non ci capisco più niente !!AIUTAMI DOTTORESSA!

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Rispondi
mariadoriana
Messaggi: 24
Iscritto il: 28 dicembre 2007, 2:57
Località: battipaglia

non ci capisco più niente !!AIUTAMI DOTTORESSA!

Messaggio da mariadoriana » 4 maggio 2008, 23:29

non so proprio da dove partire ,vorrei scriverle innanzitutto i punti più importanti !
inizio per raccontarvi un evento recente....
domenica 27 litigo con la mia ragazza (sono omosessuale)perchè lei vuole e deve andarsene a vivere a Firenze perchè la mamma vive li (i suoi genitori sono divorziati)costruendosi un futuro ,in pratica lasciando il sud ,compresa me .io ritengo assurdo mantenere un rapporto a distanza e non lo voglio assolutamente perchè ho già tanti problemi e non voglio cercarmene altri......così iniziamo a discutere su questo cosa fino a condurmi a prendere una decisione , quella di lasciarla!
il mattino seguente ricevo un suo messaggio nel quale mi informa che il suo nonno è morto ,io ,nonostante tutto quello che mi avesse detto la notte la chiamo subito ,le chiedo cosa fare e lei mi dice di raggiungerla nel pomeriggio !....e di fatti così feci !!
al ritorno dal visito riappacifico con lei e rientro
prendere il treno e,nel camminare, qualcosa va a finire sotto le rotaie .
dopo un 10 minuti il mio vagone inizia a riempirsi di fumo ,mlt persone scappano , perchè hanno paura che si incendi ed io resto li,immobile ,sperando che qualcosa succedeva ,sperando che in quell istante in quel giorno la mia vita finisse !!
a questo evento ne sono susseguiti altri nel quale mi ritrovavo sempre a non agire a sperare nella morte !
questo è il primo punto !!
il secondo è : da quando ho iniziato ad avere queste crisi la mia mente e la mia capacità di attenzione sono diventate molto scarse .
io soffro da un anni di ansia ....precisamente da quando ho subito una violenza .....infatti da quel giorno la mia vita è cambiata radicalmente ....sia a scuola che nell ambito sociale !!
iniziando a fallire in ogni cosa che inziassi .....per mancanza di voglia o per mancanza di concentramento e molto più spesso di motivazione!!
questa mia immotivazione dopo lunghe giornate trascosse a pensare e a riflettere ho capito che è dovuta un pò alla mancanza d importanza che i miei genitori hanno nei miei confronti e un pò dalla mancanza di obiettivi e mete da raggiungere ,perchè mi manca lo stimolo attraverso il quale pensare e volere raggiungere determinati traguardi !!

nella mia vita ho avuto tante delusioni ...forse un pò troppo .....
i miei si tradiscono entrambi e non vanno d accordo e mia madre è sempre pronta a confidarsi delle sue avventure con me tenendomele presenti anche quando io le chiedo un consiglio per me !!!
sono molto concentrati sulle loro vite e non si accorgono di quanto sbagliano !io ho provato a far di tutto per cercare di creare un legame più stretto ma loro sono convinti di non sbagliare e non accettano i loro errori ...si finisce sempre per litigare e per sentirmi in colpa di ogni loro sbaglio !
oltre ai miei genitori ,ho anche una famiglia molto assente di cui nono posso assolutamente fidarmi !
a tutto ciò si sono aggiunti anche i primi amori ....di cui il primo ragazzo dp avermi tradita mi picchia .....edè da quel momento che la mia vita non riesce in niente !!
ogni volta che mi fidanzo finisco per soffrirci ...per starci male ......ma la cosa che mi fa più rabbia e che loro dopo avermi UCCISA si pentono e ritornano da me .....io li perdono ma non riesco più ad amarli ...vorrei tanto riuscirci xkè adesso potrebbero darmi tutto quello che io cerco !!
mi sento male ......mi innamoro sempre della persona sbagliata ......vorrei qualcuno al mio fianco ....vorrei qualcuno che colmasse ogni mia mancanza d affetto perchè è solo questo quello k voglio ma non riesco a trovarla
mi sento rinchiusa in profondo tunnel da cui nn riesco ad uscirne
e nel quale un lamento di un pianto è segno di speranza !!!
NON VOGLIO ANDARE A SCUOLA
NON VOGLIO SENTIRMI PIù MALE
NON VOGLIO DELUDERE I MIEI PROF CHE MI DANNO TANTA FIDUCIA
NON VORREI FARE DEL MALE
MA NN CI RIESCO !!
vorrei essere cm una foglia.. per morire ad un soffio di vento
BLOG:

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 6 maggio 2008, 14:19

Salve Mariadoriana,
se non sbaglio ci eravamo incontrate nella chat un po' di tempo fa. Mi accorgo che lei non ha ancora fatto nulla di concreto per cercare di aiutarsi ad uscire da questo tunnel di disperata ricerca di affetto nelle persone sbagliate, che probabilmente deriva, anche, dal cattivo clima famigliare nel quale lei ha vissuto e continua a vivere, e dalla violenza sessuale che ha subìto in passato. Certo questo spazio le serve da sfogo, ma mi creda, lo sfogo serve poco. Perché non cerca un aiuto concreto, di tipo psicoterapeutico? Esistono strutture pubbliche con bravissimi psicoterapeuti che operano su tutto il territorio. Che ne pensa in proposito?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

mariadoriana
Messaggi: 24
Iscritto il: 28 dicembre 2007, 2:57
Località: battipaglia

Messaggio da mariadoriana » 6 maggio 2008, 17:38

dottoressa innanzitutto grazie mille per avermi risposto .
Ho chiesto aiuto alla mia prof. di psicologia la quale mi ha accompagnata all'asl nel quale c'è anche il punto d'ascolto per noi adolescenti .
Sono andata da questa signora per 5- 6 volte poi non mi sono più presentata perchè non vedevo nessun aiuto ....all'inizio il fatto di parlare quindi sfogarmi mi faceva stare bene ,ma dp un pò sentivo il bisogno di altro e lei nn riusciva a darmi delle indicazioni o aiuto.....poi un giorno mentre le parlavo della mia famiglia lei mi disse "la famiglia dove nasci è un caso , e non dobbiamo darle molto peso .la vera famiglia è quella che ti costruisci tu !!" questa cosa mi infastdì tanto !!
portandomi al punto di non volerci più andare.
poi provai a kiamarla per prendere un altro appuntamento ma nn rispondeva ...e nn ho più provato !!
adesso vorrei anke andare da un altra ,ma il fatto di dover raccontare tutto quel periodo mi fa paura di cadere nuovamente e stare ancora peggio !!!
non so proprio cosa fare e cosa voglio !!!

ho anche deciso di lasciare nuovamente la scuola ...perchè in classe erano nati dei conflitti con i miei amici .....
quando sono rientrata mi impedivano anche di difendere i miei diritti e commentavano ogni voto che prendevo all interrogazione ....sendendomi esclusa completamente dalla classe !!!

SONO CONFUSA !!

GRAZIE ANCORA PER AVERMI RISPOSTO
vorrei essere cm una foglia.. per morire ad un soffio di vento
BLOG:

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 6 maggio 2008, 23:19

Salve Mariadoriana,
mi spiace proprio che lei non si sia trovata bene con la psicologa della ASL. Il rapposto con la psicoterapeuta lo si costruisce, e se la psicoterapeuta dice cose che non fanno piacere, è bene dirglielo e spiegarle il perché.
Perché non prova a parlare di nuovo con la sua professoressa di psicologia? Forse lei potrebbe consigliarle un'altra possibilità di aiuto nella sua città. Mi faccia sapere!
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Rispondi

Torna a “Depressione”