senso di colpa...... non mi perdono e la mia mamma mi manca.

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

amorefolle
Messaggi: 49
Iscritto il: 18 maggio 2006, 11:13

senso di colpa...... non mi perdono e la mia mamma mi manca.

Messaggio da amorefolle » 18 luglio 2006, 12:45

Due settimane fa è morta la mia mamma, era malata da qualche anno, i medici all'inizio di giugno le avevano dato un anno di vita, sal vo complicazioni...
Lei dalla vita aveva avuto davvero poco, piu dolori e solitudine che gioie.
Aveva un desiderio, vedere la Sardegna.. e cosi ho trovato un'offerta e le ho organizzato quel maledetto viaggio... è partita la mattina all'alba ed è morta appena arrivata al villaggio in Sardegna, 10 minuti dopo essere scesa dalla macchina.... arresto cardiaco... era stata poco bene durante il viaggio, e in pronto soccorso on le hanno dato la dovuta assistenza...
E' morta davanti alla mia bimba, la sua adorata nipotina, e ora lei è anche scioccata, si rifiuta di sentir parlare della nonna, ha crisi di pianto, è angosciata dalla paura di vedermi piangere.. e tiene tutto dentro...
Ed io non mi perdono, per averle regalato quel maledetto viaggio che me l'ha portata via a soli 58 anni.....
Mio padre è distrutto, non si è mai allontano dal suo corpo per due giorni, i suoi parenti mi danno addosso, dicendomi che io sono la responsabile della sua morte, hanno riempito il funerale della mia mamma con tutte le cattiverie (ovviamente verbali) di questo mondo, ci hanno abbandonato, disinteressandosi completamente di noi..
Mi sento sola, vuota, vorrei piangere per ore ma anche le lacrime sono finite....
Scusate lo sfogo...
amorefolle

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 18 luglio 2006, 12:49

Mi dispice dev'essere terribile ma la colpa non è tua o del viaggio.lei non è morta perché è andata in Sardegna ma a causa di un arresto cardiaco che non c'entra con la Sardegna.il problema è che quando succedono certe cose si cerca un capro espiatorio e per i tuoi parenti(che non degnano di essere tali)la causa della morte sei stata tu.tu che invece volevi regalarle solo gioia.e hai fatto bene a fare quello che hai fatto anche perché se lei non fosse partita sarebbe comunque venuta a mancare ma senza nemmeno vederla la Sardegna.invece grazie a te ha almeno potuto sognare di vederla e visitarla.ti abbraccio

pao
Messaggi: 14
Iscritto il: 18 luglio 2006, 10:35

Messaggio da pao » 18 luglio 2006, 12:54

Mi sento solo di dirti di cercare di estirpare il senso di colpa che ti attanaglia.
Pensa a quanto hai fatto felice la tua mamma anche solo per la prospettiva di portarla in vacanza anche se poi le cose sono andate come sono andate....
Non dare retta ai parenti (perdonami: ignoranti ed ottusi!) guarda avanti e stringiti forte alla tua bambina e al tuo papà.
Un abbraccio

amorefolle
Messaggi: 49
Iscritto il: 18 maggio 2006, 11:13

Messaggio da amorefolle » 18 luglio 2006, 12:55

Lala ha scritto:Mi dispice dev'essere terribile ma la colpa non è tua o del viaggio.lei non è morta perché è andata in Sardegna ma a causa di un arresto cardiaco che non c'entra con la Sardegna.il problema è che quando succedono certe cose si cerca un capro espiatorio e per i tuoi parenti(che non degnano di essere tali)la causa della morte sei stata tu.tu che invece volevi regalarle solo gioia.e hai fatto bene a fare quello che hai fatto anche perché se lei non fosse partita sarebbe comunque venuta a mancare ma senza nemmeno vederla la Sardegna.invece grazie a te ha almeno potuto sognare di vederla e visitarla.ti abbraccio
Lala se io non l'avessi fatta partire lei non sarebbe mai finita in quel maledetto ospedale dove nessuno sapeva come ricaricarle le bombole di ossigeno... se solo lei mi avesse detto che non se la sentiva piu di partire, come aveva detto a mia cugina, invece di preoccuparsi di come l''avrei presa....

Vidian
Messaggi: 37
Iscritto il: 31 marzo 2006, 9:34

Messaggio da Vidian » 18 luglio 2006, 12:57

Sono i momenti peggiori e anche un'enciclopedia di parole di conforto servono a poco purtroppo.
Come dice giustamente Lala, si va sempre a cercare la causa di queste cose, ma perchè i tuoi parenti ti danno tanto addosso se sei sempre stata vicina a tua madre? Le hai pure regalato un viaggio che lei tanto desiderava...

amorefolle
Messaggi: 49
Iscritto il: 18 maggio 2006, 11:13

Messaggio da amorefolle » 18 luglio 2006, 12:59

Vidian ha scritto:Sono i momenti peggiori e anche un'enciclopedia di parole di conforto servono a poco purtroppo.
Come dice giustamente Lala, si va sempre a cercare la causa di queste cose, ma perchè i tuoi parenti ti danno tanto addosso se sei sempre stata vicina a tua madre? Le hai pure regalato un viaggio che lei tanto desiderava...
Perchè secondo loro, nonostante il certificato mdico x imbarcarsi, io le ho regalato la fine, perchè solo una stupida come me l'avrebbe fatta partire con la sua malattia..
ma lei non viveva piu da un mese.. vegetava augurandosi che sarebbe finita 'presto... ma non doveva andare cosi.. non trovo pace...

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 18 luglio 2006, 12:59

ma i medici cani li puoi trovare anche qui!mica è andata in Africa!Non cerchiamo capri espiatori.è successo perché doveva succedere.lei non volva partire peché?forse perché non era abituata a lasicare casa sua ma è normale un po' di titubanza ma sonoc erta che in cuor suo era felice di affrontare questa vacanza e per di più in un luogo che aveva sempre sognato.dai amorefolle!nulla succede per caso.la morte di tua madre forse potrebbe aiutarti a risolvere altri conflitti.prima di tutto ti ha mostrato chi sono i tuoi parenti

amorefolle
Messaggi: 49
Iscritto il: 18 maggio 2006, 11:13

Messaggio da amorefolle » 18 luglio 2006, 13:01

Lala ha scritto:ma i medici cani li puoi trovare anche qui!mica è andata in Africa!Non cerchiamo capri espiatori.è successo perché doveva succedere.lei non volva partire peché?forse perché non era abituata a lasicare casa sua ma è normale un po' di titubanza ma sonoc erta che in cuor suo era felice di affrontare questa vacanza e per di più in un luogo che aveva sempre sognato.dai amorefolle!nulla succede per caso.la morte di tua madre forse potrebbe aiutarti a risolvere altri conflitti.prima di tutto ti ha mostrato chi sono i tuoi parenti
Non voleva partire perchè aveva paura di morirci in quel viaggio, aveva salutato tutti a suo modo.. lo sapeva, se lo sentiva...

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 18 luglio 2006, 13:04

ma stava già male di cuore?

quello che voglio dirti è che non è colpa tua,te lo devi mettere in testa da subito sennò fossilizzi un senso di colpa inutile.io credo fermamente che non sia colpa tua.noi non provochiamo la morte negli altri(a meno che non siamo assassini certo)

amorefolle
Messaggi: 49
Iscritto il: 18 maggio 2006, 11:13

Messaggio da amorefolle » 18 luglio 2006, 13:29

Lala ha scritto:ma stava già male di cuore?

quello che voglio dirti è che non è colpa tua,te lo devi mettere in testa da subito sennò fossilizzi un senso di colpa inutile.io credo fermamente che non sia colpa tua.noi non provochiamo la morte negli altri(a meno che non siamo assassini certo)
Soffriva di una malattia ai polmoni... il cuore iniziava a risentirne..

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 18 luglio 2006, 13:35

mi dispiace infinitamente..ma tu non sei la responsabile! togliti dalla testa questo pensiero...se no fosse stato in quell'occasione probabilmente sarebbe stata un'altra purtroppo. non sentirti in colpa...e ascoltami,la tua mamma penso non avrebbe voluto vivere più a lungo senza vivere,chiusa in casa,in una campana di vetro, avrebbe sono certa preferito rischiare di vivere meno,ma vivere,fare qualcosa che ha sempre desiderato come questo viaggio. regalandoglielo hai fatto un gesto di amore perchè hai esaudito un suo desiderio. almeno sono certa che per un po' sarà stata contenta nonostante tutto.

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 18 luglio 2006, 13:40

amorefolle guarda...se tu cerchi tutti i modi possibili per incolparti ce la fai sicuro. ti senti ferita dai tuoi parenti,ma tu ti ferisci ancora di più. se tua mamma non si sentiva di partire e NON te lo ha detto come fa ad essere colpa sua? non poteva avere un arresto cardiaco a casa e poi andare al pronto soccorso e trovare qualcuno che non sapeva bene come fare? la risposta è sì. tutto qui. allora ti saresti incolpata per la scelta del pronto soccorso...è inutile,se tu vuoi a tutti i costi trovarti delle colpe le trovi. sappi solo che nessuno è causa della morte di un altro ameno che non gli spara o non lo uccide volutamente in altri modi. lei era malata.

amorefolle
Messaggi: 49
Iscritto il: 18 maggio 2006, 11:13

Messaggio da amorefolle » 18 luglio 2006, 13:52

Twilight ha scritto:amorefolle guarda...se tu cerchi tutti i modi possibili per incolparti ce la fai sicuro. ti senti ferita dai tuoi parenti,ma tu ti ferisci ancora di più. se tua mamma non si sentiva di partire e NON te lo ha detto come fa ad essere colpa sua? non poteva avere un arresto cardiaco a casa e poi andare al pronto soccorso e trovare qualcuno che non sapeva bene come fare? la risposta è sì. tutto qui. allora ti saresti incolpata per la scelta del pronto soccorso...è inutile,se tu vuoi a tutti i costi trovarti delle colpe le trovi. sappi solo che nessuno è causa della morte di un altro ameno che non gli spara o non lo uccide volutamente in altri modi. lei era malata.
Grazie Twilight,
ma lei ha lasciato un vuoto dentro il cuore, attorno a me, in casa, in mia figlia che non so colmare...
la sera faccio fatica ad addormentarmi e mi sveglio duemila volte per notte.... una marea di ricordi mi occupano la mente.. compreso il fatto che essendo una ragazza madre lei è stata la mia compagna durante il travaglio...
inizio a non ricordare nulla del quotidiano di questi giorni, come se avessi dei vuoti di memoria.. ma non dimentico qule mercoledi sera, in cui mio padre mi ha chiamata sul cell, svegliandomi, con queste parole "E. è finita, la mamma è morta"... e una grandissima parte di me è morta con lei in quel momento...

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 18 luglio 2006, 13:55

ma è del tutto normale..sono passati 15 giorni e anche se lo sapevi non ci si può davvero fare una ragione...se non abituandoti col tempo.
tutto quello che senti,a parte il senso di colpa, è normale e difficile,ma penso che forse tutti lo provino quando perdono un genitore. :(

Avatar utente
Orsetta
Messaggi: 316
Iscritto il: 27 aprile 2006, 17:40

Messaggio da Orsetta » 18 luglio 2006, 16:48

amorefolle tu non hai nessuna colpa... io la vedo che anzi, la tua mamma se n'è andata proprio nel posto in cui ha sempre desiderato andare! Se n'è andata felice... ed è merito tuo, non certo colpa. colpa è qualcosa che si fa apposta per male. non è una colpa cercare di rendere felice gli ultimi momenti(mesi, o settimane, giorni o anni) di una persona cara. colpa è di chi ti fa credere questo.
hai scritto che ormai soffriva e desiderava andarsene... ha smesso di soffrire! probabilmente se non si trovava lì e in un altro posto le avrebbero ricaricato le bombole magari si sarebbe trascinata in un letto di ospedale ancora qualche giorno... cosa sarebbe cambiato? solo sofferenza in più.
levati dalla testa il tuo senso di colpa. mi sembra che già il dolore del lutto sia abbastanza, non farti ancora più male.
con affetto

Rispondi

Torna a “Depressione”