C'è relazione tra vizi capitali e depressione?

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Rispondi
Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Re: C'è relazione tra vizi capitali e depressione?

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 15 gennaio 2013, 14:00

Interessante questo nuovo argomento!
Credo che dentro ogni essere umano siano iscritti dei valori che alcuni teologi ed alcuni filosofi definiscono "Universali". Jung direbbe che sono impressi nell'inconscio collettivo.
Mi riferisco all'altruismo, al rispetto per la vita umana, alla non violenza, alla libertà che non violi quella degli altri, alla tolleranza e alla solidarietà.
Chi vive secondo questi valori orientandosi nelle scelte che fa, segue quello che nella cultura induista si chiama Dharma, che si potrebbe tradurre con: "Legge cosmica" o "Religione". Così facendo ci si sente in armonia con sé stessi, con gli altri, con l'Universo.
Naturalmente, direbbe Jung, nell'inconscio collettivo esiste anche il male e la tendenza a praticare il male verso sé stessi, gli altri, il mondo in cui viviamo.
Se si segue la strada del male e dei falsi valori, che orientano non all'uso delle virtù, ma all'uso di vizi, allora la psiche soffre, si chiude in sé stessa, si inaridisce.
Voi che ne pensate?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Rispondi

Torna a “Depressione”