Pagina 1 di 1

Ho bisogno di un parere...

Inviato: 10 ottobre 2008, 13:55
da ondina
Un mese fa ho iniziato, quasi d'un tratto, ad avere sintomi strani, che mi rendevano praticamente impossibile sopportare la giornata e il lavoro (lavoro che faccio da anni ormai). In pratica ho iniziato ad avere insonnia, palpitazioni, un senso immenso di inadeguatezza che si esprimeva con dei pianti disperatissimi. Spaventata, ho sentito il mio medico che mi ha prescritto un ansiolitico e un antidepressivo. Ho consultato, per conto mio anche uno psichiatra, che ha confermato che la cura andava bene, dopo avermi ascoltata. Si tratta, secondo lui, di una depressione nevrotica, data presumibilmente da un grosso problema che ho avuto 3 anni fa e che mi ha portato delle conseguenze negative nella mia vita e soprattutto nella mia psiche.
Qual è la domanda che faccio io a voi?
E' passato quasi un mese e io mi sento molto meglio:non ho più gli attacchi di ansia e di pianto, e il senso di inadeguatezza, anche se resta, è meno tragico.
Poi leggo le testimonianze del forum e vedo che chi è malato di depressione sta malissimo, non si riprende se non dopo anni di terapie. Allora io? Sarà esagerata la cura che faccio?
Io non piango più, nè voglio morire. Solo che faccio tutto con grande sforzo:uscire, lavorare, vedere gente, rispondere al telefono. Mi annoia tutto e mi spaventa pensare di vivere così per sempre.... di inerzia.
Ma questa cosa cosa può essere?
Mi è venuta la paura che ben due medici abbiano sopravvalutato quello che avevo...
Non so come regolarmi....

Ondina

Inviato: 14 ottobre 2008, 21:43
da Dr.ssa Aronica
Salve Ondina, come potrà leggere su questo forum, sostengo che non esiste una forma di depressione che si manifesta in maniera uguale in tutte le persone. Infatti ogni essere umano è unico e irripetibile e risponde in maniera differente agli eventi della vita. Sono contenta che i due medici che ha consultato le hanno dato un sostegno farmacologicco, purtroppo però, come la maggior parte dei medici, ganno considerato di lei solo il suo soma e non la sua psiche, che continua a soffrire, seppure in maniera minore. La vera cura per la depressione, in tutte le sue forme, non è quella farmacologica, che aiuta a ridurre i sintomi, ma la psicoterapia; sarebbe ancora meglio un'analisi. Lei che ne pensa in proposito?

Inviato: 17 ottobre 2008, 16:57
da ondina
Grazie Dottoressa, in questo modo mi ha confortato.
Per la verità lo psichiatra mi ha consiglito, passata la fase acuta, di provare una psicoterapia, per risolvere davvero la CAUSA di questa depressione. Lui stesso ha detto che i farmaci curano solo il sintomo.
E so che ha ragione.
Credo che approderò anch'io ad una psicoterapia, euro permettendo, perchè capisco che così c'è qualcosa in me che non sta al posto giusto:ho bsogno di mettere un po' di ordine nei miei pensieri per mettere poi un po' di ordine nella mia vita.
Grazie
Ondina

Inviato: 17 ottobre 2008, 20:10
da Dr.ssa Aronica
Le faccio tanti auguri di: Buon Cammino!"