Ke cosa sta capitando intorno a me???

Dedicato a chi non riesce a trovare uno spazio d’espressione di un proprio disagio interno, perché troppo forte è la sensazione di non poter essere compreso nella propria sofferenza.

In questo forum ci si propone di dar voce liberamente al proprio sentire, perché ciò che è vissuto come un malessere incomprensibile non è nient’altro che un’ espressione condivisibile della propria individualità.

Moderatore: Dr. Marco Guadalupi

Rispondi
valetriste89
Messaggi: 2
Iscritto il: 28 ottobre 2010, 12:08
Località: torino

Ke cosa sta capitando intorno a me???

Messaggio da valetriste89 » 28 ottobre 2010, 12:23

Salve a tutti,
mi chiamo Valeria e ho 21 anni...
Da 1 anno e mezzo,lavoro da mia nonna,come badante....
All'inizio doveva essere questione d poco tempo,ed invece,sono ancora qui...
A me questo lavoro non mi piace,purtroppo nella mia città c'è poco lavoro,e così,x avere 2 soldini,continuo a star qui...
Non mi piace stare qui non perchè mia nonna abbia qualche problema o mi tratta male,assolutam no,ma x mia zia,che vive con mia nonna...
E' molto stressata,e tutto lo stress lo butta su di me...
Ho parlato con mio padre (che sarebbe il fratello di mia zia), che non ce la facevo più e me ne volevo andare,ma lui preferisce k guadagno questi 4 soldi alla mia salute interiore....
Anzi,m ha det k una volta che mia nonna nn c sarà più,devo continuare a stare cn mia zia,perchè in casa c'è poco spazio e io sono un ingombro....
E a casa sua c vivo da 3 anni,cioè da quando è morta mia mamma... Che fastidio posso dare,se anche il sab e la domenica nn c sn,perchè sono con il mio ragazzo????
Che cosa posso fare???? Datemi un consiglio,x favore......
Vi ringrazio.... :(

Avatar utente
nikiland
Messaggi: 193
Iscritto il: 19 aprile 2007, 11:58

Re: Ke cosa sta capitando intorno a me???

Messaggio da nikiland » 16 marzo 2011, 1:22

... se ti capitasse di passare di qui a leggere... be', sappi che io ad es. sono una che ha fatto da badante senza essere pagata a mia nonna per molto tempo, finché in famiglia non si sono accorti che sarebbe stato meglio far lavorare una badante vera perché io non sarei stata abbastanza professionale per gestirla al meglio, anche se l'amore che le ho trasmesso è stato sicuramente importante per lei.
Se tu pensi che questo lavoro non sia adatto a te, devi assolutamente cambiare... Fare un lavoro come quello senza entusiasmo è come farlo male. Ci vuole anima, bisogna avere la predisposizione a sentire di voler aiutare il prossimo. Non lasciarti cadere tutto addosso dunque e reagisci. Prendi in mano la tua vita e cerca di capire cosa è più adatto a te.

Ciao :wink:

Rispondi

Torna a “Nessuno può capire il mio star male...”