Il naufrago

Quiz e giochi di logica non sono più solo un passatempo, ma un piacevole modo di prepararsi a un buon colloquio di lavoro. Niente più sensi di colpa, dunque, se ci intratteniamo qualche minuto in più con i giochi per la mente perchè non stiamo facendo altro che allenarci alle modalità più diffuse di selezione aziendale.
Test di conoscenza, attitudinali, di intelligenza e personalità sono, infatti, gli strumenti utilizzati dai selezionatori per valutare le capacità dei candidati e le predisposizioni a un compito o a un iter formativo e professionale

Moderatore: Redazione Pagine Blu

Rispondi
Avatar utente
°°Orchidea°Selvaggia°°
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 15:52
Località: Bologna

Il naufrago

Messaggio da °°Orchidea°Selvaggia°° » 25 dicembre 2009, 5:57

Un uomo naufraga su un'isola coperta da un bosco.
Un giorno cade un fulmine all'estremità occidentale dell'isola, incendiando il bosco.
C'è un forte vento che soffia da occidente verso oriente, per cui il fuoco comincia a bruciare via via tutto il bosco.
Il naufrago si trova nella parte boschiva non incendiata mentre quella occidentale che ha preso fuoco, a causa del forte vento, si sta dirigendo verso di lui...
Ci sono degli scogli tutt'attorno all'isola per cui non ci si può tuffare né ha alcun mezzo per spegnere l'incendio.
Come fa il naufrago a sopravvivere?



(spazio per non leggere subito la soluzione)

||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
||
|
| "Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore." (Albert Einstein)

Albertine
Messaggi: 47
Iscritto il: 21 luglio 2008, 20:30

Messaggio da Albertine » 25 dicembre 2009, 12:46

uhm... cammina lungo gli scogli fino alla parte di isola che è già bruciata?

Avatar utente
°°Orchidea°Selvaggia°°
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 15:52
Località: Bologna

Messaggio da °°Orchidea°Selvaggia°° » 25 dicembre 2009, 13:00

Non precisamente.
Per arrivare alla parte di isola già bruciata (nell'estremità occidentale)deve passare per quella che sta bruciando. Nemmeno passando sugli scogli. Dunque non può.
|
| "Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore." (Albert Einstein)

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Messaggio da francesca » 25 dicembre 2009, 15:27

Chiama i Canadair col satellitare? :)

Avatar utente
°°Orchidea°Selvaggia°°
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 15:52
Località: Bologna

Messaggio da °°Orchidea°Selvaggia°° » 25 dicembre 2009, 15:30

Spiacente, niente cellulare nè mezzi di comunicazione.. solo boscaglia...
:)
|
| "Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore." (Albert Einstein)

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Messaggio da francesca » 25 dicembre 2009, 16:42

Deve disboscare il più possibile, e scavarsi una trincea, e poi incendiarne il bordo, creando un secondo fronte di fuoco, che lo proteggerà dal primo.

Roba tipo spaghetti-western. :)

Avatar utente
Eddd
Messaggi: 644
Iscritto il: 11 agosto 2007, 16:26

Messaggio da Eddd » 25 dicembre 2009, 18:43

Potrebbe provare a spostarsi verso una parte occidentale dell'isola non ancora raggiunta dal fuoco ed incendiare lui un certo pezzo dell'isola che si trova ad oriente prima che l'incendio che brucia a occidente lo raggiunga, mentre brucia questa striscia orientale (visto che il vento soffia da occidente ad oriente) può spostarsi via via lungo il territorio bruciato sicuro che il fuoco occidentale non potrà più raggiungerlo essendo la striscia appunto già bruciata alle sue spalle grazie all'incendio che ha appiccato lui stesso.
Io ci ho provato... :wink:

Avatar utente
francesca
Messaggi: 1132
Iscritto il: 24 aprile 2006, 15:45

Messaggio da francesca » 25 dicembre 2009, 18:58

Hello, eddd! Auguri! :D

La storia andò a finire che il naufrago era un piromane incallito, e venne multato per danni al patrimonio ambientale :)

Avatar utente
°°Orchidea°Selvaggia°°
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 15:52
Località: Bologna

Messaggio da °°Orchidea°Selvaggia°° » 25 dicembre 2009, 19:58

Bravissimo Eddd!!! :D


SOLUZIONE:
Il naufrago prende un ramo incendiato della parte occidentale e corre verso la parte centro-orientale dell'isola.
Lì appicca un nuovo incendio.
Quando questo incendio ha bruciato la parte orientale del bosco, lui si rifugia nella parte bruciata, così non verrà raggiunto dalla parte occidentale che sta per arrivare a bruciare quella zona.
|
| "Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore." (Albert Einstein)

patagarraiu
Messaggi: 13
Iscritto il: 19 settembre 2008, 1:51

Messaggio da patagarraiu » 26 gennaio 2010, 15:02

Un vero ambientalista, questo naufrago. :lol:

Avatar utente
°°Orchidea°Selvaggia°°
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 15:52
Località: Bologna

Messaggio da °°Orchidea°Selvaggia°° » 29 gennaio 2010, 15:25

:lol:
|
| "Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore." (Albert Einstein)

Rispondi

Torna a “Giochi di logica, quiz, enigmi”