che cosa mi succede?? cosa ho che non va??

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Rispondi
Piccolainfelice
Messaggi: 1
Iscritto il: 13 maggio 2011, 23:34

che cosa mi succede?? cosa ho che non va??

Messaggio da Piccolainfelice » 13 maggio 2011, 23:54

Ho 19 anni e nella mia vita mi sono successe tante.. troppe cose.. non so quando ho iniziato a stare così male ..sto male troppo male .. sembra come se mi fosse stata strappata una parte di me.. come se la voglia di vivere mi avesse abbandonata e non so davvero che fare studio per cercare di stare bene e non fare soffrire i miei mostrandogli quanto sto male.. ma non ho più voglia di studiare .. di fare nulla vorrei soltanto stare sempre in qualche posto da sola in silenzio perchè ogni qual volta esco vedo qualcuno, qualcosa mi va storto sto male crollo totalmente e divento un'altra persona divento una pazza isterica.. dalla tranquillità momento e apparente alla urla e la voglia di uccidere, che ogni giorno che passa è sempre più forte .. non faccio altro che pesare che già il fatto di essere nata è stato un errore visto che non vengo accettata.. e poi non vengo accettata dalla mia famiglia e infangano il mio nome a volte con cose vere ma spesso con bugie; figuriamoci se quelli che erano i miei amici non l'avrebbero fatto.. infatti sono sola.. non ho nessuno e mi fa male a volte mi sento meglio e mi viene voglia di uscire tutta entusiasta ma quando esco sto sempre male e tornata a casa mi metto a piangere tra le coperte per non farmi sentire.. fra poco avrò la maturità e io non ho voglia di fare nulla voglio solo qualcuno che mi ascolti e mi voglia davvero bene e invece sono sola.. e nessuno mi capisce nessuno .. che ho che non va?? cioè se faccio così schifo alla gente che senso avrebbe vivere io oramai non voglio più vivere in questo posto non ce la faccio più mi sento soffocare e pugnalare sempre di più ho paura ad uscire a vedere gente a fare tutto voglio solo essere felice stare bene ma che cosa devo fare?? io voglio stare bene non voglio stare sempre così male con tutte queste paure e questa voglia di morire ho bisogno di stare bene ma non ci riesco e mi sento morire dentro mi sento troppo delusa e io stessa mi odio e mi faccio schifo e questo mi fa così male al cuore che nemmeno ci dormo più nemmeno la notte riesco più ad essere tranquilla quando studio non capisco cosa leggo non so più nemmeno vestirmi non sono capace più di fare nulla e sono così inutile per tutti anche per i miei genitori a volte e mi sento così in colpa sempre anche se non faccio nulla e poi non c'è mai qualcuno che mi cerca perchè gli importa di me o mi cercano per favori che non ritornano quando io ho bisogno o mi cercano perchè per la gente sono una facile e mi fa stare così male che ogni giorno che passa cerco di immaginare quale potrebbe essere il modo di morire più rapido e indolore.. mi sento già morta..

Avatar utente
CC
Messaggi: 415
Iscritto il: 5 novembre 2010, 20:01
Località: Roma

Re: che cosa mi succede?? cosa ho che non va??

Messaggio da CC » 14 maggio 2011, 14:35

Secondo me se tu andassi in psicoterapia cominceresti a vedere ogni cosa in maniera diversa.
Tu hai bisogno di un valido professionista che ti aiuti a vedere le cose (tutte le cose) per come realmente stanno, non come le vedi tu adesso, hai bisogno di andare alla vera origine delle cose.

Mi sento di darti questo consiglio perchè mi sentivo più o meno come te alla tua età e ho cominciato una psicoterapia perchè come stavo non potevo certo andare avanti.
Avevo un forte desiderio di capirmi (anche se poi ho fatto tutto l'ostruzionismo possibile perchè non è facile vedere le cose come veramente stanno) e sono andata in terapia nonostante la mia famiglia fosse contraria, utilizzando il loro denaro per pagare le sedute fin quando non sono stata in grado di lavorare e pagarmi la terapia con i miei soldi.
"Lentamente scompare chi sceglie di percorrere ogni giorno la stessa strada, scompare chi maledice l'imprevisto, chi non parla agli sconosciuti, chi non sa sostenere uno sguardo; essere vivo richiede uno sforzo maggiore che il semplice respirare".

Rispondi

Torna a “Depressione”