Centro DCA: qual è il più adatto?

In questa sezione del forum puoi ottenere informazioni su tutto ciò che riguarda i disturbi del comportamento alimentare (DCA).
Rispondi
mz_ty
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ottobre 2014, 14:16

Centro DCA: qual è il più adatto?

Messaggio da mz_ty » 11 ottobre 2014, 21:17

(Scusate, sfrutto entrambi gli spazi dedicati ai DCA perché non so quale dei due sia idoneo alla mia domanda)
Buonasera a tutti,
ho 35 anni e soffro di DCA da oltre venti (...), e da otto sono in una fase acuta della bulimia. Provo continuamente a uscirne da sola. Invano. Abbuffate incontrollate, sensi di colpa e compensazioni di ogni tipo hanno il sopravvento.
Ma la scorsa estate ho fatto outing e ho detto tutto a famiglia, fidanzato e amici e, in quell'occasione, mi sono stati consigliati due centri residenziali: Palazzo Francisci a Todi (PG) e "C. Gioia" a Chiaromonte (PZ). Sono stata visitata in entrambi i centri ed entrambe le strutture mi hanno proposto un lungo percorso residenziale (4 mesi prorogabili); dal canto mio, mi sento motivata e voglio guarire. Per questa ragione, sono intenzionata ad accedere a uno dei due centri, ma ancora non ho ancora deciso quale fra i due scegliere.
Todi è più vicino a casa (vivo a Bologna) e le attività extra sono più vicine ai miei interessi; a palazzo Francisci, inoltre, l'ambiente mi è sembrato più "rilassato" che a Chiaromonte e lì rispetterebbero il fatto che sono vegana (per motivi etici).
Chiaromonte, invece, è dall'altra parte dell'Italia. Le attività mi piacciono meno (quale valore puà avere questo aspetto?) e il percorso motivazionale è curato da un prete anziché da una filosofa. Inoltre, mi è stato detto molto chiaramente che dovrò ricominciare a mangiare alimenti di origine animale e questo mi fa paura.
A Todi, però, i momenti individuali con medici e terapeuti non sono tantissimi: ho letto testimonianze di medici che vengono rincorsi per gli incontri di routine e di visite procrastinate all'infinito e, probabilmente, si dà più attenzione al gruppo che al colloquio individuale; la visita con la quale è stato deciso il mio percorso, inoltre, è stata fugace: un incontro di 20 minuti con una psicologa, che non mi ha somministrato alcun test.
A Chiaromonte, invece, ho parlato con la psicologa, con la nutrizionista, con l'internista e due volte con la psichiatra. Mi hanno somministrato molti test e sono stata visitata minuziosamente per due volte prima della proposta di trattamento. Inoltre, i momenti terapeutici individuali sarebbero maggiori che a Todi. Infine la mia famiglia d'origine (lucana), con tutti i limiti della situazione e nonostante i pregiudizi, potrebbe venirmi a trovare con più facilità e, magari, guardare in faccia il problema.
Insomma, istintivamente sceglierei Palazzo Francisci ma ho l'impressione che a Chiaromonte ci sia un'attenzione maggiore. E non riesco a decidermi...
Ed è per questo che scrivo in questo spazio: qualcuno di voi ha avuto esperienze in questi centri? Potreste raccontarmi com'è andata? È vero che esistono delle regole? A quali aspetti consigliate di dare maggiore attenzione?
Ringrazio tantissimo chiunque risponderà.
Marika

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Centro DCA: qual è il più adatto?

Messaggio da Davide49 » 12 ottobre 2014, 8:57

io ti rispondo solo per un saluto, visto che sei appena arrivata nel forum.
credo che spetti a uno degli esperti del forum risponderti.
ciao

mz_ty
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ottobre 2014, 14:16

Re: Centro DCA: qual è il più adatto?

Messaggio da mz_ty » 12 ottobre 2014, 9:02

Ciao e grazie per il benvenuto!
Questo è uno spazio splendido, che ancora non conoscevo.
Spero che mi risponda qualcuno, anche fra i terapeuti...ho le idee molto confuse...

mz_ty
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ottobre 2014, 14:16

Re: Centro DCA: qual è il più adatto?

Messaggio da mz_ty » 13 ottobre 2014, 13:43

Toc toc... :) :) :) C'è qualcuno? :) :) :)
Vorrei chiedere per cortesia anche ai terapeuti se conoscono i centri e possono darmi un'indicazione.
...Non riesco più a gestire la situazione da sola e...sono veramente confusa, non so cosa fare...ho paura di prendere la decisione sbagliata e che il ricovero presso un centro meno adatto significhi cominciare un iter di ricoveri infinito, uno dopo l'altro. Ho paura di non uscirne, perché...questo ormai domina la mia vita...
Grazie davvero per qualsiasi parere, risposta, testimonianza che potrà aiutarmi a fare chiarezza o, semplicemente, a considerare un punto di vista che avevo tralasciato. :)
Marika

jessyca
Messaggi: 234
Iscritto il: 27 aprile 2014, 0:26

Re: Centro DCA: qual è il più adatto?

Messaggio da jessyca » 14 ottobre 2014, 11:41

Ciao, ti rispondo anch'io, ma non sono un terapeuta, ti dico solo il mio parere.
Se a Todi l'impressione che hai ricevuto è migliore, più rilassato, le attività ti piacciono di più, e se per te, come immagino, è importante continuare la dieta vegana e che il percorso sia curato da una filosofa anziché da un prete, forse sarebbe meglio scegliere quest'ultimo; magari chiedi se è possibile poter essere di più seguita individualmente durante il percorso. Credo che l'aspetto più importante sia che tu ti senta motivata e che vuoi guarire: per questo secondo me sei già a metà strada. Credo che dipenda molto dalla nostra volontà, caparbietà e decisione il riuscire a trarre buoni frutti, a trarre il meglio dalle opportunità che si presentano, perciò, tutto sommato, penso che ce la faresti anche se scegliessi l'altro centro residenziale, infatti hai colto tu stessa già gli aspetti positivi dell'uno e dell'altro centro. Inoltre, credo sia importante anche riuscire ad inserirsi ed ambientarsi bene, socializzando con gli altri e ponendosi con fiducia nei confronti degli specialisti. Il rapporto con gli altri è fondamentale, sempre, ed è quello che ci fa crescere e guarire. Male che vada, se proprio ti accorgi di aver sbagliato, non penso che sei obbligata a rimanerci 4 mesi, magari vai via prima; dopo tutto, uno o due mesi (anche quattro) in più non sarebbe da considerare negativamente, un brutto errore (da come li hai descritti sembrano centri entrambi validi), se fa parte comunque del tuo percorso di guarigione, sarà stata sempre un'esperienza che ti arricchirà e aumenterà la tua consapevolezza.

mz_ty
Messaggi: 7
Iscritto il: 11 ottobre 2014, 14:16

Re: Centro DCA: qual è il più adatto?

Messaggio da mz_ty » 14 ottobre 2014, 20:48

Ciao Jessyca,
ti ringrazio per la tua risposta e per il tuo punto di vista.
Sì, entrambi i centri mi hanno fatto un'ottima impressione, tant'è che mi è capitato di consigliarli entrambi a una persona che ha il mio stesso problema. Entrambi hanno pro e contro, come tutto...e considerando il fatto che noi cibodipendenti abbiamo un rapporto di bianco-o-nero con le cose, dovrei imparare ad accettarlo e a fare i conti con il fatto che la perfezione non esiste.
E poi, come dici tu, si tratta di centri di riabilitazione, dai quali ci si può dimettere volontariamente e non di carceri, quindi un'eventuale scelta sbagliata può essere corretta in tutta tranquillità.
Grazie ancora.

Rispondi

Torna a “Anoressia, bulimia, problemi con il cibo”