale percorso questo sarebbe stato un segnale davvero ambiguo da parte sua, che mi avrebbe molto confusa.
Durante la psicoterapia ogni cosa assume proporzioni gigantesche, come se ogni cosa venisse guardata attraverso una lente di ingrandimento di enorme potenza, quindi anche un semplice abbraccio - in quel contesto - diventa una cosa enorme.

Non so se invidiarti o no per questa esperienza! :)
Penso proprio di no, o perlomeno la parte più razionale di me lo pensa.
So che ci sono ottimi motivi se non siamo mai andate oltre una vigorosa stretta di mano ed uno splendido sorriso!
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

Re: abbraccio

Messaggio da lamiavita » 19 giugno 2011, 16:58

in realtà credo che sia una decisione operata dalla psicologa in base alla situazione in cui si trova il paziente..
almeno credo che per me si possa fare questo discorso. poi ovviamente dipende anche dal tipo di psicoterapia che si porta avanti..
per il modo in cui reagisci tu credo che sia stato meglio che non abbia mai fatto un gesto del genere..credo che ti avrebbe destabilizzata..ma forse non ti avrebbe fatto male.e poi se come dici tu ne avresti parlato per tanto in seduta,non sarebbe stato male..anzi ti avrebbe aiutata a capire. .. io in realtà devo ancora capire perchè l'abbia fatto e ho sempre timore a chiederglielo

Avatar utente
Sonia11
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 settembre 2008, 18:39

Re: abbraccio

Messaggio da Sonia11 » 19 giugno 2011, 17:09

Ciao lamiavita, istintivamente mi viene da pensare che l'abbraccio della tua psico sia stato semplicemente un moto dell'animo.Una psicoterapeuta non è un automa per cui ha certamente dei momenti in cui, dimenticando cosa rappresenta in quel momento, si lascia andare a gesti affettuosi. Io penso che anche nell'ambito delle sedute l'umanità di un professionista prima o poi esce fuori. un abbraccio, io credo, può fare solo bene.

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

Re: abbraccio

Messaggio da lamiavita » 19 giugno 2011, 17:13

si credo anche io che sia stato per quello..ed è vero che può fare solo bene..infatti negli ultimi sviluppi di psicologia si è portata avanti una psicologia basata sulla terapia dell'abbraccio..per cui non credo che un gesto affettuoso sia da bandire da ogni settin psicologico..è che non riesco a capire perchè mi faccio tante domande su quel gesto e non riesco a trovare le risposte..ma so che le potrei trovare solo parlandone con lei..

Avatar utente
Sonia11
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 settembre 2008, 18:39

Re: abbraccio

Messaggio da Sonia11 » 19 giugno 2011, 18:01

So come ti senti: non ti sembra vero aver ricevuto quell' abbraccio, vero? Forse non te lo aspettavi e vorresti razionalizzarlo...
Posso chiederti che differenza d' età c'è fra te e lei ?

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

Re: abbraccio

Messaggio da lamiavita » 19 giugno 2011, 18:09

indubbiamente non mi aspettavo che ci fosse.. perchè ero convinta che non fosse una cosa possibile..inoltre c'è da dire che io sono sempre distaccata dalle persone per i contatti fisici però quando questi avvengono ,cambia tutto e sto meglio..
non so quanta differenza di età ci possa essere tra noi..io ho 19anni. e lei credo che una quarantina ne abbia sicuro.. perchè questa domanda ?

Avatar utente
Sonia11
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 settembre 2008, 18:39

Re: abbraccio

Messaggio da Sonia11 » 19 giugno 2011, 18:26

Bè, a pensarci bene, forse la mia domanda è stata banale e anche il motivo che mi ha spinto a fartela: volevo capire se si trattasse di un abbraccio materno, fraterno, filiale...senza ricordarmi che nella stanza d' analisi l'età non conta, contano le emozioni. Voglio dire che un abbraccio materno in terapia non è elargito necessariamente da persona cronologicamente più grande, per cui la mia domanda non ha avuto senso, ecco.

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

Re: abbraccio

Messaggio da lamiavita » 19 giugno 2011, 19:04

in realtà io l'ho più vissuto come un abbraccio materno.. ed è pur vero che molto spesso il paziente trasporta la figura della madre in quella del terapeuta. ed è come se fosse una madre immaginaria che si prende cura di noi.

Avatar utente
Sonia11
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 settembre 2008, 18:39

Re: abbraccio

Messaggio da Sonia11 » 19 giugno 2011, 20:26

Si, è così quasi per tutti. Però quanta nostalgia ho del mio percorso! forse è per questo che a tratti vengo a sbirciare su questo forum :wink:

lamiavita
Messaggi: 10
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:12

Re: abbraccio

Messaggio da lamiavita » 19 giugno 2011, 20:35

per quanto tempo sei stata in terapia ? e per quali motivi ?

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: abbraccio

Messaggio da CC » 19 giugno 2011, 20:59

TONIA ha scritto:Una psicoterapeuta non è un automa per cui ha certamente dei momenti in cui, dimenticando cosa rappresenta in quel momento, si lascia andare a gesti affettuosi.
Per quella che è stata la mia esperienza devo dire che non è così.
Lei aveva delle regole di comportamento che non le avrebbero mai permesso di dimenticarsi cosa rappresentava per me nel suo studio, non si sarebbe lasciata andare.
Io avevo bisogno di ruoli definiti e di limiti.

lamiavita ha scritto:in realtà credo che sia una decisione operata dalla psicologa in base alla situazione in cui si trova il paziente..
Ho la sensazione che la mia, il suo particolare comportamento lo aveva con tutti i pazienti, era il suo modo sicuro di rapportarsi a noi pazienti.

lamiavita ha scritto:..ed è vero che può fare solo bene..
Per il mio tipo di problema non mi avrebbe fatto bene.
L'affetto ti può arrivare anche in altri modi, non è necessario toccarsi o per forza un abbraccio.

lamiavita ha scritto:..per cui non credo che un gesto affettuoso sia da bandire da ogni settin psicologico..
Forse dipende dal tipo di setting, io conosco solo il mio.

lamiavita ha scritto:...è che non riesco a capire perchè mi faccio tante domande su quel gesto e non riesco a trovare le risposte..ma so che le potrei trovare solo parlandone con lei..
Le domande che ti poni riguardo a quel gesto mi sembrano normali.
Hai ragione nel dire che dovresti parlarne con lei, cosa ti frena dal farlo?

TONIA ha scritto:Però quanta nostalgia ho del mio percorso!
A chi lo dici! :)
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

Avatar utente
Sonia11
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 settembre 2008, 18:39

Re: abbraccio

Messaggio da Sonia11 » 19 giugno 2011, 21:15

"L'affetto ti può arrivare anche in altri modi, non è necessario toccarsi o per forza un abbraccio"
Si, questo è vero, la mia Psico una volta mi disse : "Ti darò un altro tipo di abbraccio"
Anche tu CC hai nostalgia? Da quanto hai terminato? quanto è durata?
Allora andiamo a far visita alle nostre Psico! :D

Rispondi

Torna a “La mia psicoterapia … perché è iniziata e come è finita”