stanca

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Rispondi
flower
Messaggi: 11
Iscritto il: 6 ottobre 2014, 13:58

stanca

Messaggio da flower » 23 ottobre 2014, 15:24

Sono stanca, tanto stanca, vorrei dormire per intere settimane e ritrovarmi in una situazione felice. Vorrei stare bene con me stessa. Vorrei un'amore che mi protegga, vorrei una famiglia, di quelle vere, no fatta di finzioni con un marito con cui non abbiamo nessun tipo di rapporto intimo perchè mi rifiuto. Il nostro rapporto non è mai stato il massimo, non è mai stato passionale,sembrava quasi che lo facesse meccanicamente, mai un bacio appassionato, non so cosa cosa voglia dire in 22 anni di matrimonio.Un figlio per caso ,visto che ai tempi avevamo pochissimi rapporti,finiti anche quelli . Sono stanca , mi sento inutile,umiliata ,ferita come donna.Non lavoro neanche più perchè la ditta ha chiuso.Non ho nulla da fare a parte il volontariato ma anche in quello non lo faccio piu con entusiasmo.Tutto mi scivola.Vivo per me stessa.Ho una famiglia di origine che è latitante, una madre che sembra quasi che gli desse fastidio la mia esistenza e un padre adesso morto che non ha fatto altro che alzare le mani e tradire mia madre davanti a noi. Sono stanca , oggi sono alle soglie dei 50 anni senza aver combinato nulla....ma davvero nulla e per di più ho castrato mio marito che se lo lasciavo almeno adesso sarebbe nelle mani di un'altra che lo avrebbe fatto felice .....

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: stanca

Messaggio da Davide49 » 23 ottobre 2014, 17:21

ciao Flower.
dopo 15 giorni ce l'hai fatta a tirare fuori quello che ti pesa dentro (chiedevi come si fa ad aprire un nuovo argomento e io sono quello che ti aveva risposto).
penso che vada bene "buttar fuori". anche se non bisogna dimenticare una certa delicatezza verso noi stessi, e verso quello che gli altri sono e sentono.
in poche righe hai concentrato tante cose, e faticose. come fare? da cosa partire?
i paragoni valgono quello che valgono, però se in casa o sul lavoro ho tante incombenze, non posso svolgerle tutte assieme, devo capire bene quali sono le aree dove devo intervenire, stabilire una priorità senza farmi schiacciare da un peso eccessivo, una cosa, darmi un ordine, partire da una cosa e concentrarmi prevalentemente su quella. non posso percorrere dieci strade alla volta, contemporaneamente.
prendilo come un discorso così, alla buona.
e poi il tempo, questo immenso e limitato dono che ci è stato dato. io qui sono quello che si ostina a ripetere che la vita può purificarsi, rinnovarsi, ricominciare anche a 50, anche a 55. basta cercare di volersi un po' di bene, non essere troppo spietati con noi stessi, volerci un po' di bene. saranno forse chiacchiere un po' banali, che sanno di "pensiero positivo tipo new age", però io credo che tutto possa ricominciare, anche a 55, anche a 60. magari abbiamo cose che chi è senza gambe o senza occhi darebbe milioni per avere. e questa non è retorica, non è new age.
e vale la pena di provarci. poi sarà l'inverno e un giorno la fine della nostra avventura qui. ogni giorno, settimana, anno che abbiamo, è una ricchezza, una possibilità da non buttare via. siamo vivi. anche a 50, anche a 70. non è mai troppo tardi per essere noi stessi, per dare aria alle nostre stanze interiori, accidenti per provarci a essere felici, almeno un po' più felici, un po' più sereni, è un nostro diritto provarci, anzi è un dovere verso noi stessi. non essere troppo spietata con te stessa.
ciao

flower
Messaggi: 11
Iscritto il: 6 ottobre 2014, 13:58

Re: stanca

Messaggio da flower » 23 ottobre 2014, 21:09

dare aria alle nostre stanze interiori? si certo è vero non è mai troppo tardi.Ma bisogna averne le potenzialità. Io ad esempio non potrei mai lasciare mio marito per abitare da sola. Perchè rimarrei davvero sola nel mondo a quel punto.Lui è l'unica parvenza di famiglia che ho avuto.Cosa faccio abito da sola? e cosa dò come esempio a mio figlio?.Quella di una mamma sola senza nessuno. Non voglio che lui capisca , voglio dargli almeno una dolce finzione. Purtroppo Davide ciò che dici per me non è valido, ricominciare tutto per stare da sola?. Le amicizie ad una certa età non si fanno più,non esistono piu. E se quelle mi mancano che faccio?. Visto che non ho altri famigliari al di fuori di lui.

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: stanca

Messaggio da Davide49 » 23 ottobre 2014, 21:21

flower ha scritto:
e per di più ho castrato mio marito che se lo lasciavo almeno adesso sarebbe nelle mani di un'altra che lo avrebbe fatto felice .....
e non ti puoi perdonare di questo? e perdonare lui? forse sono un utopista, sai tu come stanno le cose, e anch'io ho alle spalle un lungo matrimonio fallito, ma oso chiedere. non si può ricominciare? certo è un'idea scandalosa, nel mondo d'oggi, dove tanto e tanti suggeriscono: dividetevi, lacerate, separatevi, fatevi del male, da soli e reciprocamente. ma voi invece siete ancora insieme, non siete ancora in tempo? e ne avete ancora di tempo davanti, non puoi ricominciare proprio da tuo marito e togliere l'amarezza? lui non può ricominciare con te? non si può decidere di riprovarci? non può arrivare adesso il coraggio di un primo bacio appassionato e gratuito, carico della fatica di vivere ma anche di una promessa che tolga la tua e la sua stanchezza e la troppa polvere accumulata?

flower
Messaggi: 11
Iscritto il: 6 ottobre 2014, 13:58

Re: stanca

Messaggio da flower » 23 ottobre 2014, 22:14

No non si può. Perchè è impossibile fare un bacio appassionato ad una persona quando la passione è finita, quando l'amore è finito, quando il desiderio sessuale nei suoi confronti è sparito del tutto.sarebbe un'altra ennesima finzione .

Rispondi

Torna a “Depressione”