come uscirne...

In questa sezione del forum puoi ottenere informazioni su tutto ciò che riguarda i disturbi del comportamento alimentare (DCA).
Rispondi
mucks
Messaggi: 1
Iscritto il: 22 aprile 2014, 15:39

come uscirne...

Messaggio da mucks » 22 aprile 2014, 16:14

È dall'età di 14 anni che soffro di bulimia e ora ne ho 18,ho paura di non farcela,ho provato la psicoterapia di gruppo e anche quella individuale che sto proseguendo ma nulla sta cambiando...è come se volessi uccidermi lentamente,una parte di me è consapevole di volere guarire e di dovere per la mia salute che sta degenerando tra denti rovinati,capelli che cadono,stomaco che brucia,dall'altra non riesco a fare nulla per cambiare anzi quasi ogni giorno esco di casa per andare a comprare cibo con cui posso poi abbuffarmi..penso spesso di volere morire e passo intere giornate a letto.
Di tutto ciò il mio psicologo sa veramente poco,non riesco a confrontarmi con lui,mi vergogno di dire tutto ciò che faccio,sa che la mia situazione non è migliorata ma continua a dirmi che posso riuscirci ma non ne sono più tanto sicura!ho bisogno d'aiuto...

Izziely
Messaggi: 19
Iscritto il: 25 marzo 2013, 11:16

Re: come uscirne...

Messaggio da Izziely » 23 aprile 2014, 8:31

mucks ha scritto:È dall'età di 14 anni che soffro di bulimia e ora ne ho 18, ho paura di non farcela,... una parte di me è consapevole di volere guarire ... dall'altra non riesco a fare nulla per cambiare ... penso spesso di volere morire...
Di tutto ciò il mio psicologo sa veramente poco,non riesco a confrontarmi con lui,mi vergogno di dire tutto ciò che faccio,sa che la mia situazione non è migliorata ma continua a dirmi che posso riuscirci ma non ne sono più tanto sicura!ho bisogno d'aiuto...
Ciao Mucks!
nn so molto sulla bulimia, se nn che è un disturbo molto pericoloso per la salute di chi ne soffre...
...quindi nn so consigliarti su come uscirne...

Capisco invece la paura di nn farcela.
Ma una volta, una persona saggia mi ha detto che "la paura e la vergogna sono due pessime compagne di viaggio"...
Vuoi davvero vivere con la paura di fallire?! Se nn provi nemmeno... hai fallito in partenza!!!
Ti può sembrare un rimprovero, lo so, ma NN puoi essere sicura al 100% che fallirai!

Comincia a fare una passo alla volta, di sicuro nn puoi "guarire" in un giorno...
Se nn riesci a confrontarti in modo onesto con il tuo psicologo, forse dovresti provare a consultarne altri!
Parla con le persone! Ammettere ciò che fai è già un primo passo verso la "guarigione".
Se nn lo accetti prima tu... nn riuscirai ad accettare l'aiuto di qualcuno!
Certo che puoi riuscirci! Niente è impossibile! Devi "solo" essere onesta con te stessa e fidarti di chi vuole aiutarti!
"We're heading for something
somewhere I've never been
sometimes I am frightened but I'm ready to learn
'bout the power of love"
-Andrea Bocelli - The power of love -

Robrob
Messaggi: 41
Iscritto il: 26 aprile 2014, 16:12

Re: come uscirne...

Messaggio da Robrob » 26 aprile 2014, 17:33

Se non riesci a parlare con lo psicologo, trovatene un altro. Hai pensato a compilare un diario? Ogni giorno prendi nota sul tuo diario di tutte quello che fai, scrivi quando sei andata a far la spesa e sei riuscita solo a pensare ad abbuffarti, scrivi cosa mangi, tutto quello che mangi, scrivi tutto ciò di cui ti vergogni e scrivi anche di quando riesci invece a resistere e a mettere in atto comportamenti compensatori come per esempio uscire e andare al parco quando invece stavi pensando di abbuffarti. Alla fine potrai decidere di mostrare il tuo diario a qualcuno, se non uno specialista potresti renderti conto di molte cose anche solo scrivendo o rileggendo. Scrivi anche come ti senti quando fai determinate cose e quando invece ne fai altre come uscire invece di abbuffarti. Spero possa aiutarti .. ah e non smettere di andare dallo psicologo!!! :mrgreen:

Rispondi

Torna a “Anoressia, bulimia, problemi con il cibo”