I principali sintomi delle forme depressive

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

I principali sintomi delle forme depressive

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 16 febbraio 2007, 20:19

Premesse
- non mi sembra corrispondente alla realtà parlare di "depressione" al singolare; per questo ho preferito usare "forme depressive";
- su questo argomento sono stati scritti volumi su volumi, la mia è una supersintesi sicuramente imperfetta; me ne scuso in anticipo.

La sintomatologia delle forme depressive varia per la qualità dei sintomi che le caratterizzano e per la quantità della sofferenza che essi producono.
Sintetizzando potrei affermare che manca la voglia e la capacità di godere della vita.
La qualità del sonno non è buona, si può avere insonnia o, al contrario, ipersonnia, ovvero si tende a dormire moltissimo.
Spariscono tutti i desideri, per esempio manca la voglia di uscire di casa, di incontrare gli amici.
Si può diventare rancorosi, si tende a litigare con tutti.
Ogni evento viene percepito come negativo.
Talvolta a questi sintomi si uniscono quelli riconducibili a forte angoscia, percepibile fisicamente, ad esempio, con senso di chiusura dello stomaco. sopratutto al mattino.
Diminuiscono le capacità di concentrazione e di lavorare.
Ci si può sentire in colpa per ogni cosa.
Il sintomo più grave è quello del desiderio di suicidarsi, accompagnato dall'ideazione del modo di farlo.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

atta_art
Messaggi: 28
Iscritto il: 14 febbraio 2007, 13:00
Località: Roma

Messaggio da atta_art » 19 febbraio 2007, 13:54

grazie dottoressa per la spiegazione.
una domanda:
ma una persona è cosciente di provare tutte queste cose che le accadono oppure si chiude in se stesso e non si accorge del cambiamento?

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 19 febbraio 2007, 15:09

Salve atta_art,
i sintomi delle depressioni sono molti di più di quelli che ho elencato, e ogni persona ne prova (per fortuna!!!) solo alcuni.
Da sola la persone che ne soffre può non accorgersene, perché la sua consapevolezza può essere soffocata dalla sofferenza, ma se le vengono fatte le domande giuste in maniera tale da non farla sentire in colpa, la persona ne diventa consapevole.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
ivy
Messaggi: 2049
Iscritto il: 7 agosto 2005, 17:38

Messaggio da ivy » 19 febbraio 2007, 16:40

Credo che capiti a tutti di riconoscersi in una o più situazioni tra quelle elencate. Secondo me però sono discriminanti intensità, durata e influenza di queste sensazioni sulla nostra vita.
... ci sono sofferenze che scavano nella persona come i buchi di un flauto, e la voce dello spirito ne esce melodiosa.
Da Paolo il caldo, Vitaliano Brancati

atta_art
Messaggi: 28
Iscritto il: 14 febbraio 2007, 13:00
Località: Roma

Messaggio da atta_art » 20 febbraio 2007, 10:42

dr.ssa Aronica ha scritto:Salve atta_art,
i sintomi delle depressioni sono molti di più di quelli che ho elencato, e ogni persona ne prova (per fortuna!!!) solo alcuni.
Da sola la persone che ne soffre può non accorgersene, perché la sua consapevolezza può essere soffocata dalla sofferenza, ma se le vengono fatte le domande giuste in maniera tale da non farla sentire in colpa, la persona ne diventa consapevole.
e se invece io ne sono consapevole al 100 per cento?
io non mi sento in colpa..... mi chiedo solo e in continuazione se tornerò come prima.

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 20 febbraio 2007, 14:37

Salve atta_art,
nessuno di noi può tornare "come prima", perché si cambia in continuazione.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 20 febbraio 2007, 14:47

la schizofrenia può diventare depressione? :oops: :cry:

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 20 febbraio 2007, 14:54

cara dr.ssa una persona quando si rende conto di stare male, attraverso quei sintomi che ha elecanto? la persona è coscente di stare male? come si capisce e soprattutto come si può aiutare quella persona in quella condizione?

atta_art
Messaggi: 28
Iscritto il: 14 febbraio 2007, 13:00
Località: Roma

Messaggio da atta_art » 20 febbraio 2007, 15:40

dr.ssa Aronica ha scritto:Salve atta_art,
nessuno di noi può tornare "come prima", perché si cambia in continuazione.
io intendevo "bene" come prima...

cenerella_baby
Messaggi: 2
Iscritto il: 26 febbraio 2007, 4:35

Messaggio da cenerella_baby » 26 febbraio 2007, 4:47

dr.ssa Aronica ha scritto: Da sola la persone che ne soffre può non accorgersene, perché la sua consapevolezza può essere soffocata dalla sofferenze, ma se le vengono fatte le domande giuste in maniera tale da non farla sentire in colpa, la persona ne diventa consapevole.


scusi dottoressa, potrebbe scrivere almeno qualcuna delle domande di cui parla?almeno qualche esempio...
La ringrazio anticipatamente

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 12 marzo 2007, 0:00

Mi spiace, le domande vanno fatte vis à vis, durante un colloquio con una o uno psicoetrapeuta.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
Psyduck
Messaggi: 159
Iscritto il: 22 giugno 2007, 19:04

Messaggio da Psyduck » 23 giugno 2007, 13:39

Scusi dott.ssa, volevo porle una domanda:
una persona che pensa (di continuo) al suicidio è per forza anche depressa o depressione e suicidio sono per così dire 'su due binari distinti'?

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 23 giugno 2007, 20:41

Salve Psyduck,
come lei avrà notato, se ha letto un po' le mie risposte, non esiste "la depressione" tout court, ma varie forme di depressione, o meglio di umore depresso, che comportano differenti modalità di comportamento.
Premesso questo, senz'altro chi pensa continuamente al suicidio soffre di una forma di depressione piuttosto grave.
Questa sua domanda da cosa nasce?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
Psyduck
Messaggi: 159
Iscritto il: 22 giugno 2007, 19:04

Messaggio da Psyduck » 24 giugno 2007, 10:06

esperienza personale...più o meno...

Avatar utente
Psyduck
Messaggi: 159
Iscritto il: 22 giugno 2007, 19:04

Messaggio da Psyduck » 27 giugno 2007, 12:10

Una domanda, anche se forse è un pò O.T: sa se per caso esiste un qualche antidepressivo 'leggero', che possa essere venduto anche senza prescrizione medica?

Rispondi

Torna a “Depressione”