I principali sintomi delle forme depressive

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 15 maggio 2008, 22:19

Salve Mariolina,
cosa ha fatto in passato per superare quella che ha definito come "depressione molto + forte rispetto a questa"?
Forse ci sono dei nodi esistenziali che ancora non ha risolto non crede? Cosa vuole fare per superare questo nuovo periodo difficile?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

MARIOLINA
Messaggi: 62
Iscritto il: 27 dicembre 2006, 16:35
Località: Appiano Gentile

Messaggio da MARIOLINA » 16 maggio 2008, 13:34

Gentilissima Dott.ssa Aronica, la volta scorsa su consiglio del mio medico curante ho fatto una cura con la paroxetina di 3 settimane e mi sono ripresa.
Questa volta sono tornata dal medico, xchè negli ultimi giorni le cose andavano peggiorando e mi ha dato ancora la paroxetina, xò x un anno, un ansiolitico x dormire e mi ha mandato a fare degli esami alla tiroide ed agli ormoni.
Lei cosa ne pensa?
Mary

lazzola
Messaggi: 79
Iscritto il: 28 gennaio 2008, 21:41

Messaggio da lazzola » 17 maggio 2008, 21:12

da quando mi sono lasciata col mio ex. da allora ho inzito ad essere cosi...

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 17 maggio 2008, 22:44

(Per Lazzola) Da quanto tempo si è lasciata col suo ex?

(Per Mariolina) Ha fatto bene il suo medico curante a prescriverle quegli accertamenti. Se dal versante organico non risultasse niente, le consiglierei di affiancare alla cura farmacologica un percorso psicoterapeutico. In caso di depressione infatti i soli farmaci servono, ma solo per diminuire i sintomi, non per guarire!
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

solasola
Messaggi: 108
Iscritto il: 11 giugno 2008, 22:32

ciao

Messaggio da solasola » 11 giugno 2008, 22:37

penso che in questi momenti strani sia molto importante avere una persona con cui sfogarsi e parlare semplicemente delle proprie sensazioni, sentirsi ascoltati... purtroppo io non ho nessuno a cui poter dire queste cose.. anche io ho provato a parlarne con il mio ragazzo e certe volte me la prendo un pò con lui senza motivo preciso.. però lui non mi ascolta anzi mi colpevolizza, quindi non so se sia la persona giusta con cui parlarne....

urzur
Messaggi: 3
Iscritto il: 23 agosto 2008, 14:05

Messaggio da urzur » 23 agosto 2008, 14:52

sono nuovo di questa chat,e sto cercando un bravo psicoterapeuta in puglia o vicinanze o in sardegna ,regione nella quale sono nato.sono profondamente depresso da almeno 15 anni,ora ne ho 28,a tal punto che non mi suicido solo perche anche un tale gesto non ha piu senso per me.soffro di un complsso di inferiorità,sono molto timido e credo di essermi costruito una personalita di facciata per paura di essere emarginato da tutti avendo una grande difficolta a sopportare una discussione faccia a faccia con una singola persona.ho l ossessione di non meritarmi l affetto di nessuno e tante altre connesse a questa.....vorrei ,se è impossibile guarire ,almeno comprendere le cause di tutto cio:osssia viene prima la depressione dovuta a fattori genetici quasi immutabili,oppure questa è stimolata da fattori ambientali con l esperienza vissuta?

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 23 agosto 2008, 15:18

Salve Urzur,
personalmente credo che l'essere umano sia uno e inscindibile, e che i fattori genetici (maggiore suscettibilità a determinati eventi) e quelli ambientali (ad esempio educazione ricevuta, persone significvative incontrate durante la propria vita, stress) possano concorrere entrambi a determinare una forma depressiva.
Se per caso, invece di andare in Sardegna, volesse venire a Roma dove esercito la profesisone di psicoterapeuta, potrei provare a lavorare insieme a lei per aiutarla a migliorare i suoi problemi.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
Psyduck
Messaggi: 159
Iscritto il: 22 giugno 2007, 19:04

Messaggio da Psyduck » 26 agosto 2008, 18:53

Punto e a capo.
Di nuovo!!!
Sto ancora male, è un eterno ritorno a cui non riesco a porre fine....
amici, psicoterapeuti...
cause forza maggiore non riesco a mantenere i contatti per + di 9 mesi...

Ritorno al mio pensiero fisso...

almeno la morte potrà chiudere il cerchio?

mya
Messaggi: 7
Iscritto il: 31 luglio 2008, 16:50
Località: palermo

Messaggio da mya » 31 agosto 2008, 13:51

Salve ho 23 anni, e soffro oramai da un anno di depressione-ansia, piango d continuo, e la cosa che odio profondamente è l'inappetenza!Che devo fare?E' colpa della depressione?Ho paura di dimagrire, ho paura di tutto :cry:

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Re: I principali sintomi delle forme depressive

Messaggio da Marta » 26 novembre 2008, 20:06

dr.ssa Aronica ha scritto:Premesse
- non mi sembra corrispondente alla realtà parlare di "depressione" al singolare; per questo ho preferito usare "forme depressive";
- su questo argomento sono stati scritti volumi su volumi, la mia è una supersintesi sicuramente imperfetta; me ne scuso in anticipo.

La sintomatologia delle forme depressive varia per la qualità dei sintomi che le caratterizzano e per la quantità della sofferenza che essi producono.
Sintetizzando potrei affermare che manca la voglia e la capacità di godere della vita.
La qualità del sonno non è buona, si può avere insonnia o, al contrario, ipersonnia, ovvero si tende a dormire moltissimo.
Spariscono tutti i desideri, per esempio manca la voglia di uscire di casa, di incontrare gli amici.
Si può diventare rancorosi, si tende a litigare con tutti.
Ogni evento viene percepito come negativo.
Talvolta a questi sintomi si uniscono quelli riconducibili a forte angoscia, percepibile fisicamente, ad esempio, con senso di chiusura dello stomaco. sopratutto al mattino.
Diminuiscono le capacità di concentrazione e di lavorare.
Ci si può sentire in colpa per ogni cosa.
Il sintomo più grave è quello del desiderio di suicidarsi, accompagnato dall'ideazione del modo di farlo.
ho bisogno di sapere con una certa urgenza...
si può dire ad una persona che è depressa anche se non accusa questi sintomi?
insomma, essere "infelice" non vuol dire essere "depresso", credo!
essere demoralizzato e sconfortato basta per considerarsi depresso? io direi di no!
avere una visione negativa della propria esistenza basta per considerarsi depresso? io direi di no!
qualcuno mi può dare delucidazioni?
:? :? :?
TAEDIUM VITAE

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Messaggio da tersite » 5 febbraio 2009, 14:32

dr.ssa Aronica ha scritto:Salve atta_art,
nessuno di noi può tornare "come prima", perché si cambia in continuazione.
cio' è confortante...

pippus
Messaggi: 126
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 19:03

Messaggio da pippus » 30 marzo 2010, 23:35

la depressione può sfociare in schizofrenia?

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 31 marzo 2010, 14:10

Buongiorno Pippus,
no, depressione e schizofrenia sono due cose differenti. Invece la cosiddetta "depressione maggiore" è una forma di psicosi, caratterizzata in particolare da deliri di colpa e percezione della vita come insopportabile peso di cui disfarsi. Le persone che si suicidano insieme ai loro figli sono depresse maggiori: uccidono i figli pensando di preservarli così dalla sofferenza. Naturalmente questa è una semplificazione estrema, sono state scritte biblioteche in proposito.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 31 marzo 2010, 14:16

Buongiorno Marta,
l'infelicità è parte della vita, è impossibile essere sempre felici. Mi sembra di aver già scritto che l'infelicità è la spinta alla creatività, da quando la scimmia, scesa dagli alberi, ha dovuto sudarsi il cibo che scarseggiava, diventando così essere umano. Purtroppo le pubblicità che ci circondano da quando siamo piccolini, ci fanno credere che tutti sono sempre felici, belli, magri anche se mangiano merendine.... e così via.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

pippus
Messaggi: 126
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 19:03

Messaggio da pippus » 31 marzo 2010, 21:34

può essere invece che venga nascosta la schizofrenia da una depressione e che poi sia così? :roll:

Rispondi

Torna a “Depressione”