La storia della mia vita e della mia famiglia in un blog

Dedicato a chi non riesce a trovare uno spazio d’espressione di un proprio disagio interno, perché troppo forte è la sensazione di non poter essere compreso nella propria sofferenza.

In questo forum ci si propone di dar voce liberamente al proprio sentire, perché ciò che è vissuto come un malessere incomprensibile non è nient’altro che un’ espressione condivisibile della propria individualità.

Moderatore: Dr. Marco Guadalupi

Rispondi
Arianna68
Messaggi: 1
Iscritto il: 14 gennaio 2017, 16:49

La storia della mia vita e della mia famiglia in un blog

Messaggio da Arianna68 » 14 gennaio 2017, 17:18

Ho 50 anni e sin dall'adolescenza ho avuto problemi psicologici che hanno distrutto la mia vita e che solo di recente sono riuscita a capire del tutto.
Ho avuto grosse difficoltà a relazionarmi e comunicare, sociofobia, agorafobia, somatizzazioni, anaffettività, incapacità di sentire ed esprimere le emozioni. Mi sono sempre più chiusa in me stessa, non ho continuato gli studi, non ho potuto lavorare. In famiglia nessuno si è preoccupato della cosa e sono stata semplicemente bollata come una persona pigra e svogliata. Ho tentato diverse terapie senza successo, ho fatto psicoterapia, psicoanalisi e preso ansiolitici e antidepressivi. Non ho mai avuto una diagnosi precisa.
D'altro canto la nostra non era affatto una famiglia "normale". Mio padre era un nevrotico ossessivo, mia madre schizofrenica paranoica.
Negli ultimi mesi ho scoperto l'esistenza della sindrome di Asperger e mi ci sono riconosciuta subito, purtroppo tale problema non si può curare e comunque i danni fatti alla mia vita sono ormai irrimediabili. Ho scritto un libro con la storia della mia vita e volevo pubblicarlo facendo del mio talento nella scrittura un lavoro ma ho capito che riuscire a pubblicare è quasi impossibile e ancor di più ricavarne abbastanza di che vivere.
Ho deciso così di trasformalo in un blog da pubblicare in lettura gratuita, solo per lasciare una testimonianza che possa essere utile ad altre persone.
Se può interessarvi lo potete trovare all'indirizzo: ilcoraggiodivolersibene.blogspot.com
Grazie
Arianna

Rispondi

Torna a “Nessuno può capire il mio star male...”