Pagina 1 di 1

disturbo bipolare tipo II, guarirò?

Inviato: 17 settembre 2013, 5:00
da Frà79
ormai non ce la faccio più, il mio umore e tra il depresso rassegnato e pessimista ed il depresso arrabbiato e reattivo, non bastava essere solo depressi, ci voleva anche questa specie di doppia personalità, non ho un minimo di coerenza, non riesco a programmarmi neanche un gelato fuori, cosa posso fare?

Re: disturbo bipolare tipo II, guarirò?

Inviato: 19 novembre 2013, 16:05
da Dr.ssa Aronica
Salve Frà79,
certo deve essere terribile la sua situazione! Non avere certezze, non avere una base su cui appoggiarsi...
Cosa ha fatto finora per arginarla? Si è mai rivolta a uno psichiatra?
Ci faccia sapere qualcosa di più.

Re: disturbo bipolare tipo II, guarirò?

Inviato: 19 novembre 2013, 18:44
da Frà79
Dr.ssa Aronica ha scritto:Salve Frà79,
certo deve essere terribile la sua situazione! Non avere certezze, non avere una base su cui appoggiarsi...
Cosa ha fatto finora per arginarla? Si è mai rivolta a uno psichiatra?
Ci faccia sapere qualcosa di più.
Salve dottoressa, sono in cura psichiatrica da 8 anni, ma soltanto 7 mesi fà ho ricevuto la giusta diagnosi, sto seguendo una cura a base di antipsicotico, stabilizzante, antidepressivi e ansiolitico, in più sono alla mia terza psicoanalisi, ma soltanto quest'ultima sta dando risultati, a riprova che nel disturbo bipolare la sola psicoterapia non basta, comunque i sintomi psicotici sono scomparsi, adesso ho una tremenda ansia e oscillazioni molto più lievi dell'umore, lo psichiatra dice che i farmaci li dovrò prendere per molti anni e qualcuno a vita, la psicoanalista dice che con l'aiuto della psicoanalisi sarò in grado di smettere, ho molta fiducia nella mia psicoanalista, mi ha sempre ispirato la psicoanalisi, è giovane ma è competente, lo psichiatra dice che la psicoanalisi sono soldi buttati, ma io non gli ho mai dato retta.

Re: disturbo bipolare tipo II, guarirò?

Inviato: 20 novembre 2013, 14:37
da Dr.ssa Aronica
Salve Frà79,
se la diagnosi di disturbo bipolare è esatta sono giusti anche i farmaci che sta prendendo. Sono sicura che col tempo lei troverà un buon equilibrio, bisogna dare ai farmaci il tempo per agire; se dovesse prendere i farmaci per tutta la sua vita sappia che ci sono moltissime persone che vivono grazie a farmaci e psicofarmaci.
Le diagnosi psichiatriche non possono tenere conto delle infinite sfaccettature della psiche umana.
Credo che per lei la via migliore da seguire sia quella di continuare assolutamente il percorso psicoterapeutico che sta seguendo, e allo stesso tempo continuare la cura farmacologica.
Credo sia molto importante che tra lo psichiatra e la terapeuta - il terapeuta che la segue, ci sia un'intesa di visione delle problematiche della psiche. Se non si sente capita dall'attuale psichiatra si potrebbe far consigliare dalla sua-suo terapeuta uno psichiatra che abbia una visione delle sue problematiche non come un cervello da curare con farmaci, ma una psiche di cui prendersi cura.

Re: disturbo bipolare tipo II, guarirò?

Inviato: 20 novembre 2013, 16:52
da Frà79
Grazie Dottoressa, purtroppo non posso permettermi uno psichiatra privato, ma al CSM dove mi seguono c'è una psichiatra che è d'accordo con la psicoanalisi, dalla prossima visita in poi chiederò di essere visto da lei, ancora grazie.

Re: disturbo bipolare tipo II, guarirò?

Inviato: 21 novembre 2013, 0:49
da Dr.ssa Aronica
Molto bene, non le avevo scritto di cercarsi uno psichiatra privato! Quelli del CSM sono superspecializzzati e se ha trovato quello che ha una visione anche psicologica e non solo psichiatrica dei problemi psichici sarà davvero un bene per lei.
Spero che vi troverete bene insieme, in futuro lo tenga aggiornato di come va la sua cura perché ogni cura farmacologica va adattata al singolo paziente e non viceversa che il paziente deve adattarsi a un protocollo.
Le auguro buon cose, sono sicura che starà sempre meglio e il suo equilibrio psicofisico si armonizzerà e oscillerà sempre meno (un pochino l'equilibrio psichico oscilla in tutti noi ed è bene che sia così!!!).