eterno ritorno...

La depressione si sta sempre più diffondendo nella popolazione di tutte le fasce di età, dai bambini fino agli anziani. È il male oscuro da cui scappare o un messaggio da ascoltare e comprendere?

Moderatore: Dr.ssa Alessandra Aronica

Rispondi
Avatar utente
Psyduck
Messaggi: 159
Iscritto il: 22 giugno 2007, 19:04

eterno ritorno...

Messaggio da Psyduck » 30 marzo 2009, 7:29

e di nuovo ideazioni, pensieri di morte...
ma questa circolarità si riuscirà a fermare prima o poi???
O devo abituarmi ad avere regolarmente qst fasi?

E' normale??
La psicoterapia mi aiuta a farmi un pò di chiarezza su me stessa, ma da questo punto di vista non fa molta differenza...

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 30 marzo 2009, 14:13

Forse certe abitudini occorre più tempo per sradicarle.

Dr.ssa Aronica
Messaggi: 822
Iscritto il: 10 aprile 2006, 14:28

Messaggio da Dr.ssa Aronica » 30 marzo 2009, 15:26

Slve Psyduk,
da quanto tempo sta in terapia? Con quale frequenza va alle sedute?
Dr.ssa Alessandra Aronica, psicologa e psicoterapeuta, moderatrice di questo forum

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 30 marzo 2009, 15:46

Io oggi ho avuto un momento difficilissimo, nel quale ho pensato che la morte era l’unica soluzione dei miei problemi, ho pianto molto, sai ho avuto una sensazione sgradevole della mia vita. Mi sento abbandonata, riempita di farmaci per non capire cosa mi succede attorno a me, mi sento una vittima. Ti augurò di vivere una vita bella.

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 18 maggio 2009, 20:07

In televisione ho sentito che in realtà non esiste la morte, è solo una nostra illusione

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 18 maggio 2009, 20:55

Non so cosa tu abbia sentito, ci sono sicuramente tante teorie in proposito. Quello che vediamo tutti è che un "bel" giorno si lascia tutto ciò che si aveva e si era. Si muore. Quello che accade dopo, se davvero accade, è solo un'incognita. Per tutti. Anche per chi crede di avere tutte le risposte.

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 19 maggio 2009, 11:59

A proposito della morte, io ho letto alcuni libri sugli Angeli. In questi libri c’erano delle testimonianze di persone che hanno avuto la fortuna di incontrare degli Angeli, inoltre alcune persone sono finite nel aldilà. E’ vero non sappiamo che c’è dopo la morte, ma sappiamo che viviamo anche dopo la morte.

Rispondi

Torna a “Depressione”