sola e inutile

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Rispondi
Avatar utente
Modina
Messaggi: 97
Iscritto il: 9 novembre 2008, 16:28

sola e inutile

Messaggio da Modina » 9 novembre 2008, 17:03

ciao... mi sono appena iscritta... spero che scrivere qui possa aiutarmi, almeno un pò...
sto passando un periodaccio, sono sempre triste, piango spesso, troppo spesso e sono tanto stanca: stanca di essere stanca... mi sento tanto sola e inutile, non ho molti amici, e con quei pochi che ho, ho smesso di confidarmi...
Ogni mattina passo su un ponte, e ogni mattina penso di farla finita...
Non so che cosa mi trattenga dal farlo, ma è come se stessi trascinando un corpo privo di emozioni eccetto la tristezza, e per questo mi sento inutile...
E' da qualche giorno che non esco di casa, sto passando le mie giornate a piangere...
Anche adesso piango, credo d'aver riconosciuto di avere un problema, ma non ho la forza e il metodo per affrontarlo...

grazie per l'ascolto...
"E se la realtà non fosse altro che una malattia?"

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 10 novembre 2008, 16:11

Salve Modina, sono qui proprio per ascoltarla, anzi leggerla, e con molta attenzione. Innanzitutto le sono vicina, sia pure in modo virtuale. Lei ha scritto che è consapevole di avere un problema, e questo è un primo grande passo avanti verso il suo ritrovare un equilibrio positivo. Le consiglio vivamente di rivolgersi a uno psicoterapauta che la possa aiutare in tal senso. Che ne pensa in proposito?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 10 novembre 2008, 17:03

Anch’io ti consiglio di rivolgerti a un psicanalista, lui ti può aiutare, ti può dare dei consigli, ti può voler bene, devi avere fiducia in lui perché ha il segreto professionale, a nessuno dirà ciò che vi dite nelle varie sedute.io ormai è da 5 anni che sono in terapia e mi fido ciecamente della mia psicoterapeuta, inoltre le voglio un mondo di bene. Auguri un abbraccio allegra
:wink:

Avatar utente
Modina
Messaggi: 97
Iscritto il: 9 novembre 2008, 16:28

Messaggio da Modina » 10 novembre 2008, 18:14

Grazie...
Veramente, io non mi sono mai fatta vedere da nessuno...
Anni fa da una psicologa, perchè soffrivo di attacchi di panico ma non mi trovavo bene con il suo metodo e ho interrotto la terapia...
Ho avuto problemi di autolesionismo e ho pensato di tornarci, ma in realtà non l'ho mai fatto...
Questa mattina dopo l'ennesima nottata in bianco, mia madre mi ha suggerito anche lei di farmi vedere da qualcuno, non so,
mi riesce difficile confidarmi con qualcuno...
"E se la realtà non fosse altro che una malattia?"

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Messaggio da Davide49 » 10 novembre 2008, 19:24

Modina ha scritto: mi riesce difficile confidarmi con qualcuno...
cominciare ad aprirsi qui è già un inizio, se vuoi puoi anche aprire un tuo Diario nella apposita sezione del forum, e così a poco a poco cominciare, magari ti può essere utile per fare chiarezza, scavare, a me è servito (mentre si scrive ci si ascolta molto). E ci sono tanti interventi in cui forse puoi leggere esperienze e testimonianze che ti possono essere utili.
e comunque se hai aperto questa tua discussione vuol dire che il bisogno di confidarti è più forte della difficoltà, non credi?
ciao e benvenuta qui.

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 11 novembre 2008, 1:57

Salve Modina, la capisco benissimo quando scrive che non le è facile confidarsi, ma la cosa migliore per lei è un contatto faccia a faccia, con una persona esperta (mi riferisco a uno - a psicoterapeuta) che può vedere ed ascoltare. Sento che in lei c'è un forte desiderio di stare meglio, quindi lo ascolti e non aspetti! MI faccia sapere, se vuole, come si è evoluta la sua situazione.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
Modina
Messaggi: 97
Iscritto il: 9 novembre 2008, 16:28

Messaggio da Modina » 11 novembre 2008, 22:09

ciao davide, salve dottoressa
è da un pò che non riesco a prendere decisioni "serie",
spero di riuscire a farlo uno di questi giorni...
il diario è una bell'idea... devo trovare la forza di aprirmi davvero...
"E se la realtà non fosse altro che una malattia?"

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 12 novembre 2008, 22:31

Salve Modina, credo che il sogno che le potrebbero dare gli altri non le servirebbe a nulla. Quello che le serve è trovare dentro di sé il suo progetto di vita, quello che finora non è stato riconosciuto.
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
Modina
Messaggi: 97
Iscritto il: 9 novembre 2008, 16:28

Messaggio da Modina » 14 novembre 2008, 16:02

. Quello che le serve è trovare dentro di sé il suo progetto di vita, quello che finora non è stato riconosciuto.[/quote]

più che un progetto di vita, vorrei rialzarmi da dove "sono caduta"...
Avvolte vorrei dimenticare il mio passato, atre semplicemente tornare a vivere...
"E se la realtà non fosse altro che una malattia?"

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 15 novembre 2008, 0:50

Salve Modina, per decidere di alzarsi serve un progetto di vita, a breve, medio e/o lungo termine: dove andare, come andare, perché, quando, con chi... che ne pensa in proposito?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
Modina
Messaggi: 97
Iscritto il: 9 novembre 2008, 16:28

Messaggio da Modina » 15 novembre 2008, 19:02

beh è indubbiemente vero quello che dice...
forse sono io che non riesco a decidermi...
"E se la realtà non fosse altro che una malattia?"

Rispondi

Torna a “Depressione”